6 mesi fa 08/12/2018 16:55

Treviso in testa alla classifica, Harlequins sconfitti 26-21

Giallo a Negri a cinque minuti dalla fine, poi la meta di Ioane allo scadere salva tutto

A Monigo Treviso con gli Harlequins si giocano un'ottima chance per il prosieguo in Challenge. La squadra inglese sono il terzo avversario nel girone e, misurarsi con loro, servirà a capire se i trevigiani hanno la possibilità di passare ai quarti.

Infatti il club londinese è un osso molto duro e ciò è visibile già a partire dai primi due minuti di gioco. Ottimo spunto dell'ex Treviso Mat Luamanu, che trova un break, palla per Dombrandt che va in meta. Ma i Leoni rispondono all'istante. Subito pressione portata nei 22 degli Harlequins, con Luca Sperandio che trova la meta del sorpasso. Al 23' Harlequins nuovamente in vantaggio, ancora una volta con Dombrandt. In avanti di Treviso, Merchant recupera l'ovale e serve il flanker che può andare a marcare la sua seconda meta in partita. Grazie ad una punizione i Leoni tornano in vantaggio al 30' con il piede di McKinley: 13-12.

Grande prova del Treviso che tiene testa agli inglese, e a tre minuti alla fine del primo tempo arriva la seconda meta di Luca Sperandio nell'angolino: 18-12. Una punizione di Marcus Smith accorcia le distanze per gli Harlequins. Al 52' altro piazzato, stavolta di McKinley: 21-15. Al 57' ancora una volta Smith va per i pali: 21-18. Ma al 70' Treviso rischia di rovinare tutto, dopo un brutto fallo di Sebastian Negri l'arbitro Jones estra il giallo per il flanker. Smith va per i pali e c'è il pareggio: 21-21.

Ma la grande forza di volontà, il cuore pulsante dei Leoni, uniti per Nasi Manu, è l'arma vincente per chiudere l'incontro con la meta di Monty Ioane. La Benetton vince 26-21, ottiene i quattro punti e fa un balzo (temporaneo) in testa alla classifica del girone 5.

 

Tabellino: 2' mt. Dombrandt (0-5), 5' mt. Sperandio tr. McKinley (7-5), 11' cp. McKinley (10-5), 23' mt. Dombrandt tr. Lang (10-12), 30' cp. McKinley (13-12), 36' mt. Sperandio (18-12), 46' cp. Smith (18-15), 52' cp. McKinley (21-15), 57' cp. Smith (21-18), 75' cp. Smith (21-21), 79' mt. Ioane (26-21)

Calciatori: 4/6 Ian McKinley (Benetton), 1/2 James Lang (Harlequins), 3/3 Marcus Smith (Harlequins)

Cartellini: giallo a Sebastian Negri (Benetton)

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Luca Sperandio, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Ian McKinley, 9 Tito Tebaldi, 8 Marco Barbini, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd (C), 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio.
A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Derrick Appiah, 18 Tiziano Pasquali, 19 Irné Herbst, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Dewaldt Duvenage, 22 Alberto Sgarbi, 23 Marco Zanon

Harlequins: 15 Mike Brown, 14 Nathan Earle, 13 Joe Marchant, 12 Francis Saili, 11 Gabriel Ibitoye, 10 James Lang, 9 Charlie Mulchrone, 8 James Chisholm (c), 7 Jack Clifford, 6 Alex Dombrandt, 5 Mat Luamanu, 4 George Merrick, 3 Phil Swainston, 2 Dave Ward, 1 Joe Marler
A disposizione: 16 Max Crumpton, 17 Lewis Boyce, 18 Will Collier, 19 Ben Glynn, 20 Paul Lasike, 21 Niall Saunders, 22 Marcus Smith, 23 Cadan Murley

 

Stadio Comunale Monigo, Treviso

Arbitro: Dan Jones (WAL)
Assistenti: Elgan Williams (WAL), Rhys Jones (WAL)
Citing Commissioner: Eddie Walsh (IRE)
TMO: Brian MacNeice (IRE)

 

Risultati e classifiche della 3° giornata di Challenge Cup - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

Il Benetton trova il Leinster, Zebre con lo Stade Français, Calvisano con Blues e Leicester
Definite le conference di Guinness Pro14 per la stagione 2019-2020

Definite le conference di Guinness Pro14 per la stagione 2019-2020

Zebre Rugby in Conference A mentre Benetton Treviso in Conference B
Kieran Crowley: la leadership di un uomo tranquillo

Kieran Crowley: la leadership di un uomo tranquillo

L’intervista di Gianluca Barca al miglior allenatore del Pro14
Under 16: Rugby Parma 1931 campione d’Italia

Under 16: Rugby Parma 1931 campione d’Italia

La Rugby Parma batte 26-12 il Benetton vincendo il Trofeo Mario Lodigiani
Benetton Rugby: Kieran Crowley a tutto campo

Benetton Rugby: Kieran Crowley a tutto campo

L’intervista a Crowley dopo la stagione che lo ha visto premiato come miglior coach del PRO14
Tra privato e pubblico, il caso Benetton Rugby

Tra privato e pubblico, il caso Benetton Rugby

In edicola il numero 137 di Allrugby - l’editoriale di Gianluca Barca
Benetton Rugby: i cinque Permit Player più tre invitati per l’inizio della stagione

Benetton Rugby: i cinque Permit Player più tre invitati per l’inizio della stagione

Pavanello “L’obiettivo sarà quello di lavorare con una rosa che complessivamente conterà circa 60 elementi”
Finale Challenge Cup 2019: Clermont troppo forte per La Rochelle, finisce 36 a 16

Finale Challenge Cup 2019: Clermont troppo forte per La Rochelle, finisce 36 a 16

Record di presenze al St. James di Newcastle con 28.438 spettatori

Rugby Win

ultime notizie di Challenge Cup

notizie più cliccate di Challenge Cup