10 mesi fa 31/08/2019 03:19

Francia - Italia: Parisse: “abbiamo sofferto nei duelli fisici”

O’Shea: “la meta tecnica ha cambiato l’equilibrio dell’incontro”

Non era sicuramente la Francia che abbiamo incornato a Roma nel Sei Nazioni di marzo quella affronta ieri sera a Parigi. I francesi sono cresciuti e ci hanno messo sotto sicuramente a livello fisico andando a segnarci una dopo l’altra ben 7 mete, una delle quali mentre erano in doppia inferiorità numerica. C’è rammarico nella conferenza stampa post-partita allo Stade de France, il capitano Sergio Parisse e il CT Conor O’Shea provano a commentare la pesante sconfitta nel penultimo test match prima della Rugby World Cup.

 

Conor O’Shea da Fir: “oggi il risultato è deludente. Avevamo di fronte una squadra simile a quella sudafricana dal punto di vista fisico, abbiamo subito una sconfitta che deve aiutarci a capire dove continuare a lavorare per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per il Mondiale”.

“L’episodio chiave del match è stato durante la doppia inferiorità numerica della Francia, avevamo il gioco nelle nostre mani, non abbiamo concretizzato e sulla perdita di possesso abbiamo concesso una meta che ha totalmente cambiato l’equilibrio dell’incontro” ha aggiunto O’Shea.

 

Parisse, che vive a Parigi da diversi anni, prelude: “Nei primi cinque minuti abbiamo permesso alla Francia di portarsi subito avanti nel punteggio, ma la reazione è stata rapida e positiva da parte nostra.In situazioni di superiorità numerica le grandi squadre segnano punti, noi siamo stati meno bravi a sfruttare quello che eta il momento chiave della partita. Non siamo una squadra che fa otto-dieci mete e concretizza molto e non possiamo permetterci di sprecare occasioni, loro dopo essere ritornato in vantaggio hanno giocato senza pressione, da grande squadra quale sono. Dobbiamo imparare da questa lezione, il Mondiale non era oggi e non sarà a Newcastle venerdì prossimo, ma dal 22 settembre contro la Namibia.”

“Noi sicuramente abbiamo sofferto nei duelli fisici, dove eravamo stati dominanti al 6 Nazioni, e non abbiamo rallentato il pallone. Fa male perdere così ma dobbiamo ripartire dalle cose fatte bene e, da  domani, vedremo dove lavorare in vista di Namibia e Canada per poi arrivare nella condizione che vogliamo contro il Sudafrica”.

"C’è tanta delusione ma si sono viste anche ottime cose oggi; prepareremo l’Inghilterra e poi andremo a giocarci le nostre carte al Mondiale” conclude Sergio Parisse da federugby.

 

Il tabellino e le formazioni di Francia - Italia 47-19

 

Il programma e le coperture TV dei Test Match Pre Mondiale dell’Italia:

Sabato 10 agosto

Ore 15.00 Irlanda v Italia 29-10

Sabato 17 agosto

Ore 18:25 Italia v Russia 85-15

Venerdì 30 agosto

Ore 21.10 Francia v Italia 47-19

Venerdì 6 settembre

Ore 20:45 Inghilterra v Italia (Newcastle) – diretta Sky Sport

 

I gironi e il calendario partite della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per i prezzi dei biglietti della RWC2019

 

 

Scopri la nuova liena di palloni RM

Aldo Nalli  10 mesi fa

Poco profondi, poche idee e confuse, poca o nulla difesa, poche tattiche, poca mischia, dopo tutti sti anni di conor siamo davvero questi? Ah speriamo di no... Altrimenti dobbiamo stare attenti anche alla Namibia

Aldo Nalli  10 mesi fa

Inoltre, fate tornare il rugby su DMAX!!!!!

Simplicio Olivieri  10 mesi fa

Mi associo ad Aldo Nalli per entrambi i commenti!!! L'incontro con la Francia fra i peggiori degli ultimi tempi.

Samuele Bartolini  10 mesi fa

Sempre le stesse parole da 4 anni, si sta rivelando il peggior allenatore dell'Italia sia per i risultati che per le promesse al vento

notizie correlate

I cinque CT di Sergio Parisse

I cinque CT di Sergio Parisse

L’ex capitano dice la sua su ogni tecnico della Nazionale da Allrugby Podcast
Conor O’Shea entra nella RFU, sarà il director of rugby performance

Conor O’Shea entra nella RFU, sarà il director of rugby performance

L’ex CT dell’Italia diventa Responsabile della Gestione della Performance dei giocatori professionisti d’Inghilterra
Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

I numeri dei CT che hanno guidato l’Italia del rugby
Conor O’Shea e l’Italrugby: c’eravamo tanto amati (Parte 2)

Conor O’Shea e l’Italrugby: c’eravamo tanto amati (Parte 2)

Note a margine sui quattro anni di Conor O’Shea e la scelta del suo sostituto.
E anche O'Shea è andato, sotto a chi tocca

E anche O'Shea è andato, sotto a chi tocca

Il coach degli Azzurri ha rassegnato le sue dimissioni. Adesso chi arriverà sulla panchina dell'Italia?
Conor O'Shea si è dimesso

Conor O'Shea si è dimesso

Il commissario tecnico della Nazionale Azzurra ha rassegnato le sue dimissioni

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale