1 mese fa 23/04/2021 14:55

Rainbow Cup, il XV per affrontare Glasgow

Torna Zanon, si continua a puntare sull’asse Duvenage-Garbisi

Domani pomeriggio la Benetton Treviso ospiterà i Glasgow Warriors nella prima giornata di Guinness Pro14 Rainbow Cup. Il kick off del match è fissato per le ore 14:00 e oltre ad essere una partita importante per la carriera dell’arbitro italiano Marius Mitrea che toccherà le 100 presenze in Pro14 sarà anche un’opportunità per la Benetton dopo la pessima annata in campionato avrà l’opportunità di vincere un match. Dopo l’ottima partita disputata a Montpellier la squadra di Kiran Crowley è decisamente al top della forma e contenta di iniziare questa nuova competizione che, dopo lo stop delle autorità sanitarie mondiali, ricorda tanto il normale Pro14. 

Al debuto nella competizione Treviso si ritrova ad ospitare i Warriors a Monigo e per l’occasione si ritrova a giocare con Jayden Hayward, fresco di ufficialità che lo vedrà tornare in Nuova Zelanda il prossimo anno, Leonardo Sarto e Monty Ioane a completare il triangolo allargato. In mezzo torna Marco Zanon, dopo l’infortunio che l’aveva fatto stare fuori con Montpellier, e Brex; la mediana non cambia più Paolo Garbisi e capitan Dewaldt Duvenage certezza fondamentali per il futuro trevigiano. 

Per quanto riguarda il pack resta l’emergenza in prima linea, Thomas Gallo e Filippo Alongi accompagneranno il tallonatore Corniel Els. Seconda linea dopo diverso tempo tutta italiana con Niccolò Cannone e Federico Ruzza; in terza linea Favretto, Lamaro e con la numero 8 il neozelandese Toa Halafihi. 

Le formazioni del match:

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Leonardo Sarto, 13 Ignacio Brex, 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Dewaldt Duvenage (c), 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro, 6 Riccardo Favretto, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolò Cannone, 3 Filippo Alongi, 2 Corniel Els, 1 Thomas Gallo.

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi,17 Tomas Baravalle, 18 Ivan Nemer, 19 Irné Herbst, 20 Manuel Zuliani, 21 Alberto Sgarbi, 22 Luca Petrozzi, 23 Edoardo Padovani.

 

Head Coach: Kieran Crowley.

Indisponibili: Marco Barbini, Tommaso Benvenuti, Matteo Drudi, Hame Faiva, Simone Ferrari, Marco Lazzaroni, Luca Morisi, Sebastian Negri, Tiziano Pasquali, Giovanni Pettinelli, Nicola Quaglio, Joaquin Riera, Eli Snyman, Luca Sperandio, Braam Steyn, Cherif Traoré, Federico Zani.

 

Glasgow Warriors: 15 Cole Forbes, 14 Rufus McLean, 13 Nick Grigg, 12 Sam Johnson, 11 Kyle Steyn, 10 Ross Thompson, 9 George Horne, 8 Ryan Wilson (c), 7 Fraser Brown, 6 Fotu Lokotui, 5 Rob Harley, 4 Richie Gray, 3 Zander Fagerson, 2 George Turnet, 1 Oli Kebbler.

A disposizione: 16 Grant Stewart, 17 Tom Lambert, 18 D’arcy Rae, 19 Leone Nakarawa, 20 Rory Darge, 21 Ali Price, 22 Ian Keatley, 23 Ollie Smith.

Arbitro: Marius Mitrea (FIR)

Assistenti: Gianluca Gnecchi (FIR) e Matteo Liperini (FIR).

TMO: Stefano Penné (FIR).

 

 

 

 

 


Foto Benetton Rugby 

 

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

notizie correlate

Benetton incontrerà Bulls in finale di Rainbow Cup

Benetton incontrerà Bulls in finale di Rainbow Cup

La squadra di Jake White batte gli Sharks per 22-34 e accede alla finalissima
Benetton Rugby in finale

Benetton Rugby in finale

Annullata la partita con gli Ospreys per covid
Benetton Rugby - Connacht 20-12 [VIDEO]

Benetton Rugby - Connacht 20-12 [VIDEO]

Zanon “i primi cinque hanno lavorato duro. Se noi trequarti giochiamo bene è grazie a loro”
Benetton Rugby ai saluti con 10 giocatori

Benetton Rugby ai saluti con 10 giocatori

Dopo 15 stagioni Alberto Sgarbi non vestirà più il bianco verde
Benetton continua la striscia di vittorie, Connacht battuto 20-12

Benetton continua la striscia di vittorie, Connacht battuto 20-12

Quarto successo consecutivo in Rainbow Cup per i Leoni
Scozia, Tommy Seymour appende le scarpette al chiodo

Scozia, Tommy Seymour appende le scarpette al chiodo

La potente ala scozzese chiude la sua carriera all’età di 32 anni

ultime notizie di Rainbow Cup

notizie più cliccate di Rainbow Cup