6 mesi fa 31/03/2018 20:20

Italia U18 sconfitta di misura dall'Irlanda

In Galles l'Irlanda vince 20-17 contro gli Azzurrini

L'Irlanda U18 beffa gli Azzurrini negli ultimi dieci minuti di partita con un piazzato di Doak. Aldilà della sconfitta nulla si può togliere alla buona prestazione dell'Italia, all'esordio al Six Nations Festival 2018

Irlanda in vantaggio con un calcio piazzato di Doak al 5’, ma due minuti più tardi Italia in vantaggio con la meta di Batista. Il risultato cambia al 12’ con la meta di Ahern. L’Italia gioca bene, ma al 16’ fallisce l’opportunità di accorciare le distanze fallendo un calcio piazzato con Garbisi. Sul finale di primo tempo Irlanda si porta sul 17-5 grazie alla meta di Smith

Nella ripresa ottima ripartenza degli Azzurrini di Dolcetto. Meta di Mba al 44'. Dopo appena un minuto arriva la meta del pareggio di Garbisi che segna in solitaria. Purtroppo gli Azzurrini non sfruttano il momento favorevole; a dieci minuti dalla fine arriva il piazzato di Doak.

 

Marcatori: p.t. 5’ c.p. Doak (3-0); 7’ m. Batista (3-5); 12’ m. Ahern tr. Doak (10-5); 36’ m. Smith tr. Doak (17-5); s.t. 44’ m. Mba (17-10); 45’ m. Moscardi tr. Garbisi (17-17); 69’ c.p. Doak (20-17)

Irlanda: O’Reilly; Smith, Martin, Adair, Sexton; McKenzie, Doak; McCann, O’Neill, Kendellen; Ahern, Hurley; Clarkson, Stewart, McKee (cap)

A disposizione: McCarthy, Morrissey, Ward, O’Brien, McMenemin, Murphy, Ryan, Power, Prendergast D., Prendergast C., Cosgrave

Italia U18: Peruzzo; Mastandrea, Mba, Moscardi (cap), Batista; Garbisi, Jelic (42’ Petrozzi); Faccenna, Goldin, Zuliani (36’ Quaglia); Lawrence (36’ Steolo), Zambonin; Florio (43’ Alongi), Lucchesi (61’ Rosario), Drudi (43’ Michelini)

A disposizione non entrati: Maurizi, Borin, Motta, Marzocchi, Romano

 

Foto @Federugby

notizie correlate

Dal 2019 la FIR diventa socio del PRO14

Dal 2019 la FIR diventa socio del PRO14

Due squadre italiane nel Pro14 sino al 2023
Un anno di stop per svincolarsi: la complicata questione cartellini

Un anno di stop per svincolarsi: la complicata questione cartellini

Matteo Liguori, 19 anni, potrebbe stare fermo una stagione, nel frattempo diventerà arbitro
Pronti al cambiamento e il limite dei tre mandati

Pronti al cambiamento e il limite dei tre mandati

“Un rugby moderno chiede uomini moderni”
Marzio Innocenti lascia "Pronti al Cambiamento"

Marzio Innocenti lascia "Pronti al Cambiamento"

Il presidente del Comitato Veneto ufficializza le sue dimissioni, concludendo l'esperienza con il movimento
La Lazio incrocia l'Italrugby all'Olimpico

La Lazio incrocia l'Italrugby all'Olimpico

La squadra di Inzaghi dovrà fare i conti con un campo post rugby
Zebre Rugby, Ciaran Gaffney costretto al ritiro

Zebre Rugby, Ciaran Gaffney costretto al ritiro

L'estremo irlandese dice addio al rugby
Chi scende e chi sale dalla finestra internazionale di grande rugby

Chi scende e chi sale dalla finestra internazionale di grande rugby

Nuova Zelanda ed Irlanda in testa, diversi segnali di sofferenza da parte di altre big del firmamento ovale

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2018/2019  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

      ultime notizie di Nazionale Giovanile

      notizie più cliccate di Nazionale Giovanile