1 mese fa 26/05/2022 13:21

I capitani Matteo Ferro e Andrea Trotta presentano la finale di Top10

Ferrario e Lyle i giocatori più pericolosi della finale

Come la passata stagione anche quest’anno sarà Petrarca  - Rugby Rovigo la finale del campionato Top10, diversa però la location, si giocherà al Lanfranchi di Parma, su campo neutro, in una giornata di festa che inizierà un paio di ore prima con la finale di Serie A femminile Valsugana - Villorba.

Da Rovigo sono attesi 10 autobus di tifosi e si sta spingendo per avere più dei 500 biglietti stanziati da Fir, le richieste dei tifosi rossoblu sono oltre mille. “Siamo in campo neutro vero, ma quando gioca Rovigo è come giocare in casa perché il numero dei nostri tifosi spesso supera quello della squadra che ci ospita” commenta il capitano rodigino Matteo Ferro.

Il Petrarca vuole la rivincita dopo aver perso all’ultimo minuto al TMO, al Plebiscito l’arbitro Mitrea assegnò la meta a Carel Greeff. “Quella sconfitta all’ultimo minuto è stata una cosa che ci è rimasta in testa fino ad ora, perdere in quel modo è stato molto difficile da accettare ma stiamo cercando di utilizzare queste sensazioni per fare meglio” ha dichiarato Andrea Trotta il capitano del Petrarca.

I due capitani rispondo alle domande dei giornalisti alla presentazione della finale di Peroni Top10, le due terze linee di Rovigo e Petrarca guideranno i loro rispettivi nella finale di sabato 28 maggio al Lanfranchi di Parma, kick off alle 17.30 e diretta sulla TV Nazionale Rai Sport.

 

Il capitano del Rugby Rovigo Matteo Ferro: “Siamo arrivati in finale dopo aver vinto in semifinale negli ultimi minuti come era avvenuto l’anno scorso. Sarà fondamentale ogni momento della partita, dobbiamo scendere in campo uniti e giocare come squadra. Dovremo essere bravi a mantenere il focus sul nostro gioco per 80 minuti”.

Il capitano del Petrarca Andrea Trotta: “Siamo contenti di aver ritrovato Rovigo in finale, avremo modo di prenderci la rivincita dopo un anno. Abbiamo fatto una ottima stagione, arriviamo molto preparati e sia noi che Rovigo siamo migliorati molto durante l’arco della stagione. Sentiamo una pressione che ci farà fare meglio, ci spronerà a fare di più, siamo carichi”.

 

Qual’è il giocatore chiave dell’altra squadra? Chi temete di più?

 

Andrea Trotta (Petrarca): “Se devo scegliere un giocatore è sicuramente Ferraio, ha fatto una ottima stagione con Rovigo ed è stato decisivo nelle ultime due semifinali”.

Matteo Ferro (Rovigo): “Scott Lyle. Nei calci piazzati ha sempre percentuali altissime. Ha un ottimo calcio, riesce sempre a spostare il gioco nella metà campo avversaria e quindi a togliere pressione alla sua squadra. Sarà sicuramente un’arma a loro vantaggio”.

 

 

notizie correlate

Serie C: Firenze Rugby promosso, Rodwell “campionato utile a nessuno”

Serie C: Firenze Rugby promosso, Rodwell “campionato utile a nessuno”

“Segnare 80 punti a partita non ha fatto cresce nessuno”
Il Rugby Colorno bussa alla porta delle grandi

Il Rugby Colorno bussa alla porta delle grandi

Casellato “stiamo lavorando da mesi per arrivare pronti a maggio 2023”
Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

“Nuova struttura del Top10? Ci stiamo lavorando. Le modifiche immediate riguardano i finanziamenti”
Rugby L’Aquila in Serie B, il primo passo per tornare grande

Rugby L’Aquila in Serie B, il primo passo per tornare grande

Milani “rivedere la tribuna del Fattori piena di gente è stata una emozione incredibile”
Petrarca: Andrea Marcato “bravi in difesa e abbiamo segnato tre punti alla volta”

Petrarca: Andrea Marcato “bravi in difesa e abbiamo segnato tre punti alla volta”

“Allister deve solo che esser contento del suo Rovigo, non hanno mai mollato”
Rugby Rovigo: Capitan Ferro “nessuno credeva in noi a gennaio”

Rugby Rovigo: Capitan Ferro “nessuno credeva in noi a gennaio”

Allister Coetzee “complimenti al Petrarca, impareremo dagli errori”
Casellato nel post  finale "Abbiamo centrato il nostro obiettivo e sono contento"

Casellato nel post finale "Abbiamo centrato il nostro obiettivo e sono contento"

Le dichiarazioni nel post finale di Coppa Italia 2020. Andrea Marcato si scaglia contro l'arbitro Bottino

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10