4 mesi fa 18/06/2018 17:05

Milano Rugby Festival: Festa epica, ora l’obbiettivo è far crescere il livello del Torneo

I vincitori del Milano Rugby Festival 2018

Il Milano Rugby Festival è diventato negli ultimi 15 anni un riferimento, una sorta di festa di fine stagione e inizio della stagione del Rugby Sevens per tutti gli appassionati di rugby in Lombardia, Italia ma anche in Europa. Oltre alla presenza fissa di squadre da Inghilterra e Francia quest’anno hanno partecipato al Torneo una squadra ungherese (Palinkum 7s), una squadra dal Liechtenstein (Old Farts) e una squadra tedesca (Kiel) per un totale di 32 squadre da 6 paesi.

Abbiamo parlato con una delle menti che, 15 anni fa, ha dato vita a una festa che ogni anno porta a Cernusco sul Naviglio 36.000 persone in 4 giorni. Ci risponde Francesco “Quadro” Mucci.

Sappiamo che non sei più tu a capo dell’organizzatore del Milano Rugby Festival, hai passato lo scettro a tre giovani, ma durante la festa ti abbiamo visto fare da supervisore, e poi, sul palco, nonostante la voce non al top (poi ci spieghi il perché) c’eri tu a premiare a fare da moderatore nell’atto finale della festa.
“Ciao a tutti, la voce la perdo anche dopo 1hr che parlo, immaginatevi quante cose dico durante un MRF. Per rispondere alla prima domanda, si, ho passato lo scettro, la palla suona male, perché è giusto che l'MRF vada avanti, e servono persone giovani con energia, voglia e nuove idee, dopo 15 anni è giusto così.
Nell'organizzazione sono rimaste persone della vecchia gestione, solo il torneo è passato in mani nuove, state tranquilli.
Ero al torneo a fare da supervisore, e, essendo avvezzo a certe dinamiche, ho fatto il passaggio di consegne in loco, salutando tutti dal palco facendo le premiazioni per l'ultima volta.
Ma ciò non significa che non sarò pronto a dargli una mano nei prossimi anni.”

A distanza di una settimana dall’evento dell’estate, a mente fredda, cosa rimane di questo Milano Rugby Festival 2018?
“Personalmente mi è rimasta la soddisfazione che questa manifestazione abbia un futuro, sia dal punto di vista del Torneo, che dal punto di vista della festa.
Ogni anno tantissime persone lavorano duramente durante la festa, prima e dopo, ed è sempre una sensazione grandiosa, questo fa del Rugby Cernusco una grande famiglia.
E posso ringraziare pubblicamente Ciccio Parisi per la sua impresa dall'Australia?
Ha attraversato il mondo per tornare a giocare il torneo, e, per la prima volta nella storia lo ha vinto con i NatiScombinati.Eroe dei 2 mondi!”

Negli anni siete cresciuti esponenzialmente, quali sono i numeri di questo MRF 2018?
“Ormai i litri di birra non si contano, e neanche panini e il cibo, la grande scommessa è far crescere il livello del torneo, con squadre straniere di prestigio e qualche club italiano importante.”

Idee per la prossima edizione?
“I tre ragazzi stanno pensando a rivoluzionare l'evento sotto certi punti di vista, facendolo crescere ancora di più, seguiteci sui Social e sul nostro sito www.milanorugbyfestival.com e vedrete che cosa succederà.

Sarà il più grande MRF di sempre! E come dicevano i nostri cappellini Make MRF Great Again!”

Il Milano Rugby Festival 2018 è stato vinto dai NatiScombinati, squadra di Milano, che hanno battuto in Finale i Drop Out 7s, selezione romana. Il Torneo Femminile se lo sono aggiudicate per il secondo anno consecutivo le Beerbone.

I vincitori del Milano Rugby Festival 2018:

Cup
Nati Scombinati (ITA)

Plate
Los Buddas (ITA)

Shield
I Discepoli (ITA)

Cassie Pieenar Trophy
London Suaves (ENG)

Torneo Femminile
Beerbone (ITA)

 

 

Foto Benedetta Trumino e Donato Torri

notizie correlate

A Clermont un congresso sulla"concussion"

A Clermont un congresso sulla"concussion"

La commozione cerebrale nello sport, un problema crescente
Ruggero Trevisan torna sui campi da rugby

Ruggero Trevisan torna sui campi da rugby

L’ex estremo di Benetton e Zebre era entrato in seminario tre anni fa
Oltre mille persone per l’ultimo saluto a Alessandro “Lillo” Battistin

Oltre mille persone per l’ultimo saluto a Alessandro “Lillo” Battistin

Saccardo “mi ha insegnato a fare tanti sacrifici e non mollare mai. Perché il rugby non è uno sport per tutti”
Carlo Festuccia vince in campo e in mare

Carlo Festuccia vince in campo e in mare

L’ex tallonatore azzurro è tornato al rugby giocato
I Seven Sirs si aggiudicano la prima edizione del SeVenice

I Seven Sirs si aggiudicano la prima edizione del SeVenice

Si è concluso a San Donà il torneo internazionale di rugby a sette di Venezia, i risultati

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2018/2019  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Seven

notizie più cliccate di Seven