1 mese fa 01/06/2020 11:45

Zebre Rugby: ingaggiati cinque giovani dal Top12

Salto di categoria per Iacopo Bianchi, Giovanni D’Onofrio, Matteo Nocera, Nicolò Casilio e Paolo Pescetto

Dopo lo scambio Edoardo Padovani - Antonio Rizzi e dopo aver riconfermato 12 giocatori nel pacchetto di mischia le Zebre Rugby Club tornano sul mercato definendo ufficialmente gli ingaggi di cinque giocatori dal campionato Top12. Tutti e cinque hanno già debuttato con la maglia franchigia federale come Permit Player. Tre giocatori arrivano dalle Fiamme Oro Rugby: Iacopo Bianchi, Giovanni D’Onofrio e Matteo Nocera. Due dal Rugby Calvisano: NicolòCasilio e PaoloPescetto (foto). I cinque hanno firmato con le Zebre un contrato biennale con scadenza 30 giugno 2022.

 

“Siamo molto contenti di rinforzare la rosa delle Zebre con questi cinque giovani promettenti – dichiara il team manager delle Zebre Andrea De Rossi –. Quattro di loro sono cresciuti nei ranghi dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” e hanno esordito poi con la Nazionale U20, mentre Pescetto ha maturato esperienza all’estero e ha giocato con l’Italia Emergenti”.

 

Gli ingaggi di Nicolò Casilio e Paolo Pescetto (anticipati da Rugbymeet qui) rappresentano due novità in mediana, l’aquilano Casilio è uno dei migliori mediani di mischia del Top12 mentre il genovese Pescetto si è guadagnato la chiamata in Pro14 senza passare da accademie ma andandosi a formare all’estero a soli 18 anni vestendo la maglia del Narbonne in ProD2, il secondo campionato professionistico di Francia.

Iacopo Bianchi è una vecchia conoscenza delle Zebre avendo registrato nelle ultime due stagioni ha ben 11 presenze ufficiali ed 1 meta segnata in qualità di permit player. Classe 1998, il terza linea aretino si è affacciato al rugby per la prima volta con la maglia del Vasari Rugby.

Il beneventano Giovanni D’Onofrio, ala delle Fiamme Oro e della Nazionale 7s, si è guadagno nel 2016 non ancora diciottenne una chiamata con le Zebre in qualità di permit player. L’esordio dell’ala/estremo con la franchigia federale avvenne il 23 ottobre 2016 a Parma nel 2° turno di Champions Cup perso contro il Connacht.

Matteo Nocera è sicuramente la new entry, un giovane pilone destro modenese che in passato ha vestito la maglia della Nazionale U20.

 

 

Le schede e le dichiarazioni dei cinque giocatori:

 

La scheda di Iacopo Bianchi:

Nome: Iacopo

Cognome: Bianchi

Nato a: Arezzo (AR)

Il: 05/05/1998

Altezza: 188 cm

Peso: 108 kg

Ruolo: Terza linea ala

Honours: Italia U18, U20

Presenze in Guinness PRO14: 10

Presenze in EPCR Challenge Cup: 1

Club precedenti: Fiamme Oro Rugby, Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, I Medicei, Vasari Arezzo

 

Le dichiarazioni di Iacopo Bianchi:“Dopo due stagioni da permit player, finalmente posso iniziare questa nuova avventura con le Zebre in maniera definitiva! Devo ammettere che fortunatamente i miei compagni di squadra e lo staff non mi hanno mai fatto notare questa “differenza” e li ringrazio molto per avermi accolto in maniera splendida, con loro mi son trovato bene fin da subito. Negli ultimi anni abbiamo dimostrato di poter essere competitivi con chiunque, per cui il mio obiettivo adesso è quello di dare il 100 % e di farmi trovare sempre pronto a disponibile”.

 

La scheda di Giovanni D’Onofrio:

Nome: Giovanni

Cognome: D’Onofrio

Nato a: Benevento (BN)

Il: 05/05/1998

Altezza: 184 cm

Peso: 86 kg

Ruolo: Ala

Honours: Italia U17, U18, U20, Italia Seven

Presenze in Guinness PRO14: 3

Presenze in EPCR Champions Cup: 1

Club precedenti: Fiamme Oro Rugby, Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, U.S. Rugby Benevento

Le dichiarazioni di Giovanni D’Onofrio: “Sono entusiasta di cominciare questa nuova avventura con le Zebre, squadra che per i giovani come me rappresenta l’apice del movimento italiano. E’ sicuramente un traguardo importante ma è soltanto il punto di partenza per potermi mettermi alla prova verso nuove sfide. Non faccio previsioni di lungo termine, il mio primo obiettivo sarà sicuramente quello di guadagnare la fiducia dei miei nuovi compagni di squadra e di tutto lo staff! Come giocatore, faccio della velocità uno dei miei punti di forza; mi piace cercare gli spazi palla in mano e giocare a disposizione della squadra”.

 

La scheda di Matteo Nocera:

Nome: Matteo

Cognome: Nocera

Nato a: Carpi (MO)

Il: 16/01/1999

Altezza: 194 cm

Peso: 128 kg

Ruolo: Pilone destro

Honours: Italia U17, U18, U20

Caps: 0

Presenze in Guinness PRO14: 2

Club precedenti: Fiamme Oro Rugby, Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, Modena Rugby 1965

Le dichiarazioni di Matteo Nocera: “Arrivare a giocare con le Zebre è una soddisfazione enorme. E’ il risultato di un lungo percorso iniziato dalle mie prime esperienze con il Rugby Carpi, ma soprattutto è un trampolino di lancio per la mia carriera. Sogno di poter debuttare un giorno con la nazionale maggiore e ce la metterò tutta per farcela! Me lo sono posto come obiettivo personale e mi allenerò sodo per riuscirci, partendo da quelli che credo siano i miei punti di forza: il placcaggio e l’ingaggio in mischia chiusa”.

 

La scheda di Nicolò Casilio:

Nome: Nicolò

Cognome: Casilo

Nato a: L’Aquila (AQ)

Il: 12/10/1998

Altezza: 181 cm

Peso: 84 kg

Ruolo: Mediano di mischia

Honours: Italia U17, U18, U20

Presenze in Guinness PRO14: 4

Presenze in EPCR Challenge Cup: 5

Club precedenti: Rugby Calvisano, Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, L’Aquila Rugby Club

Le dichiarazioni di Nicolò Casilio: “Ero veramente emozionato quando siamo riusciti a trovare l’accordo. Le Zebre sono una squadra dove tutti noi giovani Italiani sogniamo di arrivare. Per il futuro spero di ritagliarmi il mio spazio e di crescere giorno dopo giorno come persona e come giocatore. Nel gioco penso che il mio punto di forza sia il gioco al piede, ma mi piace anche molto gestire i ritmi della partita. Non vedo l’ora di ricominciare a scendere in campo!”

 

La scheda di Paolo Pescetto:

Nome: Paolo

Cognome: Pescetto

Nato a: Genova (GE)

Il: 12/01/1995

Altezza: 170 cm

Peso: 80 kg

Ruolo: Mediano d’apertura

Honours: Italia Emergenti

Presenze in Guinness PRO14: 1

Presenze in EPCR Challenge Cup: 5

Club precedenti: Rugby Calvisano, Narbonne (FRA), Cus Genova

Le dichiarazioni di Paolo Pescetto: “Una volta tornato a giocare in Italia, uno dei miei obiettivi era riuscire ad entrare a far parte delle Zebre. Ora che ce l’ho fatta sono contentissimo, ma soprattutto sono molto desideroso di allenarmi e di integrarmi in questo gruppo che mi è subito parso molto affiatato. Darò sempre il massimo e spero di poter presto dimostrare il mio vero valore in campo!”.

 

notizie correlate

Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Gli esordienti Stoian, Fusco e Trulla a caccia del primo cap con le Zebre
Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

L’ex pilone della Nazionale allenerà a Calvisano “dovrò dimostrare di aver la capacità di insegnare e trasferire le mie conoscenze tecniche”
Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

“Credo che Calvisano sia la squadra ideale per poter esprimere il mio potenziale”
Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

L'ex estremo, dopo il ritiro, andrà in panchina nello staff dei veneti
Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Nel club bresciano c'è il gran ritorno di Zambonin
Federico Conforti nuovo acquisto di Valorugby, a Calvisano arriva Angelo Maurizi

Federico Conforti nuovo acquisto di Valorugby, a Calvisano arriva Angelo Maurizi

Gli ultimi approdi a Reggio Emilia e in casa Kawasaki Calvisano
Fiamme Oro Rugby: ritorno all’attività giovanile dopo il lockdown

Fiamme Oro Rugby: ritorno all’attività giovanile dopo il lockdown

"Nel mezzo delle difficoltà, nascono le opportunità"
Top12: Marcello Angelini vicino alle Fiamme Oro

Top12: Marcello Angelini vicino alle Fiamme Oro

Prima linea del Rovigo quasi al completo, arriva il giovane Emanuele Leccioli

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Mercato

notizie più cliccate di Mercato