x

x

Sette mete marcate alla Romania A, una più bella dell’altra, tre di queste portano la firma del gioiellino livornese Simone Gesi, poi premiato ovviamente Player of the Match. Non può che essere soddisfatto il CT dell’Italia Emergenti Alessandro Troncon, al termine degli 80 minuti in cui gli azzurri si sono imposti 50-26 ecco le sue dichiarazioni da fir: “Il risultato è il frutto del lavoro svolto in settimana. Ci siamo posti degli obiettivi e li abbiamo raggiunti con una prestazione di alto livello. La squadra è riuscita ad imporsi sin dall’inizio mostrando nel secondo tempo una grande voglia di chiudere il match”.

L’obiettivo di questa Emergenti, tornata all’opera dopo oltre due anni in garage, è quello di portate il maggiore numero di giocatori al massimo livello possibile, pronti per l’Italrugby. “Abbiamo dato un segnale importante per la crescita della base allargata di giocatori a disposizione che un domani potrebbero vestire la maglia della Nazionale Maggiore” conclude Troncon.

 

L’ala del Rugby Colorno Simone Gesi a fine partita: “Abbiamo offerto una grande prestazione di squadra. Siamo riusciti a vincere giocando bene e divertendoci. Le tre mete realizzate sono una soddisfazione dal punto di vista personale, ma l’aspetto fondamentale è aver vinto la partita”.

 

Nota dolente del freddo pomeriggio di Parma è l’infortunio a Matteo Canali, il seconda linea in forza al Petrarca, da tempo sotto l’occhio degli osservatori delle due franchigie, ha subito un grave infortunio al ginocchio proprio ricevendo la prima palla dell’incontro. Da calcio d’inizio un giocatore rumeno lo placca basso sul ginocchio provocandogli un “trauma distorsivo del ginocchio destro con interessamento dei legamenti”, questa la diagnosi dopo gli esami strumentali eseguiti all’ospedale di Parma. Il 23enne Canali dovrà subire un intervento chirurgico, i tempi di recupero variano dai 6 agli 8 mesi.

 

 

Marcatori: p.t. 8' m. Gesi tr. Da Re (7-0); 17' m. Gesi tr. Da Re (14-0); 40' m. Sobota tr Boldor Boghita (14-7); s.t. 44' m. Ribaldi tr. Da Re (21-7); 47' m. Izekor tr. Da Re (28-7); 53' c.p. Da Re (31-7); 56' m. Bertaccini tr Da Re (38-7); 65' m. Sobota (38-12), 69' m. Gesi tr. Da Re (45-12); 76' meta di punizione Romania A (45-19); 79' m. Altinok tr. Boldor Bughita (45-26); 82' m. Carnio (50-26)

Italia Emergenti: Biondelli (68' Pescetto); Sperandio, Bertaccini, Drago (60' Broggin), Gesi; Da Re, Albanese (74' Citton); Halafihi (60' Panozzo), Ruggeri (cap), Izekor; Stoian, Canali (2' Du Preez); Alongi (45' Swanepoel), Ribaldi (45' Carnio), Leccioli (45' Borean)

A disposizione: Carnio, Borean, Swanepoel, Panozzo, Du Preez, Citton, Pescetto, Broggin

All. Troncon

Romania A: Simionescu; Iliuta (55' Plai), Shennan, Popa (cap), Neagu; Boldor Bughita, Rupanu (74' Conache); Sobota, Boboc, Neculau (55' Altinok); Toader (74' Ostoni), Iftimiciuc; Gordas (50' Balan), Butnariu (50' Capatina), Tica (50' Chiriac)

A disposizione: Capatina, Chiriac, Balan, Ostoni, Altinok, Conache, Plai, Stetco

All. Robinson

Arb. Maxime Chalone (FFR)

Cartellini: al 74' giallo a Borean (Italia Emergenti); al 76' giallo a Gesi (Italia Emergenti)

Calciatori: Da Re (Italia Emergenti)  7/8; Boldor Boghita (Romania A) 2/3

Player of the Match: Gesi ((Italia Emergenti)

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi