4 anni fa 22/03/2016 17:25

La Pro Recco cade a Brescia, il Reggio continua la sua corsa, prima vittoria per il Cus Roma

La review della 6° giornata playoff di Serie A

Nella prima giornata di ritorno playoff la Pro Recco cade all’Invernici di Brescia ma rimane comunque saldamente in testa alla Pool Promozione 1 grazie anche alla sconfitta della Capitolina con il Gran Sasso, l’Accademia batte I Medicei a Parma. Nella Pool Promozione 2 continua la corsa del Rugby Reggio, insegue il Colorno vittorioso sul Vicenza e il Casale che agguanta la vittoria nel finale a Verona. 

Nelle zone retrocessione in Pool 1 il Cus Genova con la vittoria sulla Primavera è praticamente salvo, prima vittoria del Cus Roma ai danni del Cus Perugia, romani ancora in difficoltà di classifica ma la lotta per la salvezza è apertissima. Nella Pool Salvezza 2 solo l’Udine sembra avere qualcosa più delle altre, la lotta per non retrocedere è apertissima e include 5 delle 6 squadre del girone. 

 

Pool Promozione 1

Accademia - I Medicei 34-18

Partono bene I Medicei che sbloccano il risultato dopo soli 2 minuti con la meta di Bigoni, gli accademici però riprendono in mano subito la partita e, dopo un primo tempo equilibrato i giovani di Moretti sono protagonisti di un secondo tempo tutto in crescendo dove trovano anche la meta del bonus. 

 

Gran Sasso - Capitolina 14-13

La Capitolina perde l’occasione di rifarsi sotto alla Pro Recco dopo la sconfitta di settimana scorsa, i romani cadono in terra d’Abruzzo quando a due minuti dal termine la meta di Suarez e la trasformazione di Feneziani assicurano il definitivo vantaggio del Gran Sasso. 

 

Rugby Brescia - Pro Recco 32-15

Prima sconfitta del girone playoff per i liguri della Pro Recco battuti da un Rugby Brescia in giornata di grazia. Il seconda linea dei bresciani Reboldi è il protagonista di giornata con due mete.
Il coach del Brescia Pisati: “Sono molto contento per la prestazione, abbiamo riscattato la sconfitta con l’Accademia di domenica scorsa. I ragazzi hanno giocato molto bene contro una squadra solida e ostica.”

 

 

Pool Promozione 2

Colorno - Vicenza 49-10

Colorno stravince sul sintetico Pavesi e fa suoi i 5 punti. Primo tempo tutto colornese terminato con 4 mete marcate, doppietta personale del tallonatore Baruffaldi poi eletto man of the match. Nel secondo tempo c’è una reazione del Vicenza che va in meta su un pallone di recupero ma poi Colorno andrà oltre la linea altre 3 volte per il definitivo 49-10. In campo per il Rugby Colorno i fratelli Barbieri, Davide, il mediano di mischia è il primo marcatore del match. 

 

Cus Verona - Casale 25-27

Sconfitta amara e figlia di tanta tensione, quella arrivata con il Casale. Il Cus Verona ha dimostrato grinta e presenza in campo, ma non è bastato. Casale agguanta la vittoria con un calcio di punizione del solito Benetti al 5° minuto di recupero, Benetti protagonista del match con 17 punti personali.

 

Tarvisium - Reggio 19-40

Dopo un primo tempo equilibrato terminato sul 15-12 il match prende una sola strada, quella del Rugby Reggio capolista che fa 6 su 6 nel girone playoff ed è ora l’unica squadra imbattuta della seconda fase.  

Roberto Manghi coach del Reggio: “All’inizio abbiamo un po’ sofferto l’aggressività del Tarvisium che in casa si è sempre fatta rispettare, poi poco a poco è emersa la forza fisica della nostra squadra; in particolare la regia di Daupi e Farolini ha permesso alla mischia di dimostrare tutta la sua supremazia.”

 

 

Pool Salvezza 1

Prato Sesto - Milano 14-12

Partita combattuta al Chersoni di Iolo dove il Prato Sesto si prende la rivincita del match di andata. In meta per i toscani De Donato e Turchi mentre Milano si tiene agganciato al risultato con il piede di Fedeli. Vittoria dei toscani che continuano una lotta apertissima per non retrocedere.

 

Cus Roma - Cus Perugia 25-10

Prima vittoria nella fase playoff per il Cus Roma fanalino di cosa, al 76’ la meta trasformata di Bonavolontà e il piazzato di De Lange chiudono di fatto il match negando anche la possibilità del punto di bonus per gli umbri. Situazione di classifica comunque non facile per i giallo blu che sono ultimi a 8 punti. 

 

Cus Genova - Primavera 32-3

Il Cus Genova si riprende la testa del girone con la vittoria sulla Primavera ora al secondo posto. I liguri con questa netta vittoria da 5 punti fanno un grosso passo in avanti verso la salvezza anticipata. Con Genova primo a 22 punti, Primavera al secondo posto con 18. 

 

 

Pool Salvezza 2

Valsugana - Valpolicella 11-12

Match combattutissimo e nervosissimo quello giocato agli Impianti Sportivi di Altichiero, il direttore di gara Angelucci è costretto a estrarre ben 6 cartellini gialli. Ad avere la meglio sono i ragazzi di coach Bresciani che resistono al forcing degli ultimi 20 minuti dei padovani che non riescono ad andare a segno. 4 punti importantissimi per i veronesi.

 

Lumezzane - Paese 55-12

Il Lumezzane stravince contro i veneti del Paese sul sintetico Rossaghe. I padroni di casa si rifanno della sconfitta del match di andata e raggiungono il bonus con la quarta meta già dopo i primi 40’.
Il coach del Lumezzane Gosling: “Il lavoro che stiamo facendo in allenamento sui punti d’incontro sta pagando parecchio. Oggi ne abbiamo avuto la conferma, contro una squadra brava a sporcare e rubare i palloni, abbiamo avuto un possesso palla di qualità. I ragazzi hanno giocato molto bene, dagli avanti ai trequarti, e hanno lottato fino alla fine della partita.”

 

Udine - Cus Torino 29-22

Udine fatica non poco con la rivelazione del girone playoff, il Cus Torino si è dimostrato ostico anche in trasferta e anche contro la prima in classifica confermando l’ottimo momento di forma.

Il coach dell’Udine Teghini: “Torino, come temevamo, si è dimostrata una bella squadra che ci ha messo in grande difficoltà con la mischia. E' stata una partita durissima, in bilico fino all’ultimo. Nonostante la vittoria e il bonus, non possiamo essere soddisfatti della prestazione, specie per l'approccio in avvio.”

 

 

Foto Daniel Cau

Risultati e classifica della Pool Promozione e della Pool Salvezza - Clicca sul match per i tabellini e le statistiche 

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Serie A

notizie più cliccate di Serie A