5 mesi fa 05/04/2019 12:21

Giancarlo Dondi “io di nuovo Presidente? Non ho più l’età”

Le elezioni si avvicinano, ecco i possibili candidati alla presidenza Fir

Abbiamo intervistato Giancarlo Dondi, ex seconda / terza linea della Rugby Parma da giocatore ma sopratutto ex Presidente della Federazione Italiana Rugby. Il parmigiano, oggi 83enne, ha onorato quattro mandati dal 1996 al 2012, sotto la sua gestione l’Italia è entrata nel 6 Nazioni: la vittoria della Coppa Europa, il 4° posto nel Torneo delle 6 Nazioni e la 9° posizione nel Ranking di World Rugby (ex IRB) sono i risultati più significativi ottenuti dalla Nazionale durante la sua presidenza.

Nelle scorse settimane qualcuno ha chiesto proprio a Dondi di ricandidarsi alla Presidenza della Federazione Italiana Rugby per sostituire l’attuale numero uno di FIR Alfredo Gavazzi.

A farsi da portavoce di questa iniziativa Gianni Amore, ex presidente del comitato siciliano ed ex candidato alle elezioni del 2012, proprio quando Gavazzi fu eletto con il 54,20% dei voti, davanti a Amerino Zatta con il 39,59% e allo stesso Amore con il 6,09%.

Nel 2016 poi Gavazzi fu rieletto conquistando il 54,92% delle preferenze superando di poco l’oppositore di “Pronti al Cambiamento” Marzio Innocenti (44,65%).

 

Alle prossime elezioni, in programma nell’autunno 2020, con molta probabilità saranno nuovamente Marzio Innocenti e Amerino Zatta a concorrere per la presidenza federale.

Abbiamo voluto sapere qualcosa in più proprio dallo stesso Giancarlo Dondi, incontrato allo Stadio Sergio Lanfranchi di Parma poco dopo la cerimonia di premiazione della Coppa Italia.

 

Qualcuno lo rivorrebbe nuovamente a capo della Federazione Italiana Rugby, cosa pensa a tal proposito?

“Si vede che ho lasciato un buon ricordo - sorride - ma non ho più l’età per farlo”.

“Ho ricevuto molte telefonate, chiaramente mi ha fatto piacere però come ho risposto a chi mi ha chiamato, sono ancora a posto di testa e non me la sento di accettare proprio a causa della mia età”.

 

Come valuta sino ad oggi l’operato del suo successore Alfredo Gavazzi?

“Non mi piace fare commenti specialmente su persone che mi hanno sostituito. Purtroppo non sta avendo buoni risultati ma forse non è del tutto colpa sua.”

 

Sotto la sua gestione l’Italia era arrivata 9° nel Ranking e si era qualificata al 4° posto del 6 Nazioni, oggi questi risultati sembrano lontanissimi. Pensa che un cambio alla guida delle Federazione possa giovare in questo senso?

“Dipende tutto dai rugbisti che andranno a votare. Se saranno contenti lo rivoteranno, se non saranno contenti opteranno per altre soluzioni.”

L’ex presidente ci saluta così: “So di essere stato molto diplomatico, non potrei fare altrimenti”.

 

 

 

 

Classifica e risultati del Sei Nazioni 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

Matteo Biasio  5 mesi fa

L'ultima frase è emblematica. Curioso di vedere Zatta candidato e con chi soprattutto. Spero poi che se non eletto non diventi nuovamente per Benetton un momento di difficile gestione

Aldo Nalli  5 mesi fa

Si Matteo, ma il mio pensiero è che sia più probabile il contrario.

Bjarne Melani  5 mesi fa

"Purtroppo non sta avendo buoni risultati ma forse non è del tutto colpa sua.” infatti la responsabilità mi sa che è principalmente sua signor Dondi.

Mattia Brignoli  4 mesi fa

Di solito non scrivo quando l'argomento è politico. Mi limito ad un pensiero, si di rimando politico, ma che vuol essere soprattutto una riflessione. Come si può solamente pensare che un uomo possa avere tutti i meriti di un successo, o i demeriti di un insuccesso? Perchè l'essere umano non riesce ad andare oltre all'idolatria iconografica dell'eroe o del cattivo? Questa continua insensata ricerca del colpevole o del salvatore. Non capite che quest'era contemporanea, tratta la politica proprio come tratta una bevanda in bottiglia o delle scarpe: per farveli odiare o amare, mettono dei brend, dei segni o dei colori (tipo cocacola o nike) addosso ad un uomo immagine, in questo caso Gavazzi, cosicché possiate inveire o esultare contro qualcuno o qualcosa e non contro voi stessi. Come se il politico di turno potesse risolvere i nostri problemi, i problemi che voi tutti, noi tutti contribuiamo a creare ogni singolo istante della nostra vita. Ma avete visto come "insegnano" e "allenano" il rugby in italia? avete visto come vengono "non gestite" le società professionistiche nel top 12 e serie A? Gavazzi e il team di manager al comando avranno le loro colpe ma non piu o meno delle nostre.

notizie correlate

La FIR presenta gli staff tecnici delle Selezioni e delle Accademie

La FIR presenta gli staff tecnici delle Selezioni e delle Accademie

Presentati gli staff tecnici delle selezioni nazionali, accademie e centri di formazione permanenti
Top12, format invariato per la nuova stagione 2019/20

Top12, format invariato per la nuova stagione 2019/20

A Bologna è stata presentata la prossima stagione 2019-20 di Peroni Top12, nuovo format per la Coppa Italia
FIR: Onorio Rebecchini nuovo vice presidente

FIR: Onorio Rebecchini nuovo vice presidente

Rebecchini succede al dimissionario Salvatore Perugini
Peroni è il nuovo sponsor del campionato Top12

Peroni è il nuovo sponsor del campionato Top12

“Peroni Top12”: nella sede degli studi rai di Milano è stata presentata la partnership tra Birra Peroni e il Top12
Federazione Italiana Rugby: Salvatore “Totò” Perugini lascia l’incarico di Vice-Presidente

Federazione Italiana Rugby: Salvatore “Totò” Perugini lascia l’incarico di Vice-Presidente

L’ex pilone azzurro si è dimesso venerdì durante il Consiglio Federale
Gli stemmi della RWC 2019: storia dello scudetto tricolore dell’Italia

Gli stemmi della RWC 2019: storia dello scudetto tricolore dell’Italia

Il primo simbolo era il fascio littorio affiancato dallo stemma di Casa Savoia
Il Calendario della Serie A Femminile 2019-20

Il Calendario della Serie A Femminile 2019-20

La FIR ha ufficializzato il calendario della prossima stagione del campionato femminile

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale