x

x

Dalla ProD2 francese arriva un importante insegnamento per la nascente Lega Rugby italiana dei club e per la Federazione italiana rugby che gestisce il campionato di Serie A Elite. La seconda divisione professionistica francese annunciato un'affluenza record negli stadi al termine delle 30 giornate di stagione regolare: 1.354.310 spettatori paganti per una media di 5.600 spettatori a partita, un incremento del 18% rispetto alla scorsa stagione.

Club con più pubblico e fasi finali

I club in testa alla classifica del maggior numero di spettatori in media a partita sono il Vannes con 10.610, il Brive con 8.622, il Grenoble con 7.997 l'Aix en Provence con 7.248. Tutte squadre qualificate per i play-off a sei squadre (stile Top 14) che inizieranno con i barrage giovedì 23 maggio Grenoble-Dax (in corsa con il Dax l'ex azzurro Josha Furno, seconda linea) e venerdì 24 maggio Beziers-Brive. Le due vincitrici affronteranno in semifinale rispettivamente l'Aix en Province e il Vannes. La finale per il titolo e la promozione in Top 14 si disputerà l'8 giugno a Tolosa. Ma anche il Biarritz in lotta per la salvezza ha avuto un'affluenza media allo stadio di 6.286 spettatori.

L'insegnamento per l'Italia

Il campionato ProD2 francese da anni si gioca regolarmente il venerdì sera, con un anticipo al giovedì. Questo per non sovrapporsi al Top 14, che si disputa il sabato con un posticipo la domenica sera. A gestire entrambi i campionati è la Lega National Rugby (LNR) che in questo modo, stile calendario spalmato nel calcio, distribuisce le sue competizioni nell'arco di quattro giorni ricavando per entrambi il tornei il massimo di visibilità, spettatori (vedi l'affluenza record di ProD2), sponsorizzazioni e interesse generale. Il tutto con calendari fitti, regolari e programmati, non improvvisati e con cambiamenti improvvisi come la finale scudetto il 2 giugno in Italia

Tutto questo è possibile perché Top 14 e ProD2 sono autentiche realtà professionistiche, non semi professionistiche come il campionato italiano, e perché la Lnr ha come obiettivo l'interesse dei club e non quello della Nazionale, come ha invece la Fir organizzatrice del campionato italiano. Però con le dovute proporzioni alcuni insegnamenti dal successo organizzativo e di pubblico della ProD2 andrebbero mutuati anche nella Serie A Elite italiana. Vedremo se la nascente Lega Rugby saprà convincere la Fir a farlo, com'è riuscita con il ritorno del campionato a 10 squadre (ufficiale) e il ripristino della Coppa Italia (ufficioso).

Classifica finale ProD2

Le prime 6 ai play-off, Rouen retrocesso in Nationale, Montauban allo spareggio per la permanenza contro Narbonne (secondo classificato nel Nationale). La prossima stagione in ProD2 ci sarà anche l'italiano David Odiete con il Nizza, promosso dal Nationale.

Classifica PROD2

Aix en Provence 95

Vannes 89

Beziers 80

Grenoble 79

Dax 77

Brive 76

Nevers 75

Mont de Marsan 74

Aurillac 64

Colomiers 64

Valence-Romans 62

Saoyaux-Angouleme 62

Agen 61

Biarritz 53

Montauban 51

Rouen 48

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi