x

x

Foto @ScottishRugby
Foto @ScottishRugby

Scozia, Samoa e Spagna a tutto gas, l'Uruguay vince sul filo di lana il duello più equilibrato di giornata contro gli Stati Uniti. È iniziato in questo modo ieri al Nanyo National Stadium di Nairobi (Kenya) il Trophy Under 20, ovvero il secondo livello del Mondiale di categoria organizzato da World Rugby. La squadra vincitrice finale sarà promossa nel livello superiore al posto del Giappone, appena retrocesso dopo lo spareggio perso contro l'Italia di Massimo Brunello.

I favoriti sono gli scozzesi, ma le squadre del Sud Pacifico sono cresciute anche a livello giovanile (vedi le Figi che hanno battuto proprio gli Azzurrini in Coppa), quindi attenzione ai samoani. Anche il Trophy, come la Coppa del mondo, mancava da tre stagioni a causa del Covid. In Kenya le otto squadre sono state divise in due gironi.

Nella poule A la Scozia ha travolto 64-33 lo Zimbabwe con tripletta di Geordie Gwynn, doppiette di Ben Afshar, Eddie Erskine, ma anche gli africani con 4 mete hanno staccato il punto di bonus. Nell'altro match Uruguay-Usa 33-31, con la meta del sorpasso decisivo a 5' dalla fine di Danter Soto, trasformata da Juan Carlos Canessa. 
Classifica: Scozia 5 punti, Uruguay 4, Usa e Zimbabwe 1. 
Giovedì 20 luglio nella seconda giornata Scozia-Usa e Uruguay-Zimbabwe. 

Nella poule B Samoa-Kenya 34-25, anche qui gli sconfitti hanno segnato 4 mete, e Spagna-Hong Kong 53-0, 9 mete con doppiette di Eloy Cuadrado e Gabriel Rocaries. 
Classifica: Spagna e Samoa 5 punti, Kenya 1, Hong Kong 0. 
Giovedì nella seconda giornata Samoa-Hong Kong e Spagna-Kenya.

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi