x

x

Missione compiuta. Il Benetton sfrutta in pieno il doppio turno dei derby che da sempre lo avvantaggia e sale al secondo posto in classifica dell'URC, traguardo mai raggiunto prima in 13 partecipazioni. Con 32 punti è a una sola lunghezza dalla capolista Leinster, che  lunedì 1° gennaio ospiterà l'Ulster. Se dovesse perdere, alla ripresa del torneo il 17 febbraio, in pieno Sei Naazioni, il club trevigiano volerebbe a Dublino per l'impensabile obiettivo, finora, di giocarsi nello scontro diretto il sorpasso in vetta alla classifica.

ZEBRE - Il motivo di questa scalata è merito del Benetton, diventato una corazzata come rosa giocatori e in otto turni sconfitto solo a Glasgow. Ma è anche demerito delle Zebre e del sistema di alto livello italiano, che in 14 edizioni della Celtic/Urc non è ancora riuscito a produrre una seconda squadra competitiva. Così nel doppio turno di derby delle festività Treviso ha conquistato agevolmente i 10 punti in palio, mentre le dirette rivali se li sono tolti a vicenda.

GLI ALTRI DERBY - In questo 8° turno, ad esempio, i Glasgow Warriors dell'ex Franco Smith sono stati battuti 19-14 a Edimburgo subendo il sorpasso in classifica (30 punti) proprio del Benetton. I sudafricani Stormes nell'altra sfida di giornata hanno superato di misura gli Sharks 16-15, senza centrare il punto di bonus e fermandosi a quota 26. Il 1° gennaio oltre a Leinster-Ulster anche Connacht-Munster porterà via punti preziosi comunque alle inseguitrici irlandesi. Idem Osprey-Cardiff per il Galles, anche se quest'anno la debolezza delle 4 squadre gallesi per i noti problemi economici non le rende competitive e pericolose per le ambizioni del Benetton.
 

Classifica URC

33 Leinster
32 Benetton
31 Glasgow
26 Bulls
26 Edimburgo 
25 Stormers 
24 Ulster
24 Munster
20 Connacht 
20 Ospreys
20 Cardiff 
18 Lions 
12 Zebre 
10 Scarlets 
8 Sharks 
6 Dragons

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi