5 mesi fa 01/02/2020 22:42

Franco Smith è fiducioso: "È stata la prima partita insieme, i ragazzi stanno assimilando gli schemi"

Al termine del match con il Galles, perso 42-0, Franco Smith cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno

L'esordio Azzurro al Sei Nazioni è terminato con un pesante 42-0 contro il Galles. Difficile riuscire a credere che l'Italia abbia chiuso questo primo incontro senza mettere su dei punti, dal momento che la squadra ha mostrato qualche buona iniziativa individuale e ha fatto soffrire in mischia i gallesi. Purtroppo i Dragoni di Wayne Pivac sono scesi in campo con qualità e cinismo, caratteristiche ancora mancanti ai nostri.

“Ci sono state buone cose da parte nostra – ha dichiarato Franco Smith– ma è innegabile che abbiamo commesso degli errori. Dobbiamo sfruttare al meglio le occasioni a nostro favore. Nei punti di incontro abbiamo perso troppo spesso la palla, fattore che deve cambiare nelle prossime partite. Abbiamo giocato contro una delle migliori squadre in questa competizione, se non la più forte. Hanno meritato la vittoria. Adesso con l’analisi video della partita nella prossima settimana possiamo andare a correggere alcuni errori. E’ una dura lezione, ma ci sono anche cose positive”.

“Abbiamo creato spazio per le ali, mosso bene la palla senza concretizzare. I ragazzi stanno assimilando gli schemi step by step. Il Galles con Pivac ha già giocato contro i Barbarians, questa per noi è la prima partita insieme”.

“Nel rugby in Italia alla base c’è un gran lavoro. Ci sono tanti giocatori interessanti. Non è una scusante, ma oggi abbiamo giocato contro una squadra che è arrivata nella semifinale del Mondiale. Sono convinto che questo gruppo in futuro può dire la sua” ha dichiarato Smith.

“La squadra ha lavorato duro in campo. I due esordienti hanno fanno una partita di sostanza. Abbiamo concesso qualche calcio piazzato di troppo. Avremo a disposizione la prossima settimana per valutare cosa non ha funzionato e cercare di cambiare direzione” ha sottolineato Luca Bigi, capitano azzurro.

 

Risultati e classifica della 1° giornata di 6 Nazioni 2020 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Federugby

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

Scopri la nuova liena di palloni RM

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Francesco Venturelli  5 mesi fa

Siamo alle comiche. È come nel calcio vedere la Juventus giocare contro una squadra del girone promozione o interregionale. Manca allenamento, velocità, comprensione del gioco, cambio schemi durante le fasi di gioco, gioco della palla con il piede. Praticamente manca tutto. Meglio che tornino a studiare il gioco a Cardiff un paio di anni prima di riprovarci. A questo punto per finire il torneo in modo almeno non umiliante meglio mettere al posto di Smith il tecnico della Benetton che almeno conosce i limiti dei suoi giocatori.

Nicola Cherici  5 mesi fa

Ce l'hanno messa tutta; ma vedere giocatori che razzolano in terra per guadagnare un metro e poi finiscono per isolarsi e perdere il possesso da l'idea dell'incapacità di comprendere i propri limiti.. in mischia si sono visti buoni prospetti. Ecco torniamo a difendere difendere difendere e a far le cose basiche, perché scimmiottamdo gente troppo più forte di noi non ne verremo più fuori

Aldo Nalli  5 mesi fa

Questo è frutto del nostro miglior mondiale di sempre.... Ma vaaaaaaa

notizie correlate

Italia: Franco Smith "costruiremo il nostro DNA su tre aspetti"

Italia: Franco Smith "costruiremo il nostro DNA su tre aspetti"

Il Presidente Gavazzi risponde alle critiche sulle nomine dello staff tecnico
Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Il Presidente Gavazzi “impressionati dalla cultura del lavoro e dall’entusiasmo di Franco”
Le prime parole di Franco Smith da CT dell’Italrugby

Le prime parole di Franco Smith da CT dell’Italrugby

“Devo dire grazie al Presidente Gavazzi e a Franco Ascione che hanno creduto nelle mie capacità”
Franco Smith dopo Italia-Scozia: "Siamo all'inizio di un processo di rinnovamento"

Franco Smith dopo Italia-Scozia: "Siamo all'inizio di un processo di rinnovamento"

Le parole del coach e di Luca Bigi durante la conferenza stampa post Italia-Scozia
Sei Nazioni, I convocati di Smith per la sfida alla Scozia

Sei Nazioni, I convocati di Smith per la sfida alla Scozia

Franco Smith conferma il blocco di giocatori chiamati per il match con la Francia
Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Le grandiose performance del terza linea gallese

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni