x

x

Alla vigilia con le assenze pesanti del Calvisano (Van Zyl e Hugo infortunati ndr) il Petrarca era super favorito. La prima semifinale Gara 1 del Peroni Top10 è stata però un match davvero equilibrato e combattuto sotto la direzione di Piardi.

Calvisano ha da subito seri problemi in touche, un pò per alcune imprecisioni al lancio di Marinello ma sopratutto perché il Petrarca ha la touche più competitiva del lotto. Ai due calci di punizione di Lyle risponde Calvisano con la meta di Izekor, il terza linea in lizza per l’MVP del Top10 riparte da maul segnando oltre la linea. Al 23’ un lungo multifase del Petrarca trova sbocco grazie all’intuizione di James Faiva che di destro serve Broggin, il centro del Petrarca aggancia l’ovale a una mano e si tuffa in meta, 5-13. Risponde il Calvisano sostenuto dal proprio pubblico quando Andrea Bronzini si invita un numero di prestigio sulla linea di touche, il trequarti viadanese spinge sulle gambe e di sotto mano dietro alla schiena serve l’ovale a capitan Facundo Panceyra che schiaccia, Albanese trasforma per il 12-13, si va a riposo.

 

Secondo tempo ancora più equilibrato del primo, col passare dei minuti i cambi fanno bene al Petrarca soprattuto in prima linea, ed è così che i “neri” mettono sotto gli uomini di Guidi costringendoli sulla linea di meta. Calvisano difende bene e non passa, passano invece i minuti e nonostante il giallo al pilone padovano Borean (fallo evidente in maul) il Petrarca guadagna calcio di punizione per fallo dubbioso di Susio colpevole di essersi mosso in avanzamento a terra, il Petrarca potrebbe buttar fuori  l’ovale e mettere fine alle ostilità ma coach marcato chiede il piazzato, Lyle non sbaglia, Petrarca vince 12-16. Nel secondo tempo vengono segnati solo tre punti, per lo più a tempo rosso.

 

+4 per Petrarca, 4 punti a 1, ancora tutto da decidere in Gara 2 ma i patavini avranno lil vantaggio del campo amico. Domani pomeriggio la seconda semifinale, al Mirabello si gioca Valorugby Emilia - Rugby Rovigo. 

 

 

Tabellino: 2’ c.p. Lyle (0-3), 7’ c.p. Lyle (0-6), 18’ meta Izekor (5-6), 23’ meta Broggin tr. Lyle (5-13), 27’ meta Panceyra tr. Albanese (12-13), 80’ c.p. Lyle (12-16).

Cartellini: 75’ giallo Damiano Borean (Petrarca)

Player of the match: Manfredi Albanese (Calvisano)

 

Transvecta Calvisano: Vaccari; Mastandrea, Panceyra Garrido (cap), Mazza, Bronzini; Peruzzo, Albanese; Vunisa, Izekor, Lewis; Ortis, Van Vuren; Leso, Marinello, Brugnara.
a disposizione: Barducci, Morelli, D'Amico, Grenon, Maurizi, Bernasconi, Consoli, Susio.

All. Guidi

Petrarca Rugby: Lyle; Esposito, De Masi, Broggin, Fou; Faiva, Tebaldi; Trotta, Nostran, Casolari; Ghigo, Galetto; Hasa, Cugini, Spagnolo.
a disposizione: Borean, Carnio, Pavesi, Panozzo, Makelara, Citton, Zini, Sgarbi.

All. Marcato

Arb. Andrea Piardi (Brescia)

AA1 Federico Boraso (Rovigo), AA2 Manuel Bottino (Roma)

Quarto Uomo: Dante D’Elia (Bari)

Quinto Uomo: Simone Boaretto (Rovigo)

TMO: Vincenzo Schipani (Benevento)

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi