2 anni fa 29/03/2018 10:43

Rugby: prevenzione infortuni, arriva una proposta dall’Inghilterra

Gli 8 punti chiave della proposta inglese

Dall’Inghilterra arriva una proposta mirata ad analizzare e ridurre i rischi di infortuni ai giocatori professionisti del massimo campionato inglese di Aviva Premiership. England Rugby ha sviluppato una proposta che si basa su 8 punti chiave, tra questi verrà analizzato il carico psicologico sul giocatore, verrà fatto un focus su placcaggio alto e le concussion e verranno analizzati i rischi di infortunio in un allenamento/partita su campo sintetico rispetto a un campo in erba naturale.

Gli 8 punti chiave della proposta inglese:

1. Leggi: “English professional game” e World Rugby lavoreranno in collaborazione su una revisione in corso delle leggi su tutti i rischi di lesioni, con un focus specifico sulla riduzione dell'incidenza di commozione nel placcaggio in considerazione di una riduzione all'altezza legale attuale del placcaggio.

2. Domanda di legge: il PGB ha commissionato l'analisi del processo decisionale arbitrale nel “English professional game” per determinare se l'aumento della sanzione per l'attrezzatura introdotta da World Rugby a partire dal 1 ° gennaio 2017 viene costantemente applicato. Una revisione in corso di tutte le carte, le penalità e le omissioni pericolose / tardive identificate nelle stagioni 2016/17 e 2017/18 sarà completata nell'estate 2018.

3. Carico del giocatore: continuare a collaborare con il gruppo consultivo scientifico e di consulenza scientifica PGB per fornire consigli su allenamento, allenamento e carichi di vita ottimali per i giocatori, nonché sulle dimensioni e la composizione della squadra per consentire la gestione personalizzata dei giocatori. Il PGB ha già commissionato due studi del giocatore e del rischio di lesioni: uno studio presso la Metropolitan University di Cardiff che ha esaminato il carico psicologico è iniziato nel settembre 2017 e uno studio presso l'Università di Bath ha esplorato le associazioni tra allenamento e rischio di infortuni iniziato a settembre 2014. Aggiornamenti e raccomandazioni regolari saranno forniti al PGB.

4. Rischio di infortuni in allenamento: il PGB ha commissionato ulteriori analisi sugli attuali volumi di allenamento e sul contatto in Premiership. Tutti i dati e le prove in relazione al contatto in allenamento saranno condivisi in una serie di seminari e dibattiti con gli allenatori, i giocatori e i condizionatori della Premiership e dell'Inghilterra durante l'estate 2018 per cercare il loro feedback al fine di sviluppare un maggiore consenso e comprensione sul contenuto ottimale della sessione di allenamento e il ruolo che i diversi tipi di superficie (campo sintetico o in erba naturale) hanno durante l’allenamento di contatto, e se possono avere un diverso rischio di lesioni durante l'allenamento o le partite.

5. Rischio di concussion nel placcaggio: lavorare con World Rugby per facilitare un seminario con allenatori e giocatori di PRL e Inghilterra per identificare i possibili cambiamenti tecnici nel placcaggio, fornire ai portatori di palla le linee guida per ridurre al minimo il rischio di contatto con la testa.

6. Risorse: valutare le risorse mediche, di condizionamento e di rendimento tra i team di Premiership e per stabilire se è sufficiente la capacità del personale nel consentire la gestione delle migliori pratiche e, di conseguenza, ridurre il rischio di lesioni.

7. Analisi del rischio di lesioni: Sviluppare un'ulteriore analisi dedicata agli eventi di gioco, che sarà operativa per la stagione 2018/19, e che consenta una migliore comprensione dei cambiamenti nel gioco e dell'interazione tra gli eventi traumatici e il rischio di lesioni.

8. I rischio di infortuni nei campi in erba artificiale nel rugby di alto livello: il PGB ha commissionato ulteriori analisi su diversi tipi di lesioni e il relativo rischio di questi su AGP nel rugby di alto livello rispetto al prato naturale. Questo sarà incluso nel prossimo rapporto PRISP come parte dell'analisi indipendente condotta dall'Università di Bath.

 

Foto Alfio Guarise

notizie correlate

Exeter Chiefs a rischio fallimento se si gioca a porte chiuse

Exeter Chiefs a rischio fallimento se si gioca a porte chiuse

Il CEO Tony Rowe è stato chiaro "gli sponsor e i diritti tv servono, ma noi campiamo con i biglietti venduti ai tifosi"
Questione salary cap, interviene un membro della Camera dei Lord

Questione salary cap, interviene un membro della Camera dei Lord

Paul Myners avverte i giocatori: "Ci vuole buon senso, in questo momento bisogna evitare uno sciopero"
Salary cap, giocatori del Premiership vicini allo sciopero

Salary cap, giocatori del Premiership vicini allo sciopero

Azioni illecite ai danni dei giocatori, per ridurre il salario. E adesso si potrebbe procedere per vie legali
I giocatori del Premiership votano per la riduzione del salario

I giocatori del Premiership votano per la riduzione del salario

La riduzione partirà dalla prossima stagione, e durerà fino al 2024
Brividi per Wayne Pivac dopo un'altra botta presa da Dan Biggar

Brividi per Wayne Pivac dopo un'altra botta presa da Dan Biggar

Il mediano gallese ha subito un infortunio durante il match Northampton-Saracens
Quando due tifosi vinsero la Domino's Crossbar Challenge [VIDEO]

Quando due tifosi vinsero la Domino's Crossbar Challenge [VIDEO]

Matthew e Stewart calciarono sulla traversa e vinsero il premio da 250.000 sterline
La nuova divisa dell’Italia del rugby

La nuova divisa dell’Italia del rugby

Presentate le maglie “home” e “away” dell’Italrugby

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale