6 anni fa 17/02/2014 15:55

Grifoni Rugby Oderzo - OFM Lussetti Venjulia Trieste 11 - 20

Impresa per i triestini

Impresa dell’OFM Lussetti Venjulia Trieste che nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie C di rugby va a espugnare un campo difficile come quello di Oderzo e fa sua la partita con il risultato finale di 20 a 11.

La squadra triestina si presenta in terra veneta con una formazione rimaneggiata a causa dei tanti infortuni  ma sopperisce alle avversità grazie al grande spirito di sacrificio di alcuni giocatori presenti  in campo nonostante le  precarie condizioni fisiche o in panchina per onor di firma.

A tre minuti dal fischio d’inizio Trieste ha subito la possibilità di sbloccare il tabellino con un calcio di punizione ma la pedata non centra i pali.

Oderzo spinge sull’acceleratore, mettendo in seria difficoltà gli ospiti e dominando in mischia chiusa. Al 13’ i veneti si portano in vantaggio grazie ad un calcio di punizione  ma solamente un minuto più tardi i giuliani hanno la possibilità di ristabilire la parità da posizione favorevole. Purtroppo il palo rimanda al mittente l’ovale ed anzi, è proprio la squadra opitergina ad allungare le distanze mettendo a segno un calcio.

Trieste non ci sta e accorcia immediatamente le distanze  grazie alla meta del  rientrante Chittaro.

Sullo scadere del primo tempo i padroni di casa allungano andando a marcare quella che si rivelerà la loro unica meta e portando il risultato sull’11 a 5 all’intervallo.

Al rientro in campo Trieste appare un’altra squadra. La difesa è aggressiva e i placcaggi triestini (Parrini su tutti)  sono puntuali e precisi. Cresce prepotentemente la mischia che ruba una marea di palloni sfruttati dai trequarti con giocate alla mano rapide e a tratti spettacolari.

La tenuta fisica dei giocatori alabardati è invidiabile e  con un’azione degna di applausi, l’estremo triestino Tommasini marca la meta, che grazie alla trasformazione di Kleiner, vale il sorprasso.  
Trieste mette a segno anche un calcio di punizione assegnato per un fuorigioco  veneto ma il punteggio di vantaggio di 4 punti  è ancora troppo esiguo per poter considerare il risultato in cassaforte. Gli ospiti continuano ad attaccare e per almeno due volte vanno vicini alla meta senza riuscire tuttavia a concretizzare e chiudere di fatto la partita.

Oderzo reagisce e prova a presentarsi in attacco ma è bravissima Trieste a non farsi sorprendere. La meta della vittoria arriva al 30’ con Zannier che schiaccia in meta l’ovale al termine di una bella azione corale della formazione alabardata.

La partita termina sul risultato di 20 a 11 in favore del Venjulia che si riprende il terzo posto in classifica e prova la rimonta su Lemene Portogruaro e Leonorso Udine, prime della classe.
 

Prossimo appuntamento, in casa sul campo Ervatti di Prosecco, domenica 2 marzo,  contro il Rugby Piave.

 

FORMAZIONE: Primieri, Piattelli, Paroni, De Bernardi, Viola, Sponza, Delponte, Pettirosso, Lisetto, Kleiner, Iachelini, Parrini, Chittaro, Cattarini, Tommasini.

A Disposizione: Fiumara, Esposito M., Galante, Zannier, Vanon, Esposito F., Meneghel.

All. Del Frate, Moradei.

 

Risultati e classifica di serie C

ISCRIVITI AL SOCIALNETWORK DEL RUGBY!!!

notizie correlate

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Scegli tra la vasta gamma di prodotti certificati Rugbymeet, alta qualità a prezzi davvero convenienti
Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

E' possibile tornare a utilizzare gli spogliatoi degli impianti sportivi
Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

A Rugby, Carroll visse uno dei momenti meno felici della sua vita
In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

Il governatore Zaia “lo sport di contatto e di squadra è autorizzato”
Rugby Union e Rugby League a confronto: la sfida è tra All Blacks e Kangaroos

Rugby Union e Rugby League a confronto: la sfida è tra All Blacks e Kangaroos

Nell’emisfero Sud sarebbe sul tavolo un evento senza precedenti
Rugby, sport sottovalutato o sopravvalutato? Fabio Caressa fa riflettere

Rugby, sport sottovalutato o sopravvalutato? Fabio Caressa fa riflettere

“Il rugby è poco considerato come sport vero e proprio, si pensa a una specie di spettacolo o di concetto filosofico”
Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Torna possibile il passaggio della palla ovale, ecco come
Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Il più anziano giocatore del TOP12 “ho giocato l’ultima partita senza saperlo”

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C