1 mese fa|6 mesi fa 24/11/2018 16:17

All Blacks a valanga sull'Italia

Monologo della Nuova Zelanda che non concede niente agli Azzurri, all'Olimpico finisce 3-66

Ultimo impegno della nazionale italiana in questi Test Match di Novembre; contro gli All Blacks si prospetta una partita durissima... se non impossibile.

Infatti la prima ondata neozelandese arriva all'8°. Scambio tra Coles e Barrett sulla fascia, poi passaggio per Perenara che va in meta. Risposta pronta dell'Italia: gli All Blacks si fanno sorprendere sulla chiusa dagli Azzurri che ripropongono la stessa giocata dell'Irlanda di settimana scorsa. Mani in ruck di Kieran Read, Brace fischia punizione e Allan va per i pali e non sbaglia. Al 16' gioco fermo... si fa male il direttore di gara Andrew Brace: placcaggio su Beauden Barrett che viene proiettato sul ginocchio dell'arbitro irlandese. Punizione per gli All Blacks che vanno in touche, gli Azzurri difendono ma grande scambio di palla per Patrick Tuipulotu che trova un buco, palla per McKenzie che segna in mezzo ai pali: 3-12.

Al 20' ottima giocata di Polledri che, una furia tra le maglie All Blacks, rompe due placcaggi, peccato che l'Italia non concretizza. L'arbitro Brace non ce la fa, al suo posto sarà Pascal Gauzere a continuare la direzione dell'incontro, lo stesso che ha diretto la sfida con l'Australia la settimana scorsa e oggetto di polemiche. Al 28' terza meta degli All Blacks: grubber di Barrett raccolto da McKenzie che va a marcare la sua seconda meta: 3-17, secondo calcio sbagliato da Barrett. Al 30' buco di Coles, palla per McKenzie che scarica su Jordie Barrett... e il fratello di Beauden si invola in meta: 3-24. Al 37' grande azione di Vaea Fifita che vola sulla fascia, palla per Laumape, scarico su Jordie Barrett, palla riciclata per TJ Perenara che va in meta ma Gauzere ferma tutto per un passaggio in avanti. Al 41' touche per gli All Blacks, maul avanzante, palla liberata per Barrett che calcia sulla fascia dove Hayward si fa anticipare da Jordie Barrett... quinta meta per i neozelandesi: 3-31.

A inizio ripresa All Blacks furiosi. Ottimo offload di Kieran Read per Ngani Laumape che trova il varco e si invola in meta: 3-38. Al 47' che giocata di Dane Coles! Lancio lunghissimo in touche, palla che arriva all'accorrente Beauden Barrett che va a segno in mezzo ai pali percorrendo tutta la metà campo azzurra. Al 52' ottimo grubber di Mo'unga, palla che rimbalza sul palo di sostegno e favorisce McKenzie che marca la sua terza meta in questa partita.

Al 59' ottimo grubber di Mo'unga ma Rieko Ioane non arriva sul pallone, l'Italia riparte dai 22... ma i neozelandesi avanzano senza pietà, ma gli Azzurri reggono all'ondata. Al 67' touche per l'Italia sui 22 avversari, punizione per i nostri dopo un fallo in touche. Altra touche, maul che avanza, ma i neozelandesi sono bravi a girare il drive e a ottenere un turnover. Al 73' ottimo buco di Tauhiroranghi, palla per Nathan Harris che mette un grubber perfetto per Jordie Barrett; l'ala va in meta (la terza messa a segno): 3-59. Man of the Match a Jordie Barrett che, all'80', segna la quarta meta per i suoi. 

Finisce 3-66 una partita dominata dai Campioni del Mondo, protagonisti assoluti del campo.

 

Tabellino: 9' mt. Perenara (0-5), 13' cp. Allan (3-5), 18' mt. McKenzie tr. B.Barrett (3-12), 28' mt. McKenzie (3-17), 30' mt. J.Barrett tr. B.Barrett (3-24), 40'+2 mt. J.Barrett tr. B.Barrett (3-31), 44' mt. Laumape tr. B.Barrett (3-38), 47' mt. B.Barrett. tr. B.Barrett (3-45), 52' mt. McKenzie tr. Mo'unga (3-52), 73' mt. J.Barrett tr. Mo'unga (3-59), 80'+1 mt. J.Barrett tr. Mo'unga (3-66)

Calciatori: 1/1 Tommaso Allan (Italia), 5/7 Beauden Barrett (All Blacks), 3/3 Richie Mo'unga (All Blacks)

Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Castello, 11 Luca Sperandio, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Abraham Jurgens Steyn, 7 Jake Polledri, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini (c), 1 Andrea Lovotti
Panchina: 16 Luca Bigi, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Johan Meyer, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Luca Morisi, 23 Edoardo Padovani

 

All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Jordie Barrett, 13 Anton Lienert-Brown, 12 Ngani Laumape, 11 Waisake Naholo, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Ardie Savea, 6 Vaea Fifita, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Nepo Laulala, 2 Dane Coles, 1 Ofa Tuungafasi
Panchina: 16 Nathan Harris, 17 Karl Tu’inukuafe, 18 Angus Ta’avao, 19 Brodie Retallick, 20 Dalton Papalii, 21 Te Toiroa Tahuriorangi, 22 Richie Mo’unga, 23 Rieko Ioane

Stadio Olimpico, Roma

Arbitro: Andrew Brace (Ireland)
Assistenti: Pascal Gaüzère (France), Sean Gallagher (Ireland)
TMO: Andrew McMenemy (Scotland)

Man of the Match: Jordie Barrett (All Blacks)

 

Risultati della 4° giornata di Test Match Autunnali 2018 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

Visita lo Shop di Rugbymeet e scopri tutte le offerte

Mattia Brignoli  1 mese fa|6 mesi fa

Ha ragione Ghiralndini, appena vediamo solamente la maglietta tutta nera, smettiamo d'essere una squadra di rugby e ce la facciamo nelle mutante... Tanto vale non entrare in campo. La dimostrazione di quanto dice è che con la seconda squadra a Chicago con un'irlanda all, ad oggi squadra più in forma al mondo, abbiamo fatto un'ottima prestazione. Sono queste la partite da criticare, perché siamo entrati senza testa e senza coraggio, già sconfitti!! Ora bisogna criticare la squadra. Non con la Georgia o l'Australia ma oggi! Perché l'atteggiamento visto in campo, è qualcosa di inaccettabile, tanto valeva non scendere nemmeno. Erano già tutti in vacanza! Poi puoi prendere anche gli schiaffi in faccia come il Giappone, ma quella partita il sol levante l'ha giocata alla morte!

Ettore Adriano  1 mese fa|6 mesi fa

In 80 minuti non c'è stato un momento in cui siamo stati pericolosi, mai un momento in cui ho detto dai che facciamo meta. Non siamo a livello di queste squdre, è un altro sport

notizie correlate

Rivoluzione Barrett: scaturirà una reazione a catena?

Rivoluzione Barrett: scaturirà una reazione a catena?

L’apertura degli Hurricanes potrebbe cambiare aria
Retallick vola in Giappone dalla prossima stagione

Retallick vola in Giappone dalla prossima stagione

La seconda linea degli All Blacks si sposta in Giappone
All Blacks: Milner-Skudder ancora ko, RWC a rischio

All Blacks: Milner-Skudder ancora ko, RWC a rischio

Notizie positive invece per Ben Smith e Sonny Bill Williams
Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Le canadesi battono l'Inghilterra nella finale del Kitakyushu 7s
Il rugby non si discute. Si ama

Il rugby non si discute. Si ama

«Il rugby è stato il primo sport a introdurre novità pazzesche ed è quello che più ha mantenuto intatto il suo vissuto di tradizioni, storia, valori.»
Tolosa è Campione di Francia, Clermont battuto 24-18

Tolosa è Campione di Francia, Clermont battuto 24-18

Il Tolosa conquista, per la 20° volta, il titolo nazionale e alza al cielo il Bouclier de Brennus

Rugby Win

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale