2 mesi fa 05/03/2020 17:36

Il Decreto Coronavirus e le incertezze tra i giocatori

Il ruolo degli atleti in campo al tempo del Coronavirus

Il decreto emesso ieri dal Governo mette alcuni punti fermi sui comportamenti da tenere per ridurre al minimo i contagi dal virus COVID-19. L'impatto sullo sport è molto significativo e non solo per quanto viene prescritto esplicitamente, ma soprattutto per quello che viene lasciato in modo implicito sulle spalle delle società sportive, in particolare quelle dilettantistiche.

Le attività sportive sono infatti interdette nelle zone più a rischio, ma sono consentite nelle altre zone geografiche se le società e le associazioni sono in grado di garantire le misure di igiene prescritte dal Decreto, nelle quali rientra l'ormai noto “metro di distanza” da mantenere tra una persona e un'altra.

E' veramente difficile capire come si possa chiedere di garantire il metro di distanza tra il pubblico e allo stesso tempo consentire che bambini, ragazzi e adulti vadano in campo a fare contatto, in partita o in allenamento. I canoni di valutazione del Decreto appaiono del tutto incoerenti e, in attesa dei chiarimenti della FIR annunciati a brevissimo, l'incertezza crea nervosismo e attesa tra atleti e genitori.

Lo stesso nervosismo si registra tra i giocatori di Top 12, l'unico campionato che riprenderà il suo corso questo fine settimana: dopo la riunione tra le società che hanno deciso di giocare in ogni caso questo fine settimana, a porte chiuse o a porte aperte, molti degli atleti si chiedono perché non siano stati stati contattati direttamente o indirettamente tramite le associazioni giocatori (GIRA o AIR) per esprimere la loro opinione. La maggior parte delle squadre del Top 12 fanno riferimento a territori sensibili e a molti appare strana la scelta di non far schierare il pubblico sulle tribune quando poi i giocatori che vivono e si allenano in quelle stesse zone andranno in campo a placcare, spingere in mischia o ripulire ruck. Se c'è una preoccupazione, dovrebbe legittimamente valere per tutti i soggetti dell'ambiente sportivo e non solo per una parte di essi.

 

 

In base alle misure governative vigenti la Federazione, in accordo con le 12 società, ha disposto quanto segue per gli incontri della quattordicesima giornata in calendario sabato 7 e domenica 8 marzo alle ore 15.00:

 

Sabato 7 marzo:
Ore 15.00 Lafert San Donà v Kawasaki Robot Calvisano - porte chiuse
Ore 15.00 Femi-CZ Rovigo v HBS Colorno - porte chiuse

Domenica 8 marzo:
Ore 15.00 IM Exchange Viadana v Mogliano Rugby - porte chiuse
Ore 15.00 Sitav Lyons Piacenza v Argos Petrarca Padova - porte chiuse
Ore 15.00 Lazio Rugby v Fiamme Oro Rugby - porte aperte
Ore 15.00 Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia - porte aperte

 

*Tutti gli incontri saranno regolarmente trasmessi in diretta sulla pagina Facebook della Federazione Italiana Rugby.

 

Risultati e classifica della 12° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

notizie correlate

Rugby: il protocollo di ripresa degli allenamenti in sicurezza

Rugby: il protocollo di ripresa degli allenamenti in sicurezza

Le norme da adottare per le società del rugby di base
La classifica del rugby mondiale prima del covid-19

La classifica del rugby mondiale prima del covid-19

Il Ranking di World Rugby aggiornato al 9 marzo 2020
“Tagliare le Accademie per salvare il rugby italiano” la proposta di Umberto Casellato

“Tagliare le Accademie per salvare il rugby italiano” la proposta di Umberto Casellato

I costi legati al progetto Accademia non sono più sostenibili, bisogna fare un passo indietro
Verona Rugby: in covid ferma la corsa per tornare in Top12

Verona Rugby: in covid ferma la corsa per tornare in Top12

Borsatto “avevamo già confermato tutta la rosa”
Il rugby australiano torna ad allenarsi [VIDEO]

Il rugby australiano torna ad allenarsi [VIDEO]

Il 4 luglio al via il nuovo campionato d’Australia
Rugby bresciano unito per avanzare

Rugby bresciano unito per avanzare

Oltre 15 club del territorio bresciano insieme per ripartire
Rugby internazionale: saltano i test match estivi

Rugby internazionale: saltano i test match estivi

Annullato il tour degli azzurri nelle Americhe

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12