x

x

Gli All Blacks chiudono con la seconda sconfitta in questa Autumn Nations Series, inchinandosi ad una Francia ostica, che ieri sera non ha fatto sconti e ha dominato l'incontro sin dal primo minuto di gioco.

Dopo tre minuti è ben chiaro quali siano le intenzioni dei Blues: touche ai cinque metri, drive francese che non conosce ostacoli, ed è il giganta Mauvaka a schiacciare in meta. In cinque minuti Jordie Barrett rimette le cose a posto, con due piazzati, ma al 12' Ntamack fa una magia: ottima penetrazione id Villière, palla da Dupont a Ntamack che finta un passaggio e poi si tuffa in meta (14-6). Al 32' altro drive al limite dell'area, ed è ancora Mauvaka a "bussare alla porta": terza meta dei Blues, si va sul 24 a 6.

Nella ripresa gli ospiti alzano la china. Percussione incisiva al 45', sull'out di destra palla per Tupaea che fa strada, infine passaggio finale per Jordie Barrett che schiaccia alla bandierina: 24 a 11. Al 50' turnover All Blacks, palla veloce da Retallick ad Aaron Smith, poi Tupaea infine Ioane, che naviga tra le maglie, corre per cinquanta metri prima di tuffarsi in meta: 24-18.

Partita riaperta al 58', con Ardie Savea che sfonda la linea al termine di un multifase, portando i suoi sul 27 a 25. Cosa succede al 62'! Dall'out di sinistra calcio lungo di Jordie Barrett, termina nella zona di meta, Ntamack lo recupera e senza la minima pressione evita due placcaggi accelera e si porta nei 22, incrocio con Jaminet che va oltre la metà campo, nuova percussione con Cameron Woki che avanza tra le maglie, fallo di Savea e Jaminet che va per i pali: 30-25. 

Al 68' arriva il sigillo: altro turnover per gli ospiti, palla veloce da Frizell ad Havili, che tenta un riciclo ma viene intercettato da Penaud che vola in mezzo ai pali per il 37 a 25. All'80' chiusura, con il piazzato di Jaminet.

Francia che continua a macinare vittoria, ancora una volta gran pretendente alla vittoria del Sei Nazioni. E con le sconfitte di Sudafrica e Australia, sembra proprio che il modello dell'Emisfero Nord abbia ottenuto un successo schiacciante contro l'Emisfero Sud, da sempre osannato per lo stile di gioco e il calendario ampiamente favorevole.

 

 

Tabellino: 3' meta Mauvaka tr. Jaminet (7-0), 7' cp. J.Barrett (7-3), 9' cp. J.Barrett (7-6), 12' meta Ntamack tr. Jaminet (14-6), 26' cp. Jaminet (17-6), 32' meta Mauvaka tr. Jaminet (24-6), 46' meta J.Barrett (24-11), 51' meta Ioane tr. J.Barrett (24-18), 55' cp. Jaminet (27-18), 60' meta Savea tr. J.Barrett (27-25), 64' cp. Jaminet (30-25), 68' meta Penaud tr. Jaminet (37-25), 80' cp. Jaminet (40-25)
Calciatori: 8/8 Melvyn Jaminet (Francia), 5/6 Jordie Barrett (All Blacks)
Cartellini: 63' giallo Ardie Savea (All Blacks)

Francia: 15 Melvyn Jaminet, 14 Damian Penaud, 13 Gaël Fickou, 12 Jonathan Danty, 11 Gabin Villière, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont (c), 8 Gregory Alldritt, 7 Anthony Jelonch, 6 Francois Cros, 5 Paul Willemse, 4 Cameron Woki, 3 Uini Atonio, 2 Peato Mauvaka, 1 Cyril Baille.
A disposizione: 16 Gaëtan Barlot, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Demba Bamba, 19 Romain Taofifenua, 20 Thibaut Flament, 21 Dylan Cretin, 22 Maxime Lucu, 23 Matthieu Jalibert.

All Blacks: 1 Joe Moody, 2 Dane Coles, 3 Nepo Laulala, 4 Brodie Retallick, 5 Samuel Whitelock (c), 6 Akira Ioane, 7 Sam Cane, 8 Ardie Savea, 9 Aaron Smith, 10 Richie Mo’unga, 11 George Bridge, 12 Quinn Tupaea, 13. Rieko Ioane, 14 Will Jordan,15 Jordie Barrett.
A disposizione: 16 Samisoni Taukei’aho, 17 George Bower, 18 Ofa Tuungafasi, 19 Tupou Vaa’i, 20 Shannon Frizell, 21 Brad Weber, 22 Damian McKenzie, 23 David Havili.

Arbitro: Wayne Barnes (Inghilterra)
Assistenti: Luke Pearce (Inghilterra), Karl Dickson (Inghilterra)
TMO: Stuart Teerhege (Inghilterra)

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi