1 anno fa 03/09/2018 17:21

Dalla RFU alla Serie A, l’inglese Nick Scott è il nuovo DS del Rugby Colorno

“Il rugby è molto più di un gioco”

Il Rugby Colorno ha assoldato una nuova figura in sostituzione del Direttore Sportivo Umberto Casellato passato in estate alla Rugby Rovigo Delta in Top12. Dopo gli ingaggi dei due giocatori ex Zebre Jacopo Sarto e del samoano Afamasaga, e dell’ex terza linea del Viadana Diego Del Nevo, i bianco rossi aggiungono una figura di grande spessore tecnico all’interno dello staff.

L’inglese Nick Scott, originario di Sherwood Forest, nella contea del Nottinghamshire, è stato il responsabile della National Coaching Development Manager England Rugby, una sorta di allenatore degli allenatori della Rugby Football Union (federazione inglese). Un ruolo di grande prestigio e di alto profilo tecnico. Scott ha lavorato per la RFU dal 2001, occupandosi per quasi vent’anni dello sviluppo e del miglioramento dei principali staff tecnici a livello nazionale, divenendo uno dei primi Rugby Development Officer (RDOs) dell’Unione.

E’ opera sua anche la promozione del programma “England Rugby Coaching Award”, al quale partecipano circa 2500-3000 coach all’anno. Lo stesso Dean Ryan, a capo dell’International Player Development, riconosce che “molti dei migliori allenatori a livello nazionale sono stati formati da Nick”.

Le prime dichiarazioni di Nick Scott dal comunicato del Rugby Colorno: “Da più di quarantacinque anni sono nel mondo del rugby e ho accumulato tantissima esperienza in tutto questo tempo, sia come giocatore che come coach”, dichiara Nick. “Ho lavorato con molte squadre professionistiche, così come con la RFU e la World Rugby, imparando che il rugby è molto più di un gioco, è uno stile di vita”. “Il rugby ripaga quelli che sono abbastanza fortunati per giocarlo con valori e abilità che li porteranno al successo”, dice Scott, “che siano essi inglesi, italiani, o cittadini di qualsiasi altra nazione”. “Il rugby crea legami meravigliosi e sviluppa la creatività, il rispetto e il lavoro di squadra, abbattendo allo stesso tempo qualsiasi tipo di pregiudizio e creando amicizie che durano per il resto della vita”.

“A Colorno, noi cresceremo sulla base della nostra voglia di fare e della nostra determinazione”. “Porto con me anni di esperienza, attraverso i quali potrò potenziare le buonissime basi che ho trovato qui a Colorno, dentro e fuori il mondo del rugby”. “Mi piacerebbe che chiunque, in qualsiasi parte d’Italia, incontrando una persona del mondo del rugby colornese, la riconoscesse come portatrice di grandi valori”. “E’ questo il mio obiettivo principale”.

 

I calendari con tutte le partite di Serie A 2018/19

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

Rugby chiama Italia [video chat]

Rugby chiama Italia [video chat]

Oltre un’ora di chiacchiere per parlare di rugby giovanile, di sviluppo e di nazionale maggiore con il capitano azzurro Luca Bigi
Gestione e sviluppo del settore giovanile - Parte 2

Gestione e sviluppo del settore giovanile - Parte 2

Online il programma Coach Academy Rugbymeet, download gratuito
Gestione e sviluppo del settore giovanile

Gestione e sviluppo del settore giovanile

Online il programma Coach Academy Rugbymeet, download gratuito
Rugby: la  Rush Defence [VIDEO]

Rugby: la Rush Defence [VIDEO]

Recenti tecniche difensive nel rugby internazionale
Paul Griffen in Toscana per la Rugbymeet Academy

Paul Griffen in Toscana per la Rugbymeet Academy

L’11 Novembre a Firenze lo stage specifico sui mediani di mischia con Paul Griffen
Settanta nomi per il futuro del rugby italiano

Settanta nomi per il futuro del rugby italiano

Fuori e dentro il campo, 70 figure che traghetteranno il rugby italico verso il nuovo decennio
TOP12: Bergonzi “comunque vada sarà un campionato  falsato”

TOP12: Bergonzi “comunque vada sarà un campionato falsato”

“Uno scudetto o una retrocessione in questo momento valgono nulla. Uniamoci per battere il virus”

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Serie A

notizie più cliccate di Serie A