1 giorno fa|13 giorni fa 06/04/2019 22:45

Un pareggio che vale quanto una vittoria! Benetton-Leinster 27-27

Una battaglia epica quella che va in scena alla RDS Arena, un pareggio sudato contro un Leinster invalicabile

Partita durissima questa per Treviso contro Leinster. Gli ultimi match di regular season serviranno per decretare il passaggio ai playoff di Benetton. Quella di Leinster non è di certo una prima squadra, ma darà comunque del filo da torcere.

Falli continui da parte di Leinste, al 12' Benetton guadagna una punizione perfetta a cinque metri dalla meta. Si va in touche, drive perfetto, maul che abbatte il pacchetto rilandese e alla fine Bigi arriva in meta: 0-7. Leinster riesce a rifarsi sotto con due piazzati. Al 27' ottimo Treviso in touche: ai cinque metri gli irlandesi ricevono la rimessa, la maul viene portata a terra, poi c'è un sacking e Benetton riesce a mettere le mani sull'ovale e a guadagnare un turnover ad un passo dalla linea di meta. Al 39', dopo 15 fasi di gioco, arriva una punizione per Treviso dopo un fuorigioco di Leinster. Allan va per i pali e non può sbagliare: si va all'intervallo sul 6-13 per i Leoni.

Nella ripresa Leinster inizia a fare sul serio. Al 47' McGrath gioca velocemente una punizione, Leinster avanza radipdamente nei 22 di Treviso, palla liberata per James Lowe che può andare in meta: 13-13. Oltre 20 fasi di gioco, nel pieno stile irlandese, ma ciò che ci riempie di gioia è vedere Benetto fare una cosa simile. Lunghissima azione multifase nei 22 avversari, fino al guizzo di Steyn che macina terreno fin sotto i pali, poi palla liberata per Ruzza che trova l'attimo giusto per inserirsi e andare in meta: 13-20. 

Leinster reagisce all'istante. Al 62' arrivano due punizioni preziosissime per gli irlandesi. Alla seconda il drive ai cinque metri è perfetto, e alla fine il tallonatore Byrne va in meta: 20-20. Al 70' situazione particolare: Owens fischia un fallo per Leinste, ma in precedenza c'è un fallo di McFadden su Lazzarone, con l'irlandese che va di spalla chiusa. L'arbitro gallese ferma la punizione di Leinster e chiama il TMO per vederci chiaro... ma nulla di fatto. Owens dice che il "secondo fallo di Benetton è una reazione al primo fallo di Leinster"... decisione assurda. E dalla punizione successiva nasce la meta di Ciaran Frawley, che porta Leinster sul 27-20. Questa decisione arbitrale farà molto discutere, data questa meta.

La reazione di Treviso è immediata, che forza d'animo da parte dei Leoni che non si demoralizzano nonostante l'arbitraggio di Owens, oggi molto discutibile. Dopo 25 fasi, con Leinster continuamente in fuorigioco, Appiah va in meta ma è tenuto alto.

Finalmente arriva la meta dei Leoni! Cosa fa Ratuva Tavuyara, che trova un break perfetto, si infila tra le maglie blu e si tuffa in meta... ma c'è l'ennesimo controllo del TMO per un possibile velo di Rizzi. Owen convalida la meta. Allan segna la trasformazione. Finisce 27-27

 

Tabellino: 12' meta Bigi tr. Allan (0-7), 18' cp. Reid (3-7), 21' cp. Allan (3-10), 26' cp. Frawley (6-10), 40' cp. Allan (6-13), 48' meta Lowe tr. Frawley (13-13), 55' meta Ruzza tr. Allan (13-20), 63' meta Byrne tr. Frawley (20-20), 72' meta Frawley tr. Frawley (27-20), 80'+3 meta Tavuyara tr. Allan (27-27)

Calciatori: 1/1 Noel Reid (Leinster), 4/4 Ciaràn Frawley (Leinster), 5/5 Tommaso Allan (Benetton)

 

Leinster:15 Barry Daly, 14 Fergus McFadden, 13 Conor O’Brien, 12 Joe Tomane, 11 James Lowe, 10 Noel Reid, 9 Luke McGrath (c), 8 Caelan Doris, 7 Max Deegan, 6 Josh Murphy, 5 Scott Fardy, 4 Mick Kearney, 3 Andrew Porter, 2 James Tracy, 1 Jack McGrath
Panchina: 16 Bryan Byrne, 17 Peter Dooley, 18 Michael Bent, 19 Jack Dunne, 20 Scott Penny, 21 Hugh O’Sullivan, 22 Ciarán Frawley, 23 Jimmy O’Brien
Head Coach: Leo Cullen

Benetton: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (c), 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
Panchina: 16 Tomas Baravalle, 17 Derrick Appiah, 18 Simone Ferrari, 19 Marco Lazzaroni, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Tito Tebaldi, 22 Antonio Rizzi, 23 Alberto Sgarbi
Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Ignacio Brex, Dean Budd, Angelo Esposito, Hame Faiva, Marco Fuser, Ornel Gega, Nasi Manu, Federico Zani

RDS Arena, Dublino
Arbitro: Nigel Owens
Assistenti: Ben Whitehouse, Gwyn Morris
TMO: Olly Hodges

 

Risultati della 19° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet


Aldo Nalli  1 giorno fa|12 giorni fa

Arbitraggio a parte, ma che bella partita! Grandi!

notizie correlate

Benetton Rugby: Tommaso Benvenuti squalificato per due settimane

Benetton Rugby: Tommaso Benvenuti squalificato per due settimane

Benvenuti salterà il derby con le Zebre per placcaggio pericoloso
Benetton Rugby: salutano Gori, De Marchi e Barbieri, in arrivo Trussardy

Benetton Rugby: salutano Gori, De Marchi e Barbieri, in arrivo Trussardy

Grandi partenze e arrivi nel mercato del Benetton Rugby
Benetton Rugby - Munster 28-37 [VIDEO]

Benetton Rugby - Munster 28-37 [VIDEO]

La video sintesi del match perso a Monigo
Tommaso Benvenuti "Vedendo la classifica i giochi non sono ancora chiusi"

Tommaso Benvenuti "Vedendo la classifica i giochi non sono ancora chiusi"

Le parole dei protagonisti del match tra Benetton e Munster
Munster rimonta nella ripresa e batte Benetton 28-37

Munster rimonta nella ripresa e batte Benetton 28-37

Saltano gli schemi dei Leoni nella ripresa, arbitraggio imbarazzante del gallese Whitehouse

Rugby Win

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14