1 mese fa 02/12/2019 18:58

Dalledonne: “Petrarca al posto delle Zebre? Siamo infastiditi”

Le Zebre rimarranno a Parma sino al 2021

Se in veneto e nel resto d’Italia la richiesta avanzata dal Petrarca per partecipare al Guinness Pro14 ha sollevato curiosità e più di qualche consenso, nel capoluogo emiliano le voci non sono state bene accolte.

Lo scorso 20 settembre è stata inviata in Federazione una lettera firmata dal Presidente del Petrarca Rugby Alessandro Banzato contenente la formale richiesta di partecipazione al PRO14.

Non c’è alcun riferimento alle Zebre o a Parma ma l’ipotesi di una terza italiana in Pro14 non sembra poter essere presa neanche in considerazione.

Una cosa è certa, esiste un accordo tra il Comune di Parma e FIR per mantenere le Zebre alla Cittadella del Rugby sino al 2021. L’impianto sportivo della Cittadella del Rugby è proprietà del Comune di Parma ma è in gestione da parte delle Federazione Italiana Rugby.

“Auspichiamo che le Zebre rimangano più a lungo, abbiamo investito molto sulle strutture della Cittadella del Rugby e l’accordo scadrà nel 2021” ribadisce Bosi, vicesindaco di Parma con delega allo sport, intervistato da Paolo Mulazzi della Gazzetta di Parma.

 

Prende parola sulla questione l’Amministratore Unico delle Zebre Rugby Andrea Dalledonne:

L'ipotesi che le Zebre possano andare via da Parma crea allarme tra i tifosi e i nostri partner, oltre a disturbare i giocatori. Uno sponsor che legga i giornali prima di investire sulle Zebre aspetta minimo 6 mesi. Siamo infastiditi dai toni con cui si parla di noi. Ci tengo prima di tutto a ribadire che riceviamo gli stessi contributi federali del Benetton. Secondo: non dipendiamo interamente dalla Fir. Sotto la mia guida, partendo da zero, siamo arrivati a raccogliere un milione. E non è poco per un club che non ha alle spalle una storia importante come Benetton e Petrarca” dichiara Dalledonne dal Gazzettino.

Il numero uno della Franchigia con base a Parma ammette che però la risposta del pubblico parmigiano alle partite non è stata delle migliori. “Teniamo conto che le Zebre vengono da due fallimenti. E senza radicamento sul territorio è dura. Il mio primo anno non è stato semplice. Ma ora stiamo per chiudere il bilancio con un utile”.

Per quanto riguarda i risultati sul campo Dalledonne tiene a precisare (le Zebre hanno vinto sabato al prima patita del 2019 ndr): “questione anche di mentalità. E poi da un anno siamo bersagliati dagli infortuni. Comunque il mio mestiere è quello di salvare aziende. Il mio mandato scade a giugno con l'approvazione del bi lancio. E creditori non ne abbiamo”.

Il Gazzettino racconta che Gavazzi ha proposto al Petrarca di creare una franchigia che possa giocare oltre che a Padova anche in un'altra città fuori dal Veneto. Se fosse Parma ? “Mi sembra un'ottima proposta che si potrebbe collegare benissimo a quello che stiamo facendo a Parma. Noi giochiamo alcune partite in altre città proprio per diffondere il rugby. Se il Petrarca vuole venire a Parma, ben volentieri. Vengano a vedere quello che abbiamo fatto”.

 

 

Risultati della 7° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

 

 

Le cover ufficiali di Zebre e Benetton le trovi nel nostro Shop

 

Aldo Nalli  1 mese fa

E al centro non si muove nulla. No soldi no rugby! Considerando tutti i valori che insegna si cade sempre sulla stessa buca, il vile denaro...

Alessandro Filomeni  1 mese fa

E' necessario ragionare in modo pragmatico, come un uomo d'affari come Delle Donne può fare. Non arrivano risultati? Non arrivano sponsor? Via cambiare aria, almeno provateci. Se è vero che le Zebre sono già fallite due volte perché riprovare con la terza? Padova ha storia, pubblico (sicuramente più delle Zebre), e i finanziamenti di Banzato. Che altro serve? La scelta è facile.

Aldo Nalli  1 mese fa

Se nonostante i fallimenti sul campo e non va avanti le cose son due, o è passione o affari. Se è un uomo d'affari come dici te allora nonostante tutto qualche soldo lo alza e quindi sta mungendo la vacca finché c'è latte

notizie correlate

Andrea Dalledonne e la visione del mondo del rugby dal punto di vista dell’imprenditore

Andrea Dalledonne e la visione del mondo del rugby dal punto di vista dell’imprenditore

"Il futuro delle Zebre è lontano da Parma? Saremmo molto contenti di valutare altre candidature per un certo numero di partite"
Andrea Dalledonne “speriamo in un progetto forte e continuo nel tempo”

Andrea Dalledonne “speriamo in un progetto forte e continuo nel tempo”

Le prime dichiarazioni del numero 1 delle Zebre RC: “il rugby è anche una metafora delle strategie d’impresa”
Maxime Mbandà operato al ginocchio

Maxime Mbandà operato al ginocchio

Il terza linea delle Zebre è fermo ai box ma potrebbe tornare in campo a breve
Zebre Rugby - Southern Kings a Jesi

Zebre Rugby - Southern Kings a Jesi

Nelle Marche il Guinness Pro14
Marco Lazzaroni rugbista sommelier

Marco Lazzaroni rugbista sommelier

“Benetton ci sprona a seguire in nostri interessi, non molte società lo fanno”
Le Zebre si spostano a Jesi in primavera per un match di PRO14

Le Zebre si spostano a Jesi in primavera per un match di PRO14

Dopo la provincia di Milano le Zebre annunciano una nuova tappa nel centro Italia
Lo Stadio “Giovanni Mari”

Lo Stadio “Giovanni Mari”

Il grande rugby internazionale a febbraio nella provincia di Milano

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14