7 mesi fa 20/10/2019 14:21

Onore al Giappone ma il Sudafrica è colossale

Gli Springboks vincono e troveranno il Galles in semifinale, il Giappone non regge la maul e la mischia degli avversari

Dopo quattro anni Giappone e Sudafrica si ritrovano in un match della Coppa del Mondo di rugby. Nel match pre-mondiale giocato a Kumagaya gli Springboks hanno dilagato per 7-41, ma adesso le cose sono cambiate e i Brave Blossoms ora aspirano a fare il grande passo.

Ma il Sudafrica inizia con il botto, perchè sugli sviluppi di una mischia c'è un passaggio per Mapimpi che rompe un placcaggio e poi vola in meta: 0-5. All'11' Inagaki viene rovesciato da Mtawarira, cartellino giallo per il sudafricano. Grande reazione dei giapponesi, che riescono a guadagnare terreno, contrastano efficacemente la difesa sudafricana, ma alcuni errori favoriscono gli avversari. Al 20' il Giappone si rifà sotto con il piazzato di Tamura: 3-5. Incredibile gioco in touche dei giapponesi, che sta riuscendo ad eludere i blocchi di Etzebeth e de Jager. Al 40' De Allende riesce ad andare in meta, ma Barnes fischia punizione per il Giappone, visto che il giocatore "gattona" a terra pur essendo stato messo giù da un avversario. Ricordiamo che se il giocatore è atterra, in possesso di palla, ed è legato ad un avversario, deve rendere il pallone disponibile e non può proseguire da solo l'azione.

Nella ripresa arrivano le punizioni di Pollard che portano il Sudafrica sul 3-11. Al 64' brutto colpo alla caviglia per Cheslin Kolbe (che solleva da terra Fukuoka con una manovra poco ortodossa). Punizione per gli Springboks che vanno in touche, maul che avanza senza problemi, Marx si stacca, offload per Faf de Klerk che va in meta: 3-21. Purtroppo la macchina giapponese si sta sfaldano, ma era evidente dai numerosi problemi fisici dei nipponici. Al 70' pallone rubato dai sudafrica, break perfetto di Pollard, riciclo per Le Roux, poi Mapimpi che sfreccia sulla fascia e va in meta: 3-26.

Si chiude il match. Il Sudafrica vince e va in semifinale, dove affronterà il Galles. Una partita molto fisica, che ha visto i Brave Blossoms esprimersi nel migliore dei modi, con un gioco al piede molto propositivo, ma totalmente inefficace contro una difesa colossale come quella sudafricana. Alcuni momenti positivi, nel primo tempo, hanno visto giocatori come Fukuoka e Matsushima trovare alcuni spazi, ma l'aggressività degli avversari è stata allampante. A questo si aggiungono i numerosi problemi fisici che i Sakura hanno riscontrato in questo match, come spesso accade con le squadre Tier 1. Qualche tegola anche per il Sudafrica, con giocatori come Pollard, Mbonambi e Kolbe che escono acciaccati da questo incontro, e dovranno essere valutati in vista delle semifinali.

 

Tabellino: 4' meta Mapimpi (0-5), 20' cp. Tamura (3-5), 44' cp Pollard (3-8), 49' cp Pollard (3-11), 64' cp. Pollard (3-14), 66' meta de Klerk tr. Pollard (3-21), 70' meta Mapimpi (3-26)
Calciatori: 1/1 Yu Tamura (Giappone), 4/7 Handre Pollard (Sudafrica)
Cartellini: 10' giallo a Tendai Mtawarira (Sudafrica)

Man of the match: Faf de Klerk (Sudafrica)

 

Giappone:15 Ryohei Yamanaka, 14 Kotaro Matsushima, 13 Timothy Lafaele, 12 Ryoto Nakamura, 11 Kenki Fukuoka, 10 Yu Tamura, 9 Yutaka Nagare, 8 Kazuki Himeno, 7 Pieter Labuschagne, 6 Michael Leitch (c), 5 James Moore, 4 Luke Thompson, 3 Jiwon Koo, 2 Shota Horie, 1 Keita Inagaki
Panchina: 16 Atsushi Sakate, 17 Isileli Nakajima, 18 Asaeli Ai Valu, 19 Wimpie van der Walt, 20 Amanaki Lelei Mafi, 21 Fumiaki Tanaka, 22 Rikiya Matsuda, 23 Lomano Lava Lemeki

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Cheslin Kolbe, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
Panchina: 16 Malcolm Marx, 17 Steven Kitshoff, 18 Vincent Koch, 19 RG Snyman, 20 Franco Mostert, 21 Francois Louw, 22 Herschel Jantjies, 23 Frans Steyn

Tokyo Stadium, Tokyo
Arbitro: Wayne Barnes (Inghilterra)
Assistenti: Ben O'Keeffe (Nuova Zelanda), Luke Pearce (Inghilterra)
TMO: Rowan Kitt (Inghilterra)

 

 

Risultati dei Quarti di Finale della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per tutte le dirette (in Italia) della Rugby World Cup 2019

Risultati e classifiche dei gironi della Rugby World Cup 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @rugbyworldcup

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

 

Scopri la nuova liena di palloni RM

notizie correlate

Il Giappone si appresta a diventare l’undicesima nazione del Tier1?

Il Giappone si appresta a diventare l’undicesima nazione del Tier1?

Sarebbe il sogno del neo rieletto capo di World Rugby, Bill Beaumont
Top League giapponese definitivamente annullata

Top League giapponese definitivamente annullata

Per la prima volta nella storia viene sospeso il campionato giapponese
Olimpiadi 2020, Shinzo Abe chiede il rinvio dell'evento

Olimpiadi 2020, Shinzo Abe chiede il rinvio dell'evento

Il coronavirus potrebbe causare lo spostamento delle Olimpiadi, il rugby seven ancora sotto attacco
Top League, doppietta di Malcom Marx nella terza giornata

Top League, doppietta di Malcom Marx nella terza giornata

Pioggia di mete nella terza giornata del massimo campionato giapponese
Top League, Brodie Retallick a segno nella prima giornata

Top League, Brodie Retallick a segno nella prima giornata

Tutte le stelle in meta nella prima giornata di Top League
Top League, in Giappone il campionato delle stelle

Top League, in Giappone il campionato delle stelle

Inizierà domani e si preannuncerà la miglior stagione di Top League, in campo 13 campioni del Mondo
L'Italdonne chiude con un pareggio contro un Giappone ostile

L'Italdonne chiude con un pareggio contro un Giappone ostile

Finisce 17-17 il test match giocato allo Stadio Fattori. Buon primo tempo, ma nella ripresa le nipponiche fanno paura
Italia-Giappone, Ilaria Arrighetti alla sua prima da capitano

Italia-Giappone, Ilaria Arrighetti alla sua prima da capitano

Le parole del capitano delle Azzurre: "La nostra vera forza è il gruppo, è un onore avere la fiducia delle mie compagne"

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup