x

x

La WRU (federazione gallese) ha messo a disposizione l’intero impianto del Principality Stadium di Cardiff alla National Health System (NHS), il sistema sanitario nazionale gallese.

Lo stadio, di proprietà della Welsh Rugby Union, sta per essere trasformato in ospedale per mettere a disposizione circa 2.000 posti letto aggiuntivi per combattere l’emergenza del Covid-19.

La WRU ha lavorato con i funzionari del governo di Cardiff e della Vale University Health Board nell'ambito della pianificazione di emergenza per l'attuale crisi del coronavirus. La struttura è ora sotto la valutazione di specialisti e appaltatori per completare la trasformazione.

 

“Abbiamo reso l'intero Principality Stadium disponibile per essere utilizzato in base alle richieste del NHS, saloni e aree hospitality compresi” ha dichiarato l'amministratore delegato della WRU Martyn Phillips.

“È un privilegio poter offrire i nostri servizi, le strutture, e un numero significativo di personale operativo al servizio della comunità in questo momento di emergenza nazionale. Abbiamo elaborato piani avanzati per trasformare gli spazi del Principality Stadium in ambienti ospedalieri perfettamente funzionanti” conclude Martyn Phillips.

 

Il significativo gesto potrà contribuire ad allentare la pressione su il sistema sanitario gallese che, si prevede, sarà messo sotto notevole pressione nelle prossime settimane.

Len Richards, amministratore delegato del Cardiff and Vale University Health Board: il Principality Stadium di Cardiff diventerà un ospedale da campo temporaneo che potrà contenere fino a 2.000 letti aggiuntivi. La struttura ci consentirà di liberare posti letto negli altri siti ospedalieri in modo da poter continuare a fornire servizi ai pazienti con altre patologie”.

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi