1 anno fa 19/09/2018 17:17

Nicolas Sanchez: il trascinatore dei Pumas

Il tucumano è diventato il miglior marcatore argentino di tutti i tempi

Sabato scorso a Nelson contro gli All Blacks è diventato il miglior marcatore argentino di tutti i tempi superando la leggenda Felipe Contepomi (oggi allenatore dei trequarti del Leinster ndr) fermo a quota 651 punti. Il 29enne con i 14 punti messi a segno a Nelson contro la Nuova Zelanda, e i 12 segnati nella vittoria di sabato scorso contro l’Australia è salito a quota 667.

Nicolas Sanchez (1,77 m x 83 kg) vanta 69 presenze con la maglia dei Pumas (Contepomi ha 87 caps ma spesso non è stato il primo calciatore ndr), il suo debutto risale al maggio del 2010 contro l’Uruguay, da quel giorno il numero 10 di Tucuman è diventato un punto fisso della nazionale argentina sino a quando, nel 2015, la crescita dei bianco azzurri è colmata con il 4° posto alla Rugby World Cup inglese.
Sabato scorso infine è stato protagonista della prima vittoria dei Pumas in suolo australiano. Riuscirà Sanchez a far dimenticare il miglior numero 10 argentino di sempre, quell’Hugo Porta di cui si parla ancora oggi? Impresa non facile ma è sicuramente sulla buona strada.

Al termine del Rugby Championship Nicolas Sanchez tornerà in Top14 ma stavolta con la maglia dello Stade Français, la sua futura convocazione in nazionale, da ultime direttive UAR riguardo i giocatori che giocano all’estero, potrebbe non essere a rischio.

I 10 migliori marcatori dell’Argentina:

  1. Nicolás Sánchez 667 punti
  2. Felipe Contepomi 651
  3. Hugo Porta 590
  4. Gonzalo Quesada 486
  5. Santiago Meson 365
  6. Federico Todeschini 256
  7. Lisandro Arbizu 188
  8. Juan Martín Hernández 173
  9. Juan de la Cruz Fernández Miranda 158
  10. José María Núñez Piossek 158

 

 

Risultati e classifica del Rugby Championship - Clicca sul match per tabellino formazioni e statistiche 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

L’Argentina saluta la Rugby World Cup battendo gli Stati Uniti 47-17

L’Argentina saluta la Rugby World Cup battendo gli Stati Uniti 47-17

Match sempre in controllo degli argentini che salutano la competizione
Rosso a Lavanini al 18', l'Inghilterra batte l'Argentina 39-10

Rosso a Lavanini al 18', l'Inghilterra batte l'Argentina 39-10

I Pumas finiscono in 14 dopo 18 minuti di gioco, l'Inghilterra ottiene il bonus ed estromette l'Argentina dalla corsa mondiale
All'Argentina basta un tempo, Tonga battuta 28-12

All'Argentina basta un tempo, Tonga battuta 28-12

Un ottimo Julian Montoya ipoteca il match nel primo tempo, gli isolani bene nell'ultimo quarto di gara
Australia: Brad Burke “mi fido di Cheika”

Australia: Brad Burke “mi fido di Cheika”

Le chance dell’Australia al mondiale giapponese nelle parole di Brad Burke, numero 9 wallaby con Ella e Campese (con un passato anche in Italia, a Milano)
Micky Steele-Bodger: il carpentiere d’acciaio

Micky Steele-Bodger: il carpentiere d’acciaio

L'omaggio di di Giorgio Cimbrico a Micky Steele-Bodger, per trent’anni presidente dei Barbarians

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale