2 mesi fa 10/08/2019 23:27

Il Sudafrica asfalta l'Argentina 13-46 e vince il Rugby Championship

Nulla possono i Pumas contro la macchina degli Springboks, che ora più che mai potrebbero puntare al titolo mondiale

All'Estadio Marterana i Pumas per l'onore, il Sudafrica per il Championship. 

Dopo appena due minuti ottimo break di Nicholas Sanchez, che penetra tra le maglie sudafricane e si porta nei 22 avversari. Ancora Sanchez, nell'azione successiva, riceve palla, cross kick per Santiago Cordero che schiaccia in meta: 7-0. All' 8' Pollard accorcia le distanze della piazzola dopo un fuorigioco di Cubelli: 7-3. Rovesciamento di fronte al 10': i Pumas sono nei 22 avversari, ma il pallone viene recuperato da Etzebeth che guadagna terreno, palla per Mostert, poi Mapimpi che arriva ad un passo dalla linea di meta. Palla per Etzebeth che subisce un fallo. Gli Springboks vanno in touche: ottima maul avanzante e Bongi Mbonambi va in meta: al 14' è 7-8. Il Sudafrica riesce a guadagnare due punizioni preziosissime nei minuti successivi, portandosi sul 10-14. Al 28' c'è in at the side del Sudafrica, Sanchez va per i pali da posizione centrale e non sbaglia: 13-14. Altra punizione per gli Springboks, che al 31' si portano sul 13-17. Soffre l'Argentina in mischia chiusa, non riuscendo a domare il pack sudafricano. Dopo l'ennesimo fallo in mischia gli Springboks vanno in touche; ottima maul, palla liberata rapidamente e avanzamento del Sudafrica che arriva ad un passo dalla meta. Faf de Klerk libera per Pollard che di forza vola in meta: 13-24.

Nella ripresa allungo di Pollard dalla piazzola al 42'. Al 48' giallo per Faf de Klerk dopo un'entrata laterale. Nonostante l'inferiorità numerica i sudafricani ne hanno di più. Al 52' gran corsa di Franco Mostert che rompe due placcaggi, arriva al limite dell'area, palla disponibile che arriva a Handrè Pollard ed è meta: 13-32. Al 65' ottima giocata di Am che si involta tra le maglie avversarie, rompe un placcaggio, palla per Kolbe, indomabile. Il Sudafrica è nei 22 avversari, pallone veloce di Faf de Klerk verso Mapimpi che si invola verso la bandierina: 13-39. Al 68' gran finta di Steyn, che trova il varco, palla per du Toit che ricicla per Cheslin Kolbe, il quale può galoppare verso la meta: 13-46.

Il Sudafrica si aggiudica il Rugby Championship 2019, chiudendo il torneo a 12 punti. Si tratta del quarto titolo per gli Springboks, considerando i tre Tri Nations vinti in passato.

 

Tabellino: 2' meta Cordero tr. Sanchez (7-0), 8' cp. Pollard (7-3), 14' meta Mbonambi (7-8), 17' cp. Sanchez (10-8), 20' cp. Pollard (10-11), 25' cp. Pollard (10-14), 28' cp. Sanchez (13-14), 31' cp. Pollard (13-17), 40' meta Pollard tr. Pollard (13-24), 42' cp. Pollard (13-27), 52' meta Pollard (13-32), 65' meta Mapimpi tr. Pollard (13-39), 67' meta Kolbe tr. Pollard (13-46)
Calciatori: 3/3 Nicholas Sanchez (Argentina), 8/10 Handrè Pollard (Sudafrica)
Cartellini: 48' giallo a Faf de Klerk (Sudafrica)

Argentina:15 Emiliano Boffelli, 14 Santiago Cordero, 13 Matias Moroni, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Ramiro Moyano, 10 Nicolas Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Facundo Isa, 7 Javier Ortega Desio, 6 Pablo Matera, 5 Marcos Kremer, 4 Matias Alemanno, 3 Juan Figallo, 2 Agustin Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro
Panchina: 16 Julian Montoya, 17 Mayco Vivas, 18 Santiago Medrano, 19 Guido Petti, 20 Tomas Lezana, 21 Gonzalo Bertanou, 22 Benjamin Urdapilleta, 23 Joaquin Tuculet

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Cheslin Kolbe, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermeulen (c), 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Kwagga Smith, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth, 3 Trevor Nyakane, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
Panchina: 16 Malcolm Marx, 17 Steven Kitshoff, 18 Frans Malherbe, 19 RG Snyman, 20 Francois Louw, 21 Herschel Jantjies, 22 Frans Steyn, 23 Jesse Kriel

Estadio Marterana, Salta
Arbitro: Romain Poite (France)
Assistenti: Matthew Carley (England), Karl Dickson (England)
TMO: Rowan Kitt (England)

 

Classifica e risultati del Rugby Championship 2019 - clicca sul match per tabellino, formazioni e statistiche 

Foto Twitter @SuperRugby

notizie correlate

L’Argentina saluta la Rugby World Cup battendo gli Stati Uniti 47-17

L’Argentina saluta la Rugby World Cup battendo gli Stati Uniti 47-17

Match sempre in controllo degli argentini che salutano la competizione
Rosso a Lavanini al 18', l'Inghilterra batte l'Argentina 39-10

Rosso a Lavanini al 18', l'Inghilterra batte l'Argentina 39-10

I Pumas finiscono in 14 dopo 18 minuti di gioco, l'Inghilterra ottiene il bonus ed estromette l'Argentina dalla corsa mondiale
All'Argentina basta un tempo, Tonga battuta 28-12

All'Argentina basta un tempo, Tonga battuta 28-12

Un ottimo Julian Montoya ipoteca il match nel primo tempo, gli isolani bene nell'ultimo quarto di gara
Non solo arbitri, le vere professioni dei fischietti della RWC 2019

Non solo arbitri, le vere professioni dei fischietti della RWC 2019

Lo sapevate che Wayne Barnes è togato? E che Nigel Owen è un conduttore televisivo?
Digby Ioane ha firmato con i Glendale Raptors

Digby Ioane ha firmato con i Glendale Raptors

Altra star del rugby mondiale nella Major League Rugby americana

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di The Rugby Championship

notizie più cliccate di The Rugby Championship