1 anno fa 16/07/2019 17:33

Modifiche nel regolamento sull’ingaggio in mischia da parte di World Rugby

La modifica principale riguarda la procedura di ingaggio, sotto accurata osservazione i placcaggi pericolosi

World Rugby ha approvato tre modifiche nel regolamento che riguardano l’ingaggio in mischia ordinata, il placcaggio alto e la posizione della spalla del placcatore durante il placcaggio. Le tre modifiche del regolamento sono state adottate nella recente riunione del Laws Review Group (LRG) a Londra per cercare di ridurre gli infortuni.

World Rugby ha apportato una lieve modifica nel momento dell’ingaggio in mischia, modifica che intende ridurre il carico "assiale" o di rotazione dei giocatori in in prima linea, in particolare per i tallonatori. L'emendamento alla legge 19.10b presto impedirà ai giocatori di prima linea di mettere pressione con la testa sulle spalle dei giocatori avversari tra le chiamate “Lega” e “Via”.

“Le prime linee devono flettersi, con la testa posizionata sulla sinistra del proprio avversario immediato, in modo che nessun giocatore abbia la testa che tocca il collo o le spalle di un avversario.” In caso non venga rispettata questa procedura la sanzione sarà il Calcio Libero.

World Rugby ha voluto questa modifica nel regolamento sulla base dei risultati di alcune ricerche che hanno identificato un aumento del livello di carico assiale o di rotazione sulle spine cervicali delle delle prime linee, soprattutto per i tallonatori, durante l'attuale sequenza di ingaggio in mischia. La questione ha avuto come diretti interessati alcuni giocatori internazionali di prima linea come i tallonatori Ken Owens (Galles), Rory Best (Irlanda) e Jamie George (Inghilterra).

Inoltre Il Comitato Esecutivo ha anche approvato gli emendamenti al sistema High Tackle Sanction (sanzione sul placcaggio alto) in seguito al feedback del recente World Rugby U20 Championship in Argentina. Per l’arbitro sarà sotto osservazione il contatto diretto e indiretto nel placcaggio basandosi sulla posizione della spalla del placcatore. Inoltre saranno molto più severe le sanzioni per placcaggio pericolosoche coinvolgono la testa e il collo.

Le modifiche dovrebbero entrare in vigore dall’inizio della prossima stagione, ovvero con l’inizio dei campionati italiani previsto ad ottobre 2019.

notizie correlate

Come la mischia dei Saracens ha distrutto quella del Leinster [VIDEO]

Come la mischia dei Saracens ha distrutto quella del Leinster [VIDEO]

La performance di Vincent Koch e dei suoi compagni di prima linea
Andrea Moretti: “allenare i giovani mi ha aiutato a crescere come allenatore”

Andrea Moretti: “allenare i giovani mi ha aiutato a crescere come allenatore”

Sul Derby “probabilmente all’inizio si farà un po' di fatica”
Franco Properzi capo allenatore del VII Rugby Torino

Franco Properzi capo allenatore del VII Rugby Torino

“Proverò a introdurre una metodologia basata su analisi di statistiche e performance”
Davide Giazzon allenatore della mischia della Rugby Rovigo

Davide Giazzon allenatore della mischia della Rugby Rovigo

Staff tecnico della Rugby Rovigo Delta al completo
Italia: Giampiero De Carli e il ritorno in campo degli azzurri

Italia: Giampiero De Carli e il ritorno in campo degli azzurri

“Il rugby è cambiato molto, ricerchiamo giovani con la fisicità ma soprattutto la testa per l’alto livello”
Owen Farrell espulso per placcaggio alto [VIDEO]

Owen Farrell espulso per placcaggio alto [VIDEO]

L’inglese potrebbe ricevere una maxi squalifica e saltare la semifinale di Champions Cup

ultime notizie di World Rugby

notizie più cliccate di World Rugby