2 mesi fa 06/05/2018 22:02

Aggredisce l’arbitro: grave episodio in Serie C2

Partita tra College Brescia RFC e Calsalmaggiore sospesa nel secondo tempo

Questa domenica si giocava per molte squadre l’ultima partita della stagione regolare, ed è proprio in quest’ultima uscita stagionale che vi mettiamo al corrente di un grave, gravissimo episodio di aggressione accaduto in un campo da rugby.

Si stava giocando College Brescia RFC - Calsalmaggiore Rugby di Serie C2 Lombarda quando al 24esimo minuto del secondo tempo, sul punteggio di 7-46 per gli ospiti, il giocatore del College Brescia Daniel Barbano viene espulso dall’arbitro Francesco Marino per una infrazione di gioco. Il giocatore però, invece di lasciare il campo da rugby, aggredisce fisicamente il giovane arbitro della sezione di Milano. A quel punto i giocatori di entrambe le squadre sono intervenuti in difesa del direttore di gara e la partita è stata sospesa.

Un triste episodio accaduto nella giornata in cui è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Rebecca Braglia, giovane rugbista deceduta quattro giorni fa in seguito a un placcaggio.

Giovedì verremo a conoscenza delle sanzioni del Giudice Sportivo.

 

Risultati e classifiche Serie C2 Lombardia 

Fabio Bertini  2 mesi fa

INDIGNATO, SCHIFATO, da questo articolo. Non corrispondente al vero. A) il giocatore non è stato espulso per una infrazione di gioco B ) i giocatori di entrambe le squadre NON hanno difeso l’arbitro C) il casalmaggiore ha preso l’opportunità per darle di Santa ragione e ovviamente come per tutta la partita, nessuna sanzione per loro, perché se si è arrivati a tanto (io stesso espulso per aver avvertito l’arbitro che era nettamente di parte e che sarebbe finita male dopo 4 cartellini inesistenti, una meta tecnica e più di 50 punizioni in un tempo) è perché l’arbitro DI PARTE HA REGALATO UNA PARTITA. 59 punizioni contro 3 a favore e una meta tecnica, e non di certo tutte e 59 meritate, ma anzi, inesistenti. D) il grande “arbitro” se così si può definire, il minuto di silenzio non l’ha fatto nemmeno fare E) il commissario arbitri presente al campo inesistente, assente, mi chiedo se abbia minimamente guardato la partita Prima di scrivere articoli non fondati, non corrispondenti al vero, informatevi e chiedetevi perché un arbitro riesca a portare all’esportazione 15 giocatori umiliandoli e, ci sono testimoni, dopo aver fischiato l’ennesimo calcio a favore per gli avversari inesistenti ha conferito, (citando testualmente) : “non so perché ho fischiato ma ormai ho fischiato”. Un arbitro così NON deve più mettere piede in un campo da rugby. È lo schifo del rugby italiano. CHE SCHIFO. Avete ragione, questo NON È RUGBY, e se volete il VERO RUGBY, quel l’arbitro NON DEVE PIÙ TOCCARE UN FISCHIETTO. Fabio.

Gabriella Giordani  2 mesi fa

Mi dispiace leggere un articolo falso e quasi surreale. Ero presente alla partita come spettatrice e devo dire che di vittima questo arbitro ha ben poco , è causa di tutto ciò’ che e’successo, zero professionalità e capacità di gestire la partita iniziata bene e finita male. Tristezza vedere un arbitro che fischia a caso contro il College ma chiama X nome proprio i giocatori del Casalmaggiore... ma quando mai si è sentito???pietrificata di fronte a un arbitro indegno che fomenta i giocatori al posto di placarli, la rabbia è nata dalle sue azioni. Rissa scoppiata X causa sua, non X un giocatore... Inoltre, nessun giocatore lo ha difeso, io ero lì’ e i giocatori del Casalmaggiore hanno preso in 4 e dico 4 il giocatore del College X picchiargli la testa contro un palo della staccionata ,non X difendere l’arbitro ma X loro pura vendetta...Parliamone caro giornalista e care lingue lunghe....dovevate esserci... forse è il caso che prima di scrivere vi informiate e che il tanto bel rugby pieno di valori ritorni con arbitri capaci di fare il loro mestiere o purtroppo le partite finiranno sempre così. Un giocatore come capro espiatorio di un arbitraggio scorretto è la triste storia di chi trova la soluzione a tutto nascondendosi dietro un dito X non essere in grado di risolvere il problema alla radice. Delusione e indignazione....la prossima volta partecipate prima di scrivere sentenze e distorcere la realtà....Ah nessun minuto di silenzio x nessuno, arbitro era troppo impegnato a far danno e tra ñ’altro nessun giocatore lo ha picchiato....Gabriella

Samuele Bartolini  2 mesi fa

Leggendo i vostri commenti cari Gabriella e Fabio mi verrebbe a pensare che state dalla parte del giocatore che ha aggredito l'arbitro perchè (l'arbitro) incapace e di parte....... Voglio sbagliarmi.... Ma cosa state dicendo?? Se c'è stata aggressione allora questo giocatore deve esser radiato!

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Il tizio in questione gioca nr.10, il primo che commenta é il suo compare nr.9 e la seconda la sua compagna .....

Sonia Dordoni  2 mesi fa

direi che un pó di parte lo sono di sicuro

Sonia Dordoni  2 mesi fa

La scorsa settimana il loro allenatore ha preso tre mesi di squalifica per aver aggredito un avversario durante la partita.

Gianmaria Grassi  2 mesi fa

Sono un dirigente del casalmaggiore rugby presente alla partita e partecipe haime alla "RISSA"avvenuta ieri in campo! Assurdo.. assurdo! Un episodio del genere é da condannare con la massima sanzione .. spero.vivamente che il ragazzo che ha aggredito l'arbitro venga squalificato a vita! Ci tengo a precisare che siamo intervenuti solo noi in difesa dell'arbitro.. loro no! E ci tengo a precisare anche che i miei giocatori sono stati aggrditi "cosa incredibilmente più assurda ancora" dai tifosi della squadra avversaria che c'erano dietro la loro panchina! Un mio giocatore è finito in ospedale per accertamenti in quanto un tizio del.pubblico alto maglia nera e calvo e sui 50 di età lo ha picchiato come se fosse su un ring.. un matto! La persona in questione é gia stata identificata da noi e provvederemo immediatamente per vie legali! Quello a cui abbiamo assistito ieri é di una gravità indescrivibile... credo e mi auguro che il giudice sportivo faccia le cose giuste col massimo della squalifica!! E spero.anche di nn giocare più contro di voi!

Gianmaria Grassi  2 mesi fa

arrivederci

Gabriella Giordani  2 mesi fa

Non è l’essere di parte o la compagna a farmi scrivere ma l’essere stata presente a farmi dire che la storia scritta non è stata proprio così perché c’ero. Caro Sig Grassi, 4 dei suoi impeccabili giocatori hanno colto l’occasione di un arbitraggio al limite del ridicolo, non X difendere l’arbitro ,che non hanno nemmeno considerato, ma X prendere il giocatore del College e picchiargli la testa contro la staccionata. O no???ero lì davanti a loro. Non prendiamoci in giro la violenza e ‘un atto grave sempre, non solo da una parte.. Il resto della sua squadra invece è uscita dal campo a picchiare altri giocatori....Chi è intervenuto dal pubblico è X togliere i 4 giocatori dall’atto che stavano compiendo. Inoltre, Sig. Fone, le sue parole mi sembrano da povero ignorante, e il suo punto 2 se lo poteva tenere X se’...visto che non c’è niente da ridere per ciò che è successo. Magari dica al suo amico arbitro di imparare a fare il suo mestiere o di cambiarlo proprio., che è meglio....

Ettore Adriano  2 mesi fa

Ma sul 7-46? A risultato ampiamente acquisito.... Vicenda che ricorda quello che è successo a Maria Beatrice Benvenuti. Inaccettabile! Ha perso il rugby.

Alessandro Battista  2 mesi fa

Però se lo dicevi in premessa che sei la sua compagna, invece di farti sgamare, magari risultavi un pochino più attendibile.

Kristian Gatta  2 mesi fa

Può succedere quello che vuoi ma l'arbitro NON DEVE ESSERE TOCCATO. Basta, altro non esiste. Se ci sono dei filmati portateli nelle sedi opportune, altrimenti il referto arbitrale è l'unico documento valido. Ma a Brescia dove giocate come College?

Alberto Scapol  2 mesi fa

... spero tanto non ci fossero bambini a bordo campo.... il rugby non ha assolutamente bisogno di cose così... di giocatori giornalisti e spettatori sapientoni... gli anni passano ... sempre meno rugbisti e sempre più quaquaraqua.... ecco perchè rispetto agli altri paese facciamo fatica a crescere! A CASA TUTTI!

Gabriella Giordani  2 mesi fa

Sgamata? Mi dovevo presentare X esprimere ciò’ he ho visto a un metro da me????Ero lì nel pubblico come individuo singolo e ho visto cosa è successo, non ho giustificato nessun gesto anzi, ma non facciamo passare da folle un solo giocatore quando ripeto ho visto la follia di tutti, rabbia e violenza, nessuno ha fermato nessuno e c’è chi se ne è approfittato X picchiare gratuitamente. Chi doveva gestire la partita ha fatto solo danni e creato anarchia in campo....la violenza non si giustifica mai e ognuno si deve prendere le sue colpe e responsabilità...facile trovare un capro espiatorio...ciò che ho visto è stato da parte di tutti un incontro di pugilato....nessuno escluso ....

Gianmaria Grassi  2 mesi fa

Vergogna..vergogna! Dovete solamente verggnarvi! La prossima volta dirò ai.miei ragazzi di stre fermi e prenderle dai vostri ragazzi in campo e dai.vostri ragazzi "squalificati"fuori dal campo! E nn c'erano solamente loro fuori dal campo c'era anche qualcun'altro che abbiamo gia idenficato ..nn si preoccupi! E qui la chiudo.. nn sono un fenomeno da social ma ci tengo a difendere la mia squadra e la mia società completamente estranea a tutto ciò accaduto ieri! 40punti nel.primo tempo possono portare a crolli mentali.. ma voi avete esagerato! Arrivederci

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Non più tardi di due settimane addietro, tre giocatori espulsi con rosso diretto per pugno (tutti e tre) e allenatore espulso per violenza a giocatore avversario (due mesi di squalifica). Ma non c'é da stupirsi per questa società é nella norma. Poi a rotazione coinvolgono gli avversari di turno.

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Arriviamo a Marzo ? Partita con l'avversario di turno, un rosso diretto per pugno (da parte del Signore che qui ha messo il primo post) e due mesi di squalifica al guardalinee, nonché mi sembra anche Presidente, per offese all'arbitro e così possiamo continuare

Gabriella Giordani  2 mesi fa

Non c’e peggior sordo di chi non vuole sentire!estranei non direi, hanno trovato l’occasione di pestare senza ritegno, non di difendersi....santi ieri non ce ne erano...nemmeno eroi...ognuno si assuma le sue colpe, senza inventar storie X giustificare la violenza.....DI TUTTI

Fabio Bertini  2 mesi fa

gentile sig Sonia, se vuole le regalo la maglietta dato che mi stima così tanto. La ringrazio davvero per l’attenzione che mi dona, e la passione con cui mi segue. La sua squadra quest’anno esente da squalifiche? Non mi pare. MA SU.. si svegli.. allora il rugby internazionale e uno schifo, sa quanti cartellini vengono dati? A ciascuno il suo e si sconta la squalifica. E se fosse corretta, citerebbe anche i due del casalmaggiore che hanno preso il n10 e picchiato contro la staccionata del campo. Loro immagino siano santi ai suoi occhi? Un bacio

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Carissima Gabriella il fatto è che voi a turno riuscite sempre a trascinare in queste figuracce l'avversario di turno. Mi dispiace per il tuo ragazzo ma spero arrivi una squalifica pesante che sia così da esempio anche a compagni e soprattutto allenatore e dirigenti che come sempre sono i veri responsabili dell'atteggiamento dei ragazzi. Loro dovrebbero per primi prendersi le loro responsabilità, in quanto dovrebbero essere gli esempi da seguire.

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Fabio Bertini, non tanto il suo rosso, uno ci può stare in una partita (soprattutto per voi), quanto l'esempio del vostro guardalinee nonché Presidente sarebbe da sottolineare

Fabio Bertini  2 mesi fa

Mi scusi non ho capito se la maglietta la vuole?? Non è stato l’unico dirigente squalificato quest’anno e giusto per ricordaglielo, c’è chi invece che 2 mesi ne ha presi molti di più di squalifica di altre squadre.. di loro non si parla??

Valentino Cerri  2 mesi fa

Buongiorno a tutti, mi chiamo Valentino Cerri e scrivo queste righe come giocatore del College Rugby per chiarire alcuni concetti. Non dobbiamo giustificare il nostro comportamento con nessuno di voi, tantomeno su piattaforme social. Dobbiamo rendere conto solamente alla giustizia sportiva, per quello che succede nel campo di gioco, e con la giustizia ordinaria Per quello che succede fuori. Per quanto riguarda la prima Aspetteremo con serenità il verdetto del giudice sportivo, per quanto riguarda la seconda attendiamo aggiornamenti ( in tal senso sono curioso di sapere In che modo si è proceduto all'identificazione di tifosi all'esterno del campo di gioco, non essendo intervenuta nessuna autorità giudiziaria), ma il mio consiglio è quello di produrre elementi a favore tipo supporti audiovisivi (perché accusare un'aggressione esterna al campo di gioco è un'accusa grave) altrimenti rimangono chiacchiere da bar e niente più. Per accusare sui social servono solamente una tastiera e tanto tempo libero, per farlo nelle sedi opportune sono necessarie delle prove. Buona giornata a tutti voi.

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Evidente che siete esperti nel gestire queste situazioni. Saluti a tutti.

Kristian Gatta  2 mesi fa

Cortesemente: in che campo spostivo gioca il College? Sempre che giochi a Brescia?

Luca Gaffurini  2 mesi fa

Campo da rugby Bruno Menta a Brescia

Andrea Soldi  2 mesi fa

I0n qualsiasi situazione, anche a fronte di un eventuale e ipotetico arbitraggio di parte nulla giustifica un'aggressione da parte di un giocatore verso un arbitro, e non bisogna giustificare questi comportamenti. L'arbitro può avere anche sbagliato ma una delle poche cose che distinguono ancora questo sport dagli altri è il rispetto verso gli arbitri quasiasi decisione prendano. Nel momento in cui avviene un'aggressione chi aggredisce è nella parte del torto. Punto.

Fabio Bertini  2 mesi fa

Certo Andrea, siamo tutti d’accordo. Nessuno giustifica il gesto, chiediamo solo che le cose vengano scritte COME SONO , e non come, invece, le stanno raccontando

Alberto Spadoni  2 mesi fa

.. solo per osservare che se dovessi fare un copia-incolla di questi commenti su un post di una qualsiasi partita di calcio di delle serie minori (sport snobbato dai puri e nobili rugbisti) NON DOVREI CORREGGERE NIENTE. Triste e preoccupante.

Alessandro De Zordi  2 mesi fa

Sono QUASI piu rattristato dal livello di questa discussione, che dall aggressione all arbitro. Altra brutta giornata per tutti noi rugbysti, dopo che gia il weekend scorso era stato molto triste.

Thomas Robuschi  2 mesi fa

Avendo avuto la fortuna/sfortuna di giocare contro il College Brescia quest'anno immagino che 59 punizioni contro 3 sia proprio colpa della malafede e non dell'indisciplina vostra, quindi giusto ribellarsi con l'arbitro (sono ironico) il rugby è tutta un'altra cosa e non è di certo quello che insegnate e giocate con la vostra squadra in C2 (avete un bel campo da calcio affianco queste cose e altre che avete fatto andate a farle li).

Pippo Lato  2 mesi fa

Disse quello che, con il college, ha perso sia all’andata che al ritorno.

Thomas Robuschi  2 mesi fa

No! ma anche se fosse non bisogna solo vincere per poter dire come ci si comporta su un campo da rugby se cosi fosse in Italia si dovrebbe parlare molto poco!

Pippo Lato  2 mesi fa

Come no Thomas? ahahahahah chi prendi in giro

Fede Rica  2 mesi fa

Vorrei innanzitutto complimentarmi con con il Sig. Luca Fone (nickname che fa pensare ad un leone da tastiera ) per la delicatezza con cui ha definito le mamme, zie, nipoti e “cuggine” della squadra del College. Non intendo abbassarmi al suo livello ma vorrei far notare, visto che io ero presente, che l’arbitro non chiamava per nome e non dava bonarie “pacche sulle spalle” ai giocatori del College...detto questo mi informerò se sussistono gli estremi per una bella denuncia. Cordiali saluti, una mamma portavoce delle mamme dei rugbisti

Tomas Turbato  2 mesi fa

Buonasera signora Rica. Sono un avvocato, mi dispiace informarla che il commento del Fone non può essere inteso come diffamatorio o lesivo per le parti coinvolte. Tuttavia, se volesse adire le vie legali sono disponibile a seguire la causa. Se vuole può rivolgersi al nostro studio legale sito in via Petardez 9a, Milano (studio Turbato)

Valentino Cerri  2 mesi fa

Per i due simpaticoni qui sopra. Un'ironia così sottile non la trovo nemmeno sul caffè di Gramellini. Bravi, vedo che alle scuole serali dell'Università della vita vi fanno fare qualcosa.

Luca Folli  2 mesi fa

il referto dell'arbritro è una prova

Luca Folli  2 mesi fa

peggio del calcio ... imbarazzante

Alberto Ferrari  2 mesi fa

Imbarazzante. Leggo solo offese e minacce al limite del torpiloquio. Mi è difficile credere che in campo ci fossero 22 mammole contro 22 pugili oltre a persone che fuori dal campo aspettavano solo di prendere a pugni qualcuno. Una cosa però mi fa pensare: 56 punizioni a 3, forse qualcosa di sproporzionato c'è!!!

Fede Rica  2 mesi fa

Dove è finito il commento del Sig. Luca Fone??? Il leone da tastiera si è dato alla macchia... Santi screenshots ....

Corrado Carugo  2 mesi fa

Per completezza e par condicio vi invito a leggere Brescia oggi

Alessandro De Zordi  2 mesi fa

e´leggibile su internet l articolo?

Corrado Carugo  2 mesi fa

l'ho cercato ma non trovato ahimè

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Più di parte dei primi due commenti che si possono leggere qui, ma come tutti sanno con qualche buon amico giornalista si può scrivere di tutto.

Alessandro De Zordi  2 mesi fa

Si, credo che il punto non sia tanto la rissa tra giocatori...Non dovrebbe capitare, ma a volte capita. Il punto negativo principale e´l aggressione all arbitro. E quella non puo avere scusanti, zero assoluto. Il resto rimangono chiacchiere...E se il giornale in qualche modo le giustifica (non ho letto l articolo), perde di valore anche quell articolo.

Brandy Brandybuck  2 mesi fa

Diversamente dal calcio nel rugby chi sbaglia va criticato e non elogiato. L'articolo pubblicato da Bresciaoggi parla addirittura di "fake news" come se non fosse accaduto nulla, senza però ascoltare i dirigenti del Casalmaggiore o per lo meno sentire una voce diversa presente domenica pomeriggio al "Menta". Inoltre, non mi risulta che il giornalista fosse presente. Non riesco nemmeno a concepire le 59 punizioni assegnate contro in una partita da 70 minuti (considerata l'interruzione), praticamente mi volete far credere a tutti che non avete mai giocato?! Dai da bravi, gesto bruttissimo e da condannare.

Gianmaria Grassi  2 mesi fa

Leggete il giornale di Brescia! L'intervista che ho rilasciato e la verità su tutto quanto accaduto realmente! Tutto il resto sono fesserie e balle che vogliono raccontare per pararsi il culo! Non riuscirete a gettare fango sulla mia squadra e sulla mia società...

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Partita sospesa al 24 del secondo tempo. Quindi 64 minuti di gioco. 59+3 calci di punizione in 64 minuti. Un calcio ogni 62 secondi. Non sarà questa la vera "fake news" ?

Corrado Carugo  2 mesi fa

gianmaria puoi riportare quanto detto?

Corrado Carugo  2 mesi fa

mi han detto che la sproporzione fra i calci di punizione non è vera, ma anche se fosse vera (59 calci son tanti ....): 1) non giustifica l'aggressione 2) magari c'erano. RIPETO: IO NON HO VISTO PER CUI STO TENTANDO DI CAPIRE

Valentino Cerri  2 mesi fa

Alcune precisazioni: 1) nessun giornalista era presente, quindi entrambe le testate riportano interviste e dichiarazioni. 2) mi dispiace per la sig.ra Dordoni, a cui non piace il Brescia oggi. La società provvederà ad invitare altre testate di suo gusto. 3) riporto un piccolo stralcio del giornale di Brescia, con le deliranti parole del sig. Grassi " siamo dovuti intervenire noi altrimenti avrebbero AMMAZZATO l'arbitro". Credo si commenti da solo. Brutto gesto ma Scampia è da un'altra parte.

Gabriella Giordani  2 mesi fa

Cara Sonia, come mai tanto accanimento contro il College?Se leggi l’articolo del Giornale riporta entrambe le versioni....non una sola come qui, e X titolo informativo questo articolo scritto in questo sito è fatto da uno di parte eccome, o no? Ricordiamoci Sonia che la violenza è sempre violenza, sia in un gesto di un giocatore (che ha riconosciuto le sue colpe e non si è nascosto dietro un dito ne’si sottrae a sanzioni) che di altri 6/7/8 quanti erano che fingendo di difendere un arbitro (tra l’altro rimasto solo in campo e non considerato da nessuno)hanno picchiato e calpestato altri senza rispetto. Io non difendo nessuno, anzi, ma la verità non è solo ciò che vogliamo noi e che ci fa piacere ma e’ciò che è stata visibile a tutti...io so cosa ho visto e non guardo solo il mio orticello “di parte” ma a 360 gradi.

Gianmaria Grassi  2 mesi fa

Sig.Carugo il punteggio alla sospensione della partita era 46-7.. i 59 calci di punizione che dicono aver avuto contro sono tutte balle! 6 mete di cui 3trasformate una meta tecnica e un calcio di punizione... ! Quindi nn 59 come ben vede! Valentino a Scampia avremmo giocato una partita di rugby nn sarebbe mai successo tutto questo! Arrivederci

Corrado Carugo  2 mesi fa

DAI ORA fumiamoci insieme il calumet della pace e facciamoci una bella grigliata.

Brandy Brandybuck  2 mesi fa

@sig. Cerri non è questione di gusti o non. Oltretutto quest'estate ho avuto la fortuna di conoscere un gruppo di ragazzine di Scampia che giocano a rugby e sono molto più corrette di come possa sembrare. Per la cronaca, da lettore questa mattina ho letto sia GdB sia Bresciaoggi e ritengo che un articolo per essere veritiero debba tenere conto di entrambe le versioni. Mi chiedo come sia possibile dunque iniziarlo scrivendo "Fake news" soprattutto non avendo assistito alla partita. @sig. Grassi se lei non è stato contattato da Bresciaoggi fa bene a indignarsi, soprattutto se un suo giocatore è stato portato in ospedale per accertamenti.

Agostina Barbano  2 mesi fa

Salve a tutti, mi chiamo Agostina Barbano e sono la figlia del “tizio” o come lo chiamate voi che ha cercato di aggredire l’arbitro. Inizio col precisare che non voglio mancare di rispetto a nessuno e non difenderò mio padre solo perché sono sua figlia, anzi, sono la prima a dire che hanno sbagliato entrambi. Io ero presente alla partita e dopo l’accaduto sentivo molti giocatori dire la propria versione di come era andata. Voglio solo farvi capire che ognuno di noi ha una sua propria versione, ovviamente tutte diverse. Per me, quindi, queste parole valgono zero, anche perché, se non ho capito male, l’autore di chi le ha scritte non era neanche presente alla partita e di sicuro, è stato fedele solo a una voce invece di sentirne altre. Questo è per dirvi che chi non è stato presente alla partita, non può dire nulla perché se dicesse qualcosa, ha solo la bocca per parlare di cose a caso. L’importante, secondo la mia opinione, è che nessuno si sia fatto male gravemente e che mio padre e l’arbitro, dopo essersi calmati, ne abbiano parlato e ne abbiano chiarito i fatti. Con questo ho finito e non voglio perdere tempo a rispondere alle future critiche, se ci saranno, perché mio padre mi ha insegnato a non dare importanza a certa gente.

Evacuo Felice  2 mesi fa

Concordo con il Sig. Carugo, che si dimostra persona di buon senso e dal profondo spirito rugbistico, trovatevi, fate una bella grigliata, bevete un po' di birra e chiudetela lì.

Valentino Cerri  2 mesi fa

Mi trovo costretto a ripetere: le vostre chiacchiere contano come il due di bastoni quando briscola è coppe. Noi aspettiamo domani o giovedì per l'esito della giustizia sportiva, e i prossimi giorni per l'ordinaria. Ci sono istituzioni incaricate di accertare la verità, le chiacchiere da bar lasciano il tempo che trovano. Replicherò non appena in possesso delle decisioni del giudice sportivo. Tanti saluti.

Corrado Carugo  2 mesi fa

+ che altro ho fame e mi piace la grigliata

Evacuo Felice  2 mesi fa

9 maggio 2018 Campionati Italiani Campionato Élite Under 16: Petrarca-Mogliano, arriva il primo Daspo della storia del rugby... Chissà se avremo un altro casi?

Evacuo Felice  2 mesi fa

Le chiacchiere da bar si concludono ecco le decisioni del giudice sportivo: - BARBANO LUIS DANIEL, della ASD COLLEGE BRESCIA R.F.C., espulso al 23° del 2°tempo, infraz. Artt.027/01 lett. C) (OFFESE ARBITRO), 027/01 lett. F) (AGGRESSIONE ARBITRO), 027/01 lett. S) (PLACCAGGIO PERICOLOSO),DUE ANNI DI SQUALIFICA, sanzione inasprita ai sensi dell'art. 015/01 (RECIDIVA) in TRE ANNI DI SQUALIFICA (dal 7/05/2018 al 6 Maggio 2021 compresi) - BERTINI FABIO, della ASD COLLEGE BRESCIA R.F.C., espulso al 18° del 2°tempo, infraz. Art. 027/01 lett. C) (OFFESE ARBITRO),DIECI SETTIMANE DI SQUALIFICA (dal 7/05/2018 al 15 Luglio 2018 compresi) - TONINELLI SILVIO, della ASD COLLEGE BRESCIA R.F.C., segnalato dall’arbitro, nella gara ASD COLLEGE BRESCIA R.F.C. - CASALMAGGIORE RUGBY F.C. ASD infraz. Art. 028/01 lett. C) (OFFESE ARBITRO), CINQUE MESI DI INTERDIZIONE, sanzione inasprita ai sensi dell'art. 015/01 (RECIDIVA) in NOVE MESI DI INTERDIZIONE (dal 29/05/2018 al 27 Febbraio 2019 compresi). La data di decorrenza della sanzione dipende dalla data di scadenza (28.05) della sanzione attualmente in corso - ASD COLLEGE BRESCIA R.F.C., infraz. Art. 029/01 lett. K (ASSENZA ALLENATORE), Art. 030/01 lett. A (COMPORTAMENTO DEL PUBBLICO), Art. 030/01 lett. D (INVASIONE DI CAMPO), sanzione inasprita ai sensi dell'art. 015/01 (RECIDIVA), MULTA DI € 1000,00 e squalifica del campo per 6 giornate La sola cosa che non capisco è l'aggravante a Barbano per recidiva. Intendo dire potrebbe essere che abbia ricevuto sanzioni precedenti per OFFESE ARBITRO o per PLACCAGGIO PERICOLOSO infondo può capitare ma sicuramente non per AGGRESSIONE ARBITRO, eppure l'aggravio della pena è veramente severo... Bho!!!

Sonia Dordoni  2 mesi fa

La recidiva sembra una costante .

Sonia Dordoni  2 mesi fa

... che caso

Marco Visita  2 mesi fa

evidentemente il giudice conosce i suoi polli....

Valentino Cerri  2 mesi fa

Partita sospesa per rissa. Le sanzioni solo a noi. Secondo la giustizia sportiva ci siamo menati da soli! Il vostro amico Francesco ha fatto proprio un bel resoconto. Comunque nessun problema. Andiamo avanti a testa alta. Ci si vede sui campi. Oh occhio! Siamo recidivi

Sonia Dordoni  2 mesi fa

Andate avanti ? ? ? ? ? ? Non c'é mai fine al peggio

Evacuo Felice  2 mesi fa

Sig Cerri L'arbitro ha la facoltà di ordinare la sospensione definitiva qualora, durante la gara, si verifichino fatti o situazioni da lui ritenute pregiudizievoli all'incolumità sua o dei giocatori o impedienti il regolare svolgimento della gara stessa.

Evacuo Felice  2 mesi fa

Sig Cerri pur sforzandomi di voler attribuire alle sue parole un tono scherzoso, le confesso che "oh occhio! Siamo recidivi" potrebbe essere interpretato come una minaccia. Se questo è il suo commento alle decisioni del giudice sportivo personalmente lo ritengo poco elegante e sconveniente.

Marco Visita  2 mesi fa

la partita è stata sospesa perché é stato menato l'arbitro, non per rissa....

Marco Visita  2 mesi fa

la chiusura/minaccia del sig. Cerri è l'espressione del massimo pensiero di quella società!

notizie correlate

Arbitri italiani: si ritirano tre “senatori”, c’è spazio per le nuove leve

Arbitri italiani: si ritirano tre “senatori”, c’è spazio per le nuove leve

Tre grandi appendono il fischietto al chiodo ma sono pronti tre giovanissime promesse
Shuhei Kubo, l'arbitro giapponese che punta ai Mondiali

Shuhei Kubo, l'arbitro giapponese che punta ai Mondiali

A giugno dirigerà Canada-Scozia, il suo obiettivo è la Rugby World Cup
Nigel Owens: c’è differenza tra il giocatore "duro" e un giocatore “sporco"

Nigel Owens: c’è differenza tra il giocatore "duro" e un giocatore “sporco"

Richie McCaw, Martin e Shane Williams sono i giocatori più duri che abbia mai visto giocare
Serie C2: giocatore squalificato 3 anni per aggressione all’arbitro

Serie C2: giocatore squalificato 3 anni per aggressione all’arbitro

Campo del College Brescia R.F.C. squalificato per 6 giornate
RWC 2019, sveglia pronta con gli All Blacks alle 6:45 di mattina

RWC 2019, sveglia pronta con gli All Blacks alle 6:45 di mattina

Orari, dirette tv e copertura della prossima Rugby World Cup... mattiniera
Florian Cazenave riparte da Bordeaux

Florian Cazenave riparte da Bordeaux

“L’Eccellenza? Equivale a una Federal 1 francese”

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C