x

x

Foto Stefano Delfrate
Foto Stefano Delfrate

Ufficiale, dall'unione di intenti dei Club del massimo campionato italiano di rugby, oggi denominato Serie A Elite, nasce formalmente la Lega Rugby. Alla presenza dei 9 presidenti delle società partecipanti alla Serie A Elite è stato messo nero su bianco l'atto costitutivo della nuova Lega Rugby. Dopo 15 anni dalla scomparsa della vecchia LIRE (Lega Italiana Rugby d'Eccellenza) i club si riuniscono per iniziare un lavoro comune teso alla valorizzazione del rugby italiano e dei suoi campionati, a partire dall'attuale A Elite.

Giulio Arletti Presidente della Lega Rugby

Dalla prima frase del comunicato si può già percepire una certa “aria di sfida” nei confronti del Presidente FIR Marzio Innocenti, sintomo di rapporti ultimamente sempre più tesi tra la Federazione e la nuova Lega. Presidente è stato nominato Giulio Arletti (già presidente del Rugby Viadana 1970) che sarà affiancato da due vicepresidenti: Francesco Zambelli (presidente Rugby Rovigo) e Tommaso Niglio (Responsabile Fiamme Oro Rugby). 

Di seguito il comunicato di Lega Rugby

Viadana, 27 maggio 2024 - I presidenti dei nove club di A Elite di rugby hanno il piacere di comunicare al presidente FIR e al movimento del rugby italiano che oggi, davanti al notaio Augusto Chizzini, è stato sottoscritto l'atto costitutivo della nuova Lega Rugby.

Il sodalizio, nato ai sensi dello Statuto FIR, dei Principi CONI e degli articoli 6 e seguenti del Regolamento Organico FIR, è stato costruito per iniziare un lavoro comune teso alla valorizzazione del rugby italiano e dei suoi campionati, a partire dall'attuale A Elite.

Tutti i presidenti siederanno nell'Assemblea Generale della Lega Rugby, ma è stata già condivisa la composizione del primo comitato esecutivo. Presidente è stato nominato Giulio Arletti (presidente del Rugby Viadana 1970) che sarà affiancato da due vicepresidenti: Francesco Zambelli (presidente Rugby Rovigo) e Tommaso Niglio (Responsabile Fiamme Oro Rugby). 

"Sono onorato della fiducia che i colleghi presidenti mi hanno concesso assegnandomi questo incarico – sono le prime parole di Arletti da neopresidente della nuova Lega Rugby – sono felice che dopo tanti anni la Lega dei Club torni a vivere, e determinato a fare in modo che lavori bene, per costruire il futuro positivo del nostro amato sport. 

Spero che la Federazione abbia tutto l'interesse e la voglia di collaborare con noi per migliorare i campionati italiani. Invitiamo tutte le società di rugby a sentirsi protagoniste di questo evento che vuole essere un nuovo inizio per la crescita del movimento rugbistico nazionale. Ci sarà modo di confrontarci e di raccogliere tutti i contributi di idee utili al miglioramento". 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi