1 mese fa|8 mesi fa 29/08/2018 17:27

A Verona sorge il Payanini Rugby Center

Ingaggiata la torre sudafricana Ian Croenewald

Il Verona Rugby sotto la guida della presidentessa Raffaella Vittadello ha centrato a maggio la prima storica promozione in massima serie in 55 anni di storia. Gli scaligeri sono al lavoro in preparazione del prossimo campionato di Top12 con 12 nuovi giocatori agli ordini del confermato head coach Antonio Zanichelli.

La presidentessa Raffaella Vittadello dal Corriere di Verona: “abbiamo lavorato tutti insieme per meritarci questo. Ai ragazzi dico: in campo mettete responsabilità e divertimento; lavoro e gioia. Oltre al diritto di sognare, abbiamo il dovere di lavorare per realizzare i nostri sogni”.

Una delle più grandi novità, non solo per il Verona Rugby ma per tutto il movimento veneto, è il nuovissimo Payanini Rugby Center, il nuovo centro sportivo dedicato al Rugby che verrà inaugurato il prossimo 23 ottobre dall’Italrugby. “La Nazionale italiana si allenerà presso il nuovo stadio dal 21 al 24 ottobre. II 23 ottobre inaugureremo l’impianto” anticipa la Vittadello.

Il Payanini Rugby Center è un centro sportivo di ultima generazione dotato di 3 campi in erba naturale, un campo sintetico 70x50 e un campo indoor. La struttura che sorge in via Sam Marco a Verona mette a disposizione una palestra e uffici oltre allo Stadio principale da 2.500 posti con tribuna coperta. La prima partita ufficiale verrà giocata il prossimo 29 settembre quando nella 3° giornata di Top12 il Verona affronterà la Lazio.

Alla presentazione della squadra, a cui ha partecipato anche il presidente del comitato Veneto Marzio Innocenti, è stato annunciato Ian Croenewald (1,98 m x 117 kg), seconda linea classe ’92 in arrivo dal Maties Rugby Club di Cape Town (Sudafrica). “Appena sono arrivato mi sono sentito accolto. Sono rimasto affascinato dall'ambizioso progetto del club e dalla visione che questa società ha del nostro sport. La prima amichevole con Petrarca? Ho visto bene la squadra. Sicuramente c'è del lavoro da fare, ma siamo qui per questo: migliorarci per raggiungere i nostri obiettivi. La città? Verona è fantastica.” le prime parole pronunciate in Italia da La Voce di Rovigo.

Il Verona Rugby è attualmente in ritiro a San Zeno di Montagna con l’obbiettivo di cementare il gruppo giocatori.

 

Il calendario di Top12

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

Gino Setti  1 mese fa|8 mesi fa

notizie correlate

Consegnato il Premio “Giorgio Sbrocco” a Massimo Cioffi

Consegnato il Premio “Giorgio Sbrocco” a Massimo Cioffi

Il giocatore del Rovigo viene premiato al termine della finale di Top12
L’evoluzione dei Video Game del Rugby dal 1993 al 2019

L’evoluzione dei Video Game del Rugby dal 1993 al 2019

I video giochi che hanno fatto la storia del Rugby
Massimo Cioffi miglior giovane emergente del Top12

Massimo Cioffi miglior giovane emergente del Top12

Il giovane trequarti del Rugby Rovigo si aggiudica il Premio Giorgio Sbrocco
Rugbymeet Award: il miglior Giovane del campionato di Top12 2018/19

Rugbymeet Award: il miglior Giovane del campionato di Top12 2018/19

Premio dedicato a Giorgio Sbrocco, ecco i 15 candidati
Iscrizioni aperte alla Verona Rugby Academy

Iscrizioni aperte alla Verona Rugby Academy

Il programma e i costi dell’Academy di Verona
Quattro giovani innesti da Calvisano per le Zebre Rugby

Quattro giovani innesti da Calvisano per le Zebre Rugby

Fischetti, Manfredi, Lucchin e Bruno alle Zebre

Rugby Win

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12