x

x

L’allenatore inglese Eddie Jones ha rivelato di aver ricevuto un grande numero di chiamate dai giocatori dopo la sconfitta con il Galles per aver perso la possibilità di vincere il titolo. A questo punto in corsa per il titolo restano Galles, Francia e Scozia. 

Jones dopo la partita contro il XV di Pivac ha lasciato una settimana di pausa ai suoi giocatori per lasciarli recuperare dopo un match molto duro. Dopo le prime tre giornate la nazionale inglese ha concesso in media 13,6 calci di punizione a partita, un numero troppo elevato. Infatti, l’allenatore australiano sta cercando di fermare l’ira degli arbitri cercando migliorare la disciplina, lo dimostrano le sue parole: “Nessuno cerca di fare falli, i giocatori lavorano sodo per cercare di evitare certe situazioni. Faremo due chiacchiere in maniera tranquilla con i giocatori che hanno esagerato sabato scorso. Almeno quattro/cinque giocatori mi hanno chiamato per chiedermi di lavorare di più per evitare ancora queste situazioni. La disciplina è fondamentale in questo sport. Abbiamo guardato la partita di sabato scorso, siamo delusi di come abbiamo gestito gli ultimi 20 minuti.”

Nel prossimo turno gli inglesi ospiteranno a Twickenham la Francia che andrà nel tempio del rugby inglese per cercare la terza vittoria in tre partite in questa edizione del Sei Nazioni. La nazionale capitanata da Owen Farrell dovrà cercare la vittoria per evitare un’edizione veramente disastrosa.

Conferma il duro momento l’head coach Eddie Jones: "Stiamo attraversando un periodo di transizione ora. Abbiamo avuto una squadra molto forte dal 2019 fino ad oggi. Adesso sto attuando qualche cambiamento, quindi possono capitare queste sconfitte, ma non dobbiamo mollare. Sono fiducioso in questo gruppo, direi che il 70 per cento di questa squadra andrà alla Rugby World Cup del 2023, ma non posso dirlo con certezza. Dipenderà dal loro desiderio, dalla loro forza mentale e dalla loro forma fisica.”

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi