x

x

Il Payanini Center, casa del Verona Rugby, ospita per la prima volta la finale di Coppa Italia. A sfidarsi i Campioni d’Italia del Petrarca Rugby, detentori del trofeo (23-11 contro le Fiamme Oro nel 2022), ed il Valorugby Emilia, in piena corsa playoff nel Peroni Top 10 e vincitore della competizione nel 2019 (32-10 contro il Valsugana Padova). Si tratta di una finale inedita tra la seconda e la terza forza del campionato Top10.

Andrea Marcato, alla guida del Petrarca che affronta l’ottava finale della sua storia (tre vinte, quattro perse): “È una finale, e le finali si giocano per essere vinte”, attacca l’ex apertura azzurra. “Abbiamo lavorato per questo, è un obiettivo molto importante. Abbiamo già lo stemma della Coppa Italia sul petto, confermarsi è ambizioso, perché se vincere non è mai facile, farlo due volte di fila è molto più difficile. È stata un’ottima settimana, trascorsa studiando meticolosamente la partita e l’avversario, che è una squadra molto fisica, con giocatori di estrema esperienza e solidità. Abbiamo voglia di giocare e daremo il massimo per regalare un trofeo alla società che fa molto per noi”.

 

Ci giochiamo una finale, che è allo stesso tempo una grandissima soddisfazione per il nostro ambiente, ma pure una sfida assolutamente impegnativa visto che in una finale conta solo un risultato, la vittoria”, il commento del tecnico emiliano Roberto Manghi. “La Coppa Italia è un trofeo importante, abbiamo fatto tanto per giungere fin qui e non vorremmo fermarci ora. Di fronte abbiamo i Campioni d’Italia, di cui conosciamo e rispettiamo i tanti punti di forza e le pochissime debolezze, e proprio su queste abbiamo cercato di impostare la nostra preparazione. La squadra è pronta per dare il massimo e, nonostante qualche assenza non prevista, sono sicuro che saprà esprimersi al meglio”.

Petrarca Rugby - Valorugby Emilia è in programma oggi alle ore 15.00 al Payanini Center di Verona e in diretta TV su Rai Sport (streaming Eleven). Arbitra il signor Federico Vedovelli, coadiuvato dagli assistenti Gianluca Gnecchi e Filippo Bertelli. Quarto Uomo Simone Boaretto, TMO Stefano Pennè.

Sul fischio d’inizio verrà osservato un minuto di silenzio in memoria di Battista Berra - atleta lombardo grande infortunato FIR con trascorsi nelle fila del Mantova e del Viadana, scomparso nella giornata di venerdì - e di Vincenzo De Masi, tecnico protagonista della storia di varie realtà del rugby italiano con importanti esperienze anche in ambito federale.

 

Le formazioni:

VALORUGBY EMILIA v PETRARCA RUGBY

VALORUGBY EMILIA: Renton; Lazzarin, Majstorovic, Bertaccini, Colombo; Newton, Violi; Amenta (c), Tuivaiti, Ortombina; Du Preez, Dell’Acqua; Favre, Luus, Diaz
A disposizione: Silva, Garziera, Mattioli, Gerosa, Mazzei, Esposito, Rimpelli, Resino
Allenatore: Roberto Manghi

PETRARCA RUGBY: Lyle; Coppo, Fou, Broggin, Esposito; Zini, Tebaldi; Trotta (cap), Casolari, Nostran; Canali, Galetto; Hughes, Di Bartolomeo, Spagnolo
A disposizione: Borean, Carnio, Bizzotto, Michieletto, Ghigo, Montagner, Citton, Ormson
Allenatore: Andrea Marcato

Arbitro: Federico Vedovelli
Assistenti: Gianluca Gnecchi e Filippo Bertelli
Quarto Uomo: Simone Boaretto
TMO: Stefano Pennè

 

 

Foto Daniel Cau

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi