6 anni fa 12/11/2013 15:02

Seniores: Ivrea Rugby Club – Piemonte Rugby 53-00

Arriva per l'Ivrea Rugby Club la prima vittoria in casa

C’era una certa attesa per la sfida con il Piemonte Rugby, la seconda squadra di Biella, una compagine data in crescita sia dagli ultimi risultati sia dai commenti sul campionato a cui si aggiungevano diverse assenze annunciate in casa Ivrea per infortuni recenti che hanno suggerito un turno di riposo per diversi giocatori: la risposta dell’Ivrea è stata però ampiamente positiva ed il risultato conseguito lo testimonia, complice anche un avversario, anch’esso un po’ rimaneggiato, che solo nei primi 10 minuti è stato pienamente competitivo.

Facce nuove nel 15 iniziale sia in mischia che al largo, ma le cose sembrano quadrare presto dopo 10 minuti di pressione degli ospiti che avanzano bene la linea difensiva costringendo l’Ivrea ad una manovra un po’ asfittica: ci vuole poco però agli eporediesi a prendere in mano il gioco con il pack subito superiore e Ghitalla, al rientro, ad accelerare il ritmo per giocate alla mano e così, dopo una serie di percussioni e di cambi di fronte del gioco, l’Ivrea fa centro con capitan Zilioli abile a sfruttare un varco centrale e chiudere quasi in mezzo ai pali. L’Ivrea continua a giocare molto aprendo al largo e sfruttando sia la superiorità in mischia che in touche, da cui nasce la seconda marcatura con una maul avanzante che De Lise, il giovane pilone eporediese, chiude bene con la sua prima meta. La partita prosegue a questo punto su di un canovaccio che sembra ormai scritto con un Piemonte Rugby che fatica sempre di più a contrastare le offensive eporediesi, che pur con qualche sbavatura sono sempre efficaci: prima del tempo arrivano così ancora 3 mete, che consentono di andare al riposo con il rassicurante punteggio di 29 a 0. Non cambia molto nella ripresa con la mischia dell’Ivrea preponderante, una maul sufficientemente pericolosa e le corse dei tre quarti buone a sfruttare i varchi; talvolta tradisce un po’ la voglia di fare e si crea un po’ di confusione ma nel complesso l’impressione è di uno stato di salute piuttosto buono, anche sul piano atletico. Da considerare positivamente anche la risposta sul finale ad una serie di attacchi degli ospiti che con orgoglio hanno cercato la meta, sempre respinti però dalla buona difesa dei padroni di casa; nel secondo tempo spazio a molti cambi che hanno dato modo di provare diverse soluzioni ed hanno comunque prodotto altre 4 mete: alla fine saranno 9 (4 trasformate) ad opera di Rosso e Zilioli (2), De Lise, Neodo, Candellieri, Rossini e Sanfilippo 1.

Dà fiducia proprio il progressivo inserimento di nuovi giocatori giovani in grado comunque di ben figurare e garantire soluzioni alternative a coach Mingione, a cui hanno risposto positivamente anche i “cambi di ruolo” come quello di Ruben Candellieri molto positivo nel ruolo di flanker.

Domenica una sfida particolare con la squadra del carcere delle Vallette, La Drola: particolare per l’ambiente ed il contesto in cui si giocherà, ma anche per la sicura qualità degli avversari che si preparano con continuità e buoni risultati alle sfide di campionato.

Un po’ di preoccupazione per l’apertura Valsecchi ed il centro Gaida, usciti entrambi malconci e doloranti ad una spalla e dunque possibili assenti alla sfida di Torino.

Ivrea Rugby Club: Rosso, Neodo (Sanfilippo), Tola, Gaida (Valenzuela), Campo (Redolfi N.), Valsecchi (Benzi), Ghitalla; Strumia, Rossini, Candellieri R., Bertoldo, Cavi (Maran), Malusà (Pierobon), Zilioli, De Lise. Pizzanelli
Allenatore: Mingione G.

Segui l'IVREA RUGBY

Segui PIEMONTE RUGBY

Commenta la partita e posta la tua fotogallery

Risultati e classifica aggiornati

CON RUGBYMEET IL PROTAGONISTA SEI TU! ISCRIVITI

notizie correlate

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Scegli tra la vasta gamma di prodotti certificati Rugbymeet, alta qualità a prezzi davvero convenienti
Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

E' possibile tornare a utilizzare gli spogliatoi degli impianti sportivi
Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

A Rugby, Carroll visse uno dei momenti meno felici della sua vita
In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

Il governatore Zaia “lo sport di contatto e di squadra è autorizzato”
Rugby Union e Rugby League a confronto: la sfida è tra All Blacks e Kangaroos

Rugby Union e Rugby League a confronto: la sfida è tra All Blacks e Kangaroos

Nell’emisfero Sud sarebbe sul tavolo un evento senza precedenti
Rugby, sport sottovalutato o sopravvalutato? Fabio Caressa fa riflettere

Rugby, sport sottovalutato o sopravvalutato? Fabio Caressa fa riflettere

“Il rugby è poco considerato come sport vero e proprio, si pensa a una specie di spettacolo o di concetto filosofico”
Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Torna possibile il passaggio della palla ovale, ecco come
Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Il più anziano giocatore del TOP12 “ho giocato l’ultima partita senza saperlo”

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C