4 anni fa 05/08/2017 09:13

Favaro alle Fiamme Oro, niente Stade per lui

Il flanker azzurro nel gruppo sportivo della Polizia di Stato, il suo passaggio allo Stade? Solo voci

Le voci assidue che lo davano per certo allo Stade... sono rimaste voci. Assurdo che PlanetRugby lo abbia dato per certo allo Stade, così come assurdo che qualcuno, nei paesi anglosassoni, abbia inserito il suo nome nella rosa del club parigino sulla pagina di Wikipedia.en del giocatore.

Sta di fatto che il trasferimento di Simone Favaro è stato più arduo e travagliato del previsto e che il giocatore trevigiano, prima di trovare la mano tesa delle Fiamme Oro, era stato fiancheggiato da altri club. Non soltanto lo Stade, inizialmente interessato a lui, ma anche i Cheetahs. Poi le voci che lo volevano a Treviso.

Niente. Favaro viene abbandonato da tutti. I Warriors non gli rinnovano il contratto e lui rischia di restare a spasso. Alla fine la Polizia di Stato gli da la chance e lui decide di passare all'Eccellenza. Una gran perdita per il Pro14 e per i campionati maggiori, perchè Favaro resta il miglior flanker in circolazione nel panorama italiano. Fortunatamente il progetto delle Fiamme Oro è quello di lanciare giocatori in Nazionale, pertanto il passaggio al Campionato d'Eccellenza non preclude la possibilità di Favaro di essere convocato in Nazionale.

"Se Favaro viene a giocare da noi perchè il nostro scopo è di riportarlo in Azzurro" le parole del presidente Armando Forgione a La Gazzetta dello Sport.

"È il mercato non posso farci nulla" le parole di Favaro che parla del suo passaggio all'Eccellenza "almeno io potrò camminare a testa alta, gli altri non so. Avrei voluto giocare un altro anno nell'alto livello, almeno per far fare un esame di coscienza a chi non ha creduto in me. Non entro nelle dinamiche del budget, stimerò sempre Antonio Pavanello, ma resta il fatto che Treviso mi ha abbandonato, e questa la cosa che fa più male"

Sempre come riporta La Gazzetta dello Sport, nei primi mesi del 2018 Favaro farà il concorso per entrare in caserma. È il suo desiderio.

Insomma siamo contenti che un giocatore abbia trovato la sua strada, ma resta l'amarezza. L'amarezza che il movimento italiano, ma più in generale il rugby internazionale, lascia che un talento come Simone Favaro non possa essere sfruttato in un campionato di alto livello.

 

Il calendario di Eccellenza 2017/18

Rocco Balestra  4 anni fa

Gavazzi invece di preoccuparsi di Padovani, di agire per ripicca contro un giocatore, dovrebbe preoccuparsi che un talento come Favaro adesso giocherà l'Eccellenza. Non che l'Eccellenza sia un girone dell'Inferno, ma di certo il suo livello non è paragonabile al Pro14, dove uno come Favaro dovrebbe essere una presenza fissa.

Andrea Tosi  4 anni fa

Concordo su tutto e scusate se mi ripeto ma veramente il movimento è in mano a dei PIRLA.

Alessandro Filomeni  4 anni fa

Favaro spero tu legga questo commento: avresti potuto abbassarti l'ingaggio e giocare con benetton o altre squadre come lo stade che ti avrebbero preso. Alle Fiamme non potrai prendere lo stipendio di questi ultimi anni per ovvie ragioni, l'hai presa come una questione di principio secondo me. E a mirco Bergamasco non ha premiato la scelta di tornare in Eccellenza (Rovigo)

notizie correlate

Challenge Cup: il nuovo format e le squadre partecipanti all’edizione 2022/23

Challenge Cup: il nuovo format e le squadre partecipanti all’edizione 2022/23

Novità del Tier meritocratico , finali all'Aviva Stadium di Dublino
Benetton Rugby: definite le due amichevoli pre stagione 2022/23

Benetton Rugby: definite le due amichevoli pre stagione 2022/23

Biancoverdi in campo contro Sale Sharks e Edinburgh, torna Marco Zanon
Luca Morisi ai London Irish, piccola colonia italiana a Londra

Luca Morisi ai London Irish, piccola colonia italiana a Londra

Sale vertiginosamente il numero di giocatori italiani nei top club di Premiership e Top14
Luca Morisi lascia Benetton dopo 11 stagioni

Luca Morisi lascia Benetton dopo 11 stagioni

Il trequarti centro e i Leoni concludono il contratto con un anno di anticipo
Colorno si aggiudica il campionato Under 19, Benetton battuto 40 a 18

Colorno si aggiudica il campionato Under 19, Benetton battuto 40 a 18

Successo degli emiliani a Calvisano nella finale di categoria
Il Benetton conquista il Trofeo Mario Lodigiani

Il Benetton conquista il Trofeo Mario Lodigiani

A Calvisano si sono giocate le finali del campionato giovanile under 17
Ufficializzati i sette Poli di Sviluppo U17/U18

Ufficializzati i sette Poli di Sviluppo U17/U18

Sedi a Parabiago, Lumezzane, Rovigo, Parma, Jesi-Pesaro, Livorno e Firenze-Prato
Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

“Nuova struttura del Top10? Ci stiamo lavorando. Le modifiche immediate riguardano i finanziamenti”

ultime notizie di Mercato

notizie più cliccate di Mercato