7 mesi fa 26/01/2019 15:57

Cheetahs smontano le Zebre, 61-28 con bonus per i bianco-neri

I sudafricani dominano dal primo minuti e lasciano il segno con nove mete

A Bloemfontein le Zebre tornano dopo il 10-22 subito contro La Rochelle, al termine di una Challenge Cup in cui i bianco-neri hanno ottenuto tre successi. Oggi in campo c'è il capitano George Biagi, alla sua 100° presenza con la maglia delle Zebre. Esordio del permit Danilo Fischetti (Calvisano) che partirà dalla panchina.

Inizio non splendido per le Zebre. I Cheetahs vanno subito a segno grazie ad un grubber di Jaer, che serve Maxwane che si infila tra le maglie delle Zebre per andare in meta: 5-0. Ottima reazione delle Zebre, aggressivi fino alla meta del sorpasso: Tommaso Boni mette a segno un ottimo offload per Balekana che va a segno: 5-7. Al 13' arriva la meta di Jaer che trova lo spazio e si invola per la segnatura. In questa fase i Cheetahs riescono a tenere testa alle Zebre che subiscono la pressione. Dopo una touche, serie di pick and go fino alla meta di Manjezi: 19-7 quando siamo al 20'.

Continuano a far fatica i bianco-neri, che continua a difendere... fallossamente. Al 30' altra giocata perfetta dei Cheetahs che vanno a segno con Nonkontwana: 26-7, bonus per i sudafricani. Giocata impressionante di Ox Nche (Os vuol dire "bue" in afrikaan): il pilone "molosside" corre in velocità senza problemi tra le maglie avversarie. Il primo tempo si chiude sul 26-7, con i Cheetahs padroni del campo. 

Nella ripresa è proprio il pilone Nche, che riceve l'offload da Venter, avanza senza problemi, la sua corsa è inarrestabile e arriva fino alla meta... sono vani i tre tentativi di placcaggio: 33-7. Finalmente al 50' arriva la seconda marcatura delle Zebre; ottimo offload per Canna che avanza e arriva ad un passo dalla meta, Renton serve Meyer che rompe un placcaggio e va in meta: 33-14. Gran prova d'orgoglio delle Zebre, che al 52 trovano un varco perfetto con Licata, i bianco-neri arrivano ad un passo dalla meta, serie di raccogli e vai fino alla meta di Apisai Tauyavuna: 33-21.

Ma I Cheetahs sono formidabili. Ottima giocata che porta il centro Lee nei 22 delle Zebre. Mischia per le Zebre, che purtroppo crollano e consegnano il pallone ai sudafricani. Palla giocata veloce e meta del mediano di mischia Shaun Vente: 40-21 con la trasformazione di Schoeman. Al 66' arriva la settima marcatura per i Cheetahs, a segno Pokomela: 47-21.

Al 71' ottima giocata delle Zebre, con una mischia ai cinque metri, palla a Biagi che sfona la linea difensiva e va in meta, nel giorno della sua 100° presenza: 47-28

Al 74' cartellino rosso a Justin Basson per un placcaggio alto solo di spalla, Cheetahs che restano in 14 a sei minuti dalla fine. Nonostante l'inferiorità numerica i sudafricani trovano lo spazio per marcare la meta numero otto, ancora una volta con Venter: 54-28. La partita è stata dominata sin dall'inizio dai padroni di casa, con le Zebre che si accendono per dieci minuti nel secondo tempo; al 79' arriva la nona meta con van Rensburg: finisce 61-28.

 

Tabellino: 1' mt. Maxwane (5-0), 5' mt. Balekana tr. Canna (5-7), 13' mt. Jaer tr. Schoeman (12-7), 20' mt. Manjezi tr. Schoeman (19-7), 30' mt. Nonkontwana tr. Schoeman (26-7), 47' mt. Nche tr. Schoeman (33-7), 50' mt. Meyer tr. Canna (33-14), 52' mt. Tauyavuna tr. Canna (33-21), 60' mt. Venter tr. Schoeman (40-21), 66' mt. Pokomela tr. Schoeman (47-21), 71' mt. Biagi tr. Canna (47-28), 78' mt. Venter tr. Schoeman (54-28), 79' mt. van Rensburg tr. Schoeman (61-28)

Calciatori: 8/9 Tian Schoeman (Cheetahs), 4/4 Carlo Canna (Zebre)

Cartellini: rosso a Justin Basson (Cheetahs)

Cheetahs: 15 Malcolm Jaer, 14 William Small-Smith, 13 Benhard Janse van Rensburg, 12 Nico Lee, 11 Rabz Maxwane, 10 Tian Schoeman, 9 Tian Meyer (c), 8 Gerhard Olivier, 7 Abongile Nonkontwana, 6 Junior Pokomela, 5 Walt Steenkamp, 4 Sintu Manjezi, 3 Aranos Coetzee, 2 Joseph Dweba, 1 Ox Nche
Panchina: 16 Reinach Venter, 17 Charles Marais, 18 Luan de Bruin, 19 Justin Basson, 20 JP du Preez, 21 Niell Jordaan, 22 Shaun Venter, 23 Louis Fouche

Zebre: 15 Francois Brummer, 14 Paula Balekana, 13 James Elliott, 12 Tommaso Boni, 11 Gabriele Di Giulio, 10 Carlo Canna, 9 Joshua Renton, 8 Giovanni Licata, 7 Johan Meyer, 6 Iacopo Bianchi, 5 George Biagi (c), 4 Samuele Ortis, 3 Eduardo Bello, 2 Luhandre Luus, 1 Daniele Rimpelli
Panchina: 16 Massimo Ceciliani, 17 Danilo Fischetti, 18 Dario Chistolini, 19 Apisai Tauyavuca, 20 James Brown, 21 Riccardo Raffaele, 22 Maicol Azzolini, 23 Giovanbattista Venditti

 

 

Free State Stadium, Bloemfontein

Arbitro: Ben Whitehouse (Welsh Rugby Union)
Assistenti: Paul Mente e Ben Crouse(South African Rugby Union)
TMO: Johan Greeff (South African Rugby Union)

 

Risultati della 14° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @ZebreRugby

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

I Cheetahs ufficializzano Franco Smith all'Italia

I Cheetahs ufficializzano Franco Smith all'Italia

L'allenatore sudafricano CT dell'Italia a partire da gennaio 2020
Pro14: tredici settimane di squalifica per Nico Lee (Cheetahs)

Pro14: tredici settimane di squalifica per Nico Lee (Cheetahs)

Il giocatore dei Cheetahs potrà tornare in campo solo il 21 luglio 2019.
Cheetahs - Zebre Rugby Club 61-28 [VIDEO]

Cheetahs - Zebre Rugby Club 61-28 [VIDEO]

La video sintesi della sconfitta della Zebre Rugby in Sudafrica
Zebre Rugby in Sudafrica per sfidare i Cheetahs: il XV bianco nero

Zebre Rugby in Sudafrica per sfidare i Cheetahs: il XV bianco nero

George Biagi alla 100° presenza con le Zebre, esordio per il permit player Danilo Fischetti
Zebre Rugby - Cheetahs 12-27 [VIDEO]

Zebre Rugby - Cheetahs 12-27 [VIDEO]

La video sintesi della prima partita del 2019 delle Zebre Rugby
I Cheetahs espugnano il Lanfranchi

I Cheetahs espugnano il Lanfranchi

Zebre battute per 12-27 dopo aver chiuso il primo tempo in parità
Franco Smith lascerà gli Springboks

Franco Smith lascerà gli Springboks

L'ex coach di Benetton si occuperà soltanto dei Cheetahs
Corniel van Zyl a Treviso, da assistant coach dei Cheetahs

Corniel van Zyl a Treviso, da assistant coach dei Cheetahs

Il ritorno dopo due anni d'assenza, Smith lo ha voluto a Bloemfontein

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14