x

x

A causa dei numerosi problemi legati all'emergenza Coronavirus, l'EPCR sta mettendo in discussione la fattibilità della Champions Cup. Il torneo ha avuto inizio lo scorso 12 dicembre, ma l'incontro tra gli organizzatori e il governo francese potrebbe cambiare le carte in tavola.

Le principali preoccupazioni, infatti, sono state sollevate dalla LNR per le squadre di Top14. Il nuovo ceppo di coronavirus delle isole britanniche sembra essere più contagioso, e questo potrebbe mettere a rischio la salute di numerosi giocatori. Se dovesse arrivare la conferma da parte della LNR che le squadre francesi non sono in grado di competer, le prossime giornate di Champions e Challenge Cup rischiano di essere sospese.

Ecco il comunicato rilasciato da EPCR:

"EPCR e LNR hanno partecipato ad un incontro giovedì, con i membri del governo francese. L'obiettivo era presentare i protocolli COVID-19 previsti per la Heineken Champions Cup 2020-21. I nuovi aggiornamenti prevedono l'aggiunta di testa nei tre giorni precedenti alla partita, come previsto dalle direttive del governo francese. La EPCR prevede di ricevere una decisione entro la fine della settimana".

Come è chiaro, tutto passa da Parigi. Se LNR e la Federugby decideranno di non rischiare, ritireranno le squadre dalle Coppe Europee. Questo potrebbe significare la sospensione del torneo, visto che le compagini francesi rappresentano una buona fetta di introiti.

 

Foto Twitter @ChampionsCup

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi