9 mesi fa 02/11/2019 16:58

Beffa Colorno contro il Rovigo, dilagano Valorugby, Petrarca e Fiamme Oro

Risultati e review della 3° giornata di Peroni Top12 2019/20

Nella giornata della finale dei Mondiali di rugby 2019 il Top12 scende in campo con la terza giornata di campionato.

Risultato amaro dal campo di Colorno, con i padroni di casa capaci di tener testa ai Bersaglieri, che alla fine vincono grazie ad un piazzato di Menniti-Ippolito. Dilagano senza problemi il Valorugby Emilia e il Petrarca Padova. Il Calvisano trova il bonus offensivo soltanto nei minuti finali del match con San Donà. Derby acceso tra Fiamme Oro e Lazio, con le due squadre che incassano il bonus, e i Cremisi vincitori.

Domani il posticipo domenicale con Mogliano-Viadana

 

Rugby Calvisano-Lafert San Donà  27-10

Primam marcatura per il Calvisano al 9' minuto, con la meta di Paolo Pescetto (7-0). Al 25' il Lafert riapre l'incontro grazie alla marcatura di Anthony Meachen (10-7). Il Calvisano allunga al 32' con il pack di mischia, che spiana la strada alla meta di Gabriele Morelli (17-7). Due mete nel secondo tempo, messe a segno da Mori e Samu Vunisa, consentono a Calvisano di ottenere il punto di bonus. Finisce 27-10. Man of the match ad Antoine Koffi.

 

Rugby Colorno-Rugby Rovigo  20-23

A Colorno le squadre scendono in campo alle 14.30, rispetto al resto del Top12. Marcature aperte dopo due minuti di gioco con Diego Antl, che porta in vantaggio i Bersaglieri: 0-7. Risosta della squadra parmense, che all'8' va a segno con Alessandro Terzi (5-7). Al 23' festeggiano i padroni di casa, con la meta di Niccolò Baruffaldi, trasformata da Mantelli (12-7). Al 39' il Rovigo torna in vantaggio con la meta di Filippo Cadorini: 12-17. Al 42' partita riaperta da Freddie Tuilagi, che marca per il Colorno (17-17). Le due squadre si affrontano punto su punto. Al 74' piazzato di Menniti-Ippolito, a cui risponde Colorno con un piazzato di Mantelli: 20-20. All'80' arriva il piazzato vincente di Menniti-Ippolito, che beffa il Colorno, autore di un'ottima performance. Man of the match a Freddie Tuilagi.

 

Fiamme Oro Rugby-Lazio Rugby  34-22

Dopo un lunghissimo multifase nell'area delle Fiamme Oro, Lazio perde il possesso, a gioco rotto i Cremisi ripartono, ottimo calcio a scavalcare di D'Onofrio, palla recuperata da Marinaro che va a segno (7-0) al 13'. Al 18' gran meta di D'Onofrio, che trova un break e accelera per quasi 50 metri di campo fino alla segnatura (14-0). Le Fiamme prendono due gialli, uno al 24' a Davide Fragnito, uno al 40' a Di Stefano. Nella rirpesa, al 44', arriva la meta della Lazio, che accorcia e si porta sul 14-7. Al 48' le Fiamme trovano la terza meta grazie ad un ottimo drive avanzante dai cinque metri, che porta a segno Alain Moriconi (21-5). Al 51' la Lazio trova la meta tecnica (21-12). Al 56' bonus Fiamme Oro con Ugo D'Onofrio (28-12). Due piazzati di Azzolini portano le Fiamme sul 34-17. Al 78' i bianco-celesti trovano la meta del bonus con Francesco Bossola: 34-22

 

Valorugby Emilia-I Medicei 38-3

Il Valorugby trova il vantaggio dopo appena un minuto di gioco, a segno l'ex pilone Zebre Dario Chistolini (7-0). Farolini trova un piazzato che porta i suoi sul break all'8'. Successivamente un piazzato di Newton accorcia le distanze (10-3). Al 23' Valorugby allunga con una meta tecnica (17-3). Gli emiliani provano la fuga, al 26' a segno Junior Ngaluafe, che adesso mette in una brutta posizione i Medicei (24-3). I padroni di casa ormai dilagano, e a inizio ripresa vanno a segno con una seconda meta tecnica, giunta grazie ad una rolling maul travolgente che percorre quasi 30 metri di campo: 31-3. Al 78' meta numero cinque per gli emiliani con Daniele Rimpelli (38-3)

 

Petrarca Padova-Sitav Rugby Lyons 31-8

Il Petrarca sblocca l'incontro con un piazzato di Fadalti al 7'. Dopo una lunga fase molto chiusa, arriva la meta di Michele Rizzo (ex Leicester e Nazionale Azzurra) per il 10-0. I Lyon si rifanno sotto, prima con un piazzato di Guillomot al 31', e successivamente con una meta di Marco Conti (10-8). Al 36' altra meta del Petrarca, stavolta con Niccolò Fadalti (17-8). A inizio ripresa arriva ancora una meta per il Petrarca, la quarta del match, con Andrea De Masi: 24-8. Al 69' meta del bonus per i petrarchini, a segno Andrea Trotta (31-8)

 

Risultati della 3° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

 

Scopri la nuova liena di palloni RM

notizie correlate

Rugby Calvisano: in via di definizione la questione Mori - Garrido

Rugby Calvisano: in via di definizione la questione Mori - Garrido

In arrivo il talentuoso mediano di mischia Manfredi Albanese
Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Gli esordienti Stoian, Fusco e Trulla a caccia del primo cap con le Zebre
Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

L’ex pilone della Nazionale allenerà a Calvisano “dovrò dimostrare di aver la capacità di insegnare e trasferire le mie conoscenze tecniche”
Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

“Credo che Calvisano sia la squadra ideale per poter esprimere il mio potenziale”
Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

L'ex estremo, dopo il ritiro, andrà in panchina nello staff dei veneti
Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Nel club bresciano c'è il gran ritorno di Zambonin
Le Fiamme Oro Rugby presentano la propria Accademia

Le Fiamme Oro Rugby presentano la propria Accademia

Nasce così la terza alternativa alle Accademie federali
Fiamme Oro Rugby: ritorno all’attività giovanile dopo il lockdown

Fiamme Oro Rugby: ritorno all’attività giovanile dopo il lockdown

"Nel mezzo delle difficoltà, nascono le opportunità"

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12