8 giorni fa 14/08/2019 22:33

Gli stemmi della RWC 2019: la felce argentata degli All Blacks

La Ponga ra, tanto amata dai neozelandesi, tanto da essere citata nella Kapa O Pango

La felce argentata, la Ponga ra, quella che ormai è diventata simbolo di un paese e di una squadra. La foglia di felce è il simbolo ufficiale della Nuova Zelanda, data la sua presenza sul territorio nazionale.

Il suo primo utilizzo avvenne proprio in campo rugbystico. Quando nel 1884 la nazionale della Nuova Zelanda si recò in tournèe nel Nuovo Galles del Sud, i giocatori vestirono una maglia nera priva di qualsivoglia simbolo. A sorpresa i primi a portare in scena una maglia con la felce argentata furono i New Zeland Natives, la nazionale neozelandese maori (i futuri Maori All Blacks), che nel 1888 presero parte al primo tour europeo di una selezione della Nuova Zelanda. Nel tour successivo, avvenuto nel 1893, sempre in Australia, la Nuova Zelanda scese in campo con una maglia nera riportante il simbolo della foglia di felce argentata sul lato sinistro.

Da allora il simbolo della felce ha accompagnato la Nuova Zelanda per tutta la sua storia. Durante la Prima guerra mondiale le tombe dei soldati neozelandesi caduti venivano contrassegnate con la ponga. La foglia di felce non poté mancare nemmeno durante lo storico tour del 1905, quando la formazione degli “Originals” prese parte al primo tour Europeo. Tale squadre fu la prima a prendere il nome di All Blacks, tutto a causa di un errore di stampa: un giornalista neozelandese, Billy Wallace, descrisse il modo offensivo di giocare della squadra come se fossero “tutti tre quarti (all backs)”, un errore di stampa fece il resto, e la squadra venne chiamata “all blacks”, in riferimento al completo indossato, che era tutto nero.

Il simbolo della ponga sulla maglia All Blacks ha subito numerose evoluzioni nel design. Soltanto nel 1986, alla vigilia della prima storica Rugby World Cup, il nuovo logo della Nuova Zelanda presentava, oltre la foglia di felce, la scritta “New Zealand All Blacks”, che divenne un marchio registrato di proprietà della NZRFU. Nel 2003 il logo cambiò nuovamente, e al di sotto della ponga era presente unicamente la scritta “All Blacks”.

 

I gironi e il calendario partite della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per i prezzi dei biglietti della RWC2019

notizie correlate

La prestazione di Ardie Savea in All Blacks - Australia [VIDEO]

La prestazione di Ardie Savea in All Blacks - Australia [VIDEO]

Il focus sulla performance di Ardie Savea contro i Wallabies
Bledisloe Cup: All Blacks, rivincita servita! Australia battuta 36-0

Bledisloe Cup: All Blacks, rivincita servita! Australia battuta 36-0

Unica nota negativa l’infortunio alla spalla di Richie Mo’unga
Beauden Barrett detta la strada verso la Rugby World Cup

Beauden Barrett detta la strada verso la Rugby World Cup

L'obiettivo, ovviamente, è il quarto titolo della storia
Le formazioni di All Blacks-Australia

Le formazioni di All Blacks-Australia

All'Eden Park il grande match del fine settimana, con la Nuova Zelanda che ha sete di riscatto
All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

Il palinsesto del fine settimana ovale, con il secondo match di Bledisloe Cup
Le celebrità che tiferanno All Blacks alla RWC 2019

Le celebrità che tiferanno All Blacks alla RWC 2019

Da Taylor Swift a Snoop Dog, tutti quelli che sosterranno la Nuova Zelanda alla Rugby World Cup
Scott Barrett squalificato per tre settimane

Scott Barrett squalificato per tre settimane

Il giocatore tornerà disponibile dal 1° settembre, in tempo per andare in Giappone

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup