1 mese fa 30/10/2019 11:30

Il racconto della seconda giornata di Serie C1

Calvisano cade senza i giocatori di Top12, strepitoso il Botticino

Nel girone A sono Pordenone e San Donà Cadetta a fare la voce grossa, nel secondo girone è Botticino a compiere la vittoria della settimana sconfiggendo la cadetta di Calvisano 48-18. Il girone C è nel nome della cadetta del Cus Milano; nel girone E sono sempre Noceto, Lyons e Reno a portare a casa il risultato. Al Sud il festival della meta. Ecco il racconto:

 

Girone A: Si confermano top team per la Poule A Pordenone e Rugby San Donà Cadetta che sono riusciti a portare a casa la seconda vittoria stagionale, prima esterna. Non è successo lo stesso per Conegliano che è uscito sconfitto dal campo del San Marco Rugby per 15-11. Nella seconda Poule a ripetersi è solo il Rugby Belluno che è riuscito ancora a portare a casa il bonus con il Rugby Riviera 33-7. Prima vittoria storica del Rugby Alpago in C1 contro il Rugby Vicenza Cadetta per 20-17; ultimo risultato del girone 28-24 a favore del Bassano sul Rugby Feltre.

Girone B: La prima Poule vede ancora primo e secondo Rugby Altovicentino e Rugby Monselice che hanno battuto rispettivamente Rugby Trento 31-32 e Rugby Frassinelle 12-13. Il Villadose sbanca le mura del West Verona Rugby con il risultato finale di 14-25, ricordiamo che la squadra veronese ha 12 punti di penalità. Nella seconda Poule, senza Koffi nel weekend appena passato, Calvisano esce sconfitto dal campo del Botticino per 48-18 uscendo dal campo con una sconfitta non da poco. La Bassa Bresciana continua a rispondere positivamente alla chiamata che avvicina sempre più i bresciani alla Poule Promozione, sconfitto anche Fiumicello 24-18. Mantova esagera segnandone 61 al Bergamo Cadetta, a quota 0 e con 105 punti subiti in 2 partite.

Girone C: Il Cus Milano Cadetta prende la strada dalla propria prima squadra, guidata dall’ex head coach di Viadana Filippo Frati, battendo i Mastini Rugby 10-38. Parabiago Cadetta esce sconfitto da una partita complicata a Rho per 19-10 e i Chicken vincono a Lainate 17-27. Nella seconda Poule Cernusco passa sul campo del Delebio 10-34, l’Amatori Verbania riesce a vincere 11-6 sull’Elephant Rugby mentre la cadetta dell’ASR Milano viene sconfitta dallo Stezzano. La curiosità in questo girone è che hanno vinto tutte e tre le squadre sconfitte nel turno precedente.

Girone D: Vittoria al cardiopalma per la capolista Amatori Novara per 34-33 al Rugby Rivoli. Rugby San Mauro continua il suo cammino battendo il Cuneo Pedona Rugby 31-13 restando ad un solo punto dall’Amatori Novara. Partita combattutissima anche a casa del Rugby Stade Valdotain grazie al risultato positivo con il Cus Torino 26-5. La seconda Poule vede continuare a crescere il Cus Pisa che compie un’altra impresa in casa dell’Amatori Genova per 0-12, bene anche il Savona Rugby che si è imposto sull’Union Riviera Rugby per 9-17.

Girone E: Il Reno Bologna dimostra ancora una volta che vuole tornare in Serie B il prima possibile imponendosi alla grande sul Faenza Rugby per 27-48. Lo stesso vale per i Lyons in casa di Forlì 23-29. Noceto gioca una partita strana, molto male sia con i trequarti che con gli avanti, sia in gioco aperto che in mischia chiusa sembrando l’opposto della prima giornata, ma nonostante quello esce vittorioso dal campo del Rugby Bologna 1928 Cadetta 17-43. L’Unione Rugby San Benedetto continua la sua marcia sconfiggendo 28-10 la Polisportiva Abruzzo. Arriva a 9 punti, solo uno dalla prima, il Fano Rugby 10-17 in casa dell’Anconitana. Pescara batte Macerata e chiude il girone E, 21-12.

Girone F: Viterbo e U.S. Firenze proseguono di pari passo, la prima ha sconfitto l’Elba Rugby 24-48, mentre la seconda l’Amatori Cecina 37-7. Il Rugby Gubbio vince la sua prima partita dell’anno con il Rugby Olbia per esordire bene in casa per 34-14. La seconda squadra del Cus Pisa subisce la sconfitta dalla retrocessa Union Arezzo per 10-22.

Girone G: La Lazio Rugby ha 10 punti in classifica, nella domenica appena passata ha sconfitto l’Arieri Rugby Rieti 22-34 continuando la sua marcia. Nonostante i 12 giocatori provenienti dalla Serie A la Polisportiva L’Aquila Rugby non riesce a vincere ancora, stavolta è stato l’Arnold Rugby ad avere la meglio per 15-10. Continua il dominio del Rugby Anzio Club passeggiando 53-11 sul Civita Castellana ultimo. Vittorie esterne per Frascati e Colleferro con Montevirginio M.R. e Rugby Club Latina.

Girone H: Clamoroso 0-0 nella Poule A tra gli Hammers Rugby Campobasso e gli Arechi Rugby Salerno. I Dragoni vincono a Napoli per 20-25 e l’Amatori Torre del Greco sconfigge il Rugby Clan S. Maria con ampio scarto, 43-17. Nella Poule B il Rugby Rende vince la sfida con lo Spartacus Rugby 5-12, entrambi XV avevano vinto con il bonus alla prima uscita; Baliano vince ad Avellino e vince anche la cadetta del Partenope Rugby 7-0. La Poule C può essere soprannominata festival della meta visto che ci sono stati risultati assurdi come il 6-92 della Tigri Bari, 87-0 del Santeramo e 65-0 del Potenza Rugby. Nell’ultimo girone Catania batte Palermo portando ad una vittoria la società degli Amatori dopo la sconfitta di Fiorenzuola con Noceto. Ultimo risultato i Briganti si impongono 22-15 sul San Gregorio Catania.

 

 

Classifiche e risultati di Serie C1

 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

 

Scopri la nuova liena di palloni RM

notizie correlate

Il punto sui gironi di Serie A Femminile

Il punto sui gironi di Serie A Femminile

Continuano nella loro marcia Valsugana, Monza e Donne Etrusche
Serie C2: il punto sul weekend appena passato

Serie C2: il punto sul weekend appena passato

Grandi prove per Jesolo, Montebelluna e Desenzano
Serie C1: l’andamento di tutti i gironi

Serie C1: l’andamento di tutti i gironi

Tigri Bari da sballo, segnati addirittura 141 punti al Corato
Successo all'80° per Fiamme Oro e Rugby Rovigo

Successo all'80° per Fiamme Oro e Rugby Rovigo

San Donà e Viadana impressionano, risultati e review della 5° giornata di Peroni Top12
Domenica caratterizzata dal maltempo in Serie C2

Domenica caratterizzata dal maltempo in Serie C2

Il mal tempo ha fermato diversi campionati, il racconto dei restanti

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C