x

x

Finale di Premiership con due grandi attendenti. Northampton mancava da dieci anni dalla finale di campionato, così come Bath, che non traguardava la finale da ben nove anni.

 

Cronaca

Bath vicino alla meta nei primi minuti di gioco con Matt Gallagher, ma gran recupero in difesa di George Furbank che salva i suoi. All'8° piazzato di Finn Russell che sblocca il punteggio: 0 a 3. Al 19' Fin Smith piazza un drop e rimette la situazione in parità. Al 21' tegola in testa per Bath: placcaggio alto di Beno Obano su Juarno Augustus, cartellino rosso. 

Al 23' rapido avanzamento di Northampton: offload di Courtney Lawes per Tommy Freeman che va in meta. L'uomo in meno si fa sentire e al 27' arriva il raddoppio dei Saints con Ollie Sleightholme: 15 a 3.

Al 30' Bath rialza la testa e va a segno con Thomas du Toit: 15 a 10. Nella ripresa al 50' Bath riapre il finale con una meta mostruosa: cross kick lunghissimo di Ben Spencer che taglia il campo, palla per Will Muir che va a in meta per il 18 a 18. Piazzato di Russell al 66', ma ecco al 72' la meta che potrebbe chiudere i giochi con Alex Mitchell che riceve l'offload da George Hendy dopo un ottimo break: Northampton si porta sul 25 a 21, risultato finale dell'incontro.

I Saints sono campioni d'Inghilterra, aggiudicandosi per la seconda volta il campionato di Premiership, a dieci anni di distanza dall'ultimo successo. Pesa nel computo della finale il cartellino rosso a Obano, che lascia Bath in inferiorità numerica per sessanta minuti.

 

 

Northampton Saints v Bath 25-21 (15-10 p.t.)

Tabellino: 8' cp. Russell (0-3), 19' drop Smith (3-3), 23' meta Freeman tr. Smith (10-3), 27' meta Sleightholme (15-3), 30' meta du Toit tr. Russell (15-10), 42' cp. Russell (15-13), 47' cp. Smith (18-13), 50' meta Muir (18-18), 66' cp. Russell (18-21), 72' meta Mitchell tr. Smith (25-21)
Cartellini: 21' rosso a Beno Obano (Bath)

Northampton Saints: 15 George Furbank, 14 Tommy Freeman, 13 Burger Odendaal, 12 Fraser Dingwall, 11 Ollie Sleightholme, 10 Fin Smith, 9 Alex Mitchell, 8 Juarno Augustus, 7 Tom Pearson, 6 Courtney Lawes (c), 5 Alex Coles, 4 Alex Moon, 3 Trevor Davison, 2 Curtis Langdon, 1 Alex Waller
Panchina: 16 Sam Matavesi, 17 Emmanuel Iyogun, 18 Elliot Millar Mills, 19 Temo Mayanavanua, 20 Sam Graham, 21 Lewis Ludlam, 22 Tom James, 23 George Hendy

Bath: 15 Matt Gallagher, 14 Joe Cokanasiga, 13 Ollie Lawrence, 12 Cameron Redpath, 11 Will Muir, 10 Finn Russell, 9 Ben Spencer, 8 Alfie Barbeary, 7 Sam Underhill, 6 Ted Hill, 5 Charlie Ewels, 4 Quinn Roux, 3 Thomas du Toit, 2 Tom Dunn, 1 Beno Obano
Panchina: 16 Niall Annett, 17 Juan Schoeman, 18 Will Stuart, 19 Elliott Stooke, 20 Josh Bayliss, 21 Louis Schreuder, 22 Orlando Bailey, 23 Miles Reid

Sabato 8 giugno
Twickenham, Londra
Kick-off: 15:00 BST (14:00 GMT), ore 16.00 in Italia
Arbitro: Christophe Ridley
Assistenti: Luke Pearce, Anthony Woodthorpe
TMO: Tom Foley

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi