x

x

Si riparte dal 37-10 di Parigi dove l’Italia nonostante il punteggio finale è rimasta in partita fino al 67’, quindi oltre l’ultimo quarto che storicamente è fatale per gli Azzurri contro le grandi del Sei Nazioni.

L’Italia è al lavoro al Payanini Center di Verona in preparazione del secondo turno di Guinness Six Nations in programma domenica 13 febbraio alle ore 16.00 allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Inghilterra.

 

Si aggiunge ai convocati Andrea Zambonin, seconda linea delle Zebre Parma, lascia il raduno per infortunio Giacomo Da Re a causa di una distorsione della caviglia destra in seguito ad una azione di gioco in allenamento.

Intanto proprio ieri Benetton Rugby ha blindato per altri 3 anni Tommaso Menoncello, trequarti ala/centro classe 2002, alto 187 cm per 98 kg, firmando un contratto fino al 30 giugno 2025.

Menoncello (19 anni) con la meta di sabato è diventato il più giovane marcatore della storia del Sei Nazioni. “E’ stata una emozione incredibile. Quando ho visto la palla arrivare ho pensato a varie cose con l’unico obiettivo di fare meta. Abbiamo mostrato per buona parte della partita il nostro valore e ora torniamo al lavoro per preparare al meglio il match contro l’Inghilterra” ha dichiarato il giocatore.

 

 

La lista dei convocati dell’Italia:

Piloni

Pietro CECCARELLI (Brive, 17 caps)

Danilo FISCHETTI (Zebre Parma, 16 caps)

Ivan NEMER (Benetton Rugby, 4 caps)

Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 22 caps)

Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 12 caps)

Giosuè ZILOCCHI (Zebre Parma, 16 caps)

 

Tallonatori

Epalahame FAIVA (Benetton Rugby, 2 caps)

Gianmarco LUCCHESI (Benetton Rugby, 9 caps)

Giacomo NICOTERA (Benetton Rugby, esordiente)

 

Seconde Linee

Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 16 caps)

Marco FUSER (Newcastle Falcons, 37 caps)

Federico RUZZA (Benetton Rugby, 26 caps)

David SISI (Zebre Parma, 18 caps)

Andrea ZAMBONIN (Zebre Parma, esordiente)

 

Terze Linee

Toa HALAFIHI (Benetton Rugby, 1 cap)

Michele LAMARO (Benetton Rugby, 11 caps) – capitano

Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 37 caps)

Giovanni PETTINELLI (Benetton Rugby, 2 caps)

Braam STEYN (Benetton Rugby, 46 caps)

Manuel ZULIANI (Benetton Rugby, 1 cap)

 

Mediani di Mischia

Callum BRALEY (Benetton Rugby, 13 caps)

Alessandro FUSCO (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma, 2 caps)

Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 10 caps)

 

Mediani di Apertura

Giacomo DA RE (FEMI-CZ Rovigo/Benetton Rugby, esordiente)

Paolo GARBISI (Montpellier, 14 caps)

Leonardo MARIN (Benetton Rugby, 1 caps)

 

Centri

Juan Ignacio BREX (Benetton Rugby, 9 caps)

Marco ZANON (Benetton Rugby, 8 caps)

 

Ali/Estremi

Pierre BRUNO (Zebre Parma, 1 cap)

Ange CAPUOZZO (Grenoble, esordiente)

Montanna IOANE (Benetton Rugby, 10 caps)

Tommaso MENONCELLO (Benetton Rugby, 1 cap)

Federico MORI (Bordeaux, 11 caps)

Edoardo PADOVANI (Benetton Rugby, 31 caps)

Atleti non considerati per infortunio: Luca Morisi (Benetton Rugby), Riccardo Favretto (Benetton Rugby) Simone Ferrari (Benetton Rugby), Johan Meyer (Zebre Parma), Matteo Nocera (Fiamme Oro Rugby/Zebre Parma) Jake Polledri (Gloucester), Marco Riccioni (Saracens)

 

 

 

 

Classifica Sei Nazioni 2022:

5 Francia

5 Irlanda

4 Scozia

1 Inghilterra

0 Galles

0 Italia

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi