7 mesi fa 23/12/2018 16:47

Benetton di misura sulle Zebre, al Lanfranchi finisce 8-10

I Leoni difendono bene in un finale al cardiopalma nel primo derby italiano del Pro14

Ed ecco che alla fine dell'anno solare il Pro14 chiude con i derby nazionali. Allo Stadio Sergio Lanfranchi di Parma va di scena il match tra Zebre e Benetton Treviso; in tribunta il ct della nazionale Conor O'Shea e Mike Catt

Cattive notizie per la franchigia di Parma, con Giosuè Zilocchi e Giovanni Licata costretti a dare forfait; al loro posto giocheranno Dario Chistolini e Maxime Mbandà.

Nel derby d’Italia di Pro14 le Zebre Rugby fanno la partita ma non riescono a concretizzare. La prima occasione di andare a punti è arrivata al 16’ con Canna, il quale colpisce il palo in un calcio alla portata che avrebbe portato avanti la franchigia con base a Parma. Possesso prolungato per le Zebre, che al 23' riescono a penetrare nei 22 avversari, ma c'è un in avanti e quindi mischia. Al 25' Oliviero Fabiani, toccato duro, è costretto a lasciare il campo; al suo posto entra Luhandre Luus. Al 30' la Benetton sblocca il risultato: dopo un'azione prolungata nella metà campo delle Zebre, cross kick di Ian McKinley, palla ricevuta sulla fascia da Tavuyara che si invola in meta. Al 36’ Canna accorcia punendo il fallo di Steyn con un calcio centrale.

Nella ripresa, al 43', allungo della Benetton con un piazzato di McKinley: 3-10. Al 54' arriva la meta delle Zebre dopo un'azione spettacolare di Giulio Bisegni: break di 40 metri, pallone per Renton (entrato per Palazzani) scarico rapido per Canna che gioca il due contro uno aprendo la strada per la meta di Elliott al 54’: 8-10, nella trasformazione Canna colpisce ancora il palo dall’angolo. Al 63' ottima manovra della Benetton, che trova lo spunto giusto per entrare nei 22 avversari, serie di raccogli e vai, fino all'azione di McKinley che arriva sulla linea di meta... ma è tenuto alto. Mischia per Treviso... vinta dalle Zebre.

Al 71' ottima opportunità per i bianco-neri: placcaggio alto su Canna, il vantaggio non si concretizza e Mitrea fischia la punizione. Canna va per i pali... ma sbaglia da posizione centrale (terzo calcio sbagliato per il mediano). Canna trova un'ottima touche al 76' dopo una punizione fischiata per placcaggio in ritardo, le Zebre giocano la maul ma i Leoni riconquistano l'ovale. All’80’ Brummer sbaglia il drop vittoria ma avevano il vantaggio. Sul calcio di punizione non piazzano e scelgono la touche, ma la maul non riesce ad avanzare causando il turnover a favore di Treviso e con il triplice fischio di Mitrea la Benetton si aggiudica il derby! Repley il sabato 29 a Monigo.    

La battaglia al Lanfranchi e si aggiudica il derby d'Italia.                                                                                                                                                                                                                                            

Tabellino: 30' mt. Tavuyara tr. McKinley (0-7), 37' cp. Canna (3-7), 43' cp. McKinley (3-10), 54' mt. Elliott (8-10)

Calciatori: 1/4 Carlo Canna (Zebre), 2/2 Ian McKinley (Benetton)

Zebre Rugby Club: 15 Edoardo Padovani, 14 Paula Balekana, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello(C), 11 James Elliott, 10 Carlo Canna, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Renato Giammarioli, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Dario Chistolini, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Luhandre Luus, 17 Daniele Rimpelli, 18 Eduardo Bello, 19 Apisai Tauyavuca, 20 Samuele Ortis, 21 Joshua Renton, 22 Francois Brummer, 23 Tommaso Boni

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Ignacio Brex, 12 Alberto Sgarbi, 11 Monty Ioane, 10 Ian McKinley, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Marco Barbini (C), 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Marco Riccioni, 2 Hame Faiva, 1 Nicola Quaglio
A disposizione: 16 Engjel Makelara, 17 Derrick Appiah, 18 Simone Ferrari, 19 Marco Fuser, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Michele Lamaro, 22 Tito Tebaldi, 23 Tommaso Allan

 

Stadio Sergio Lanfranchi, Parma

Arbitro: Marius Mitrea (FIR)
Assistenti: Andrea Piardi e Manuel Bottino (entrambi FIR)
TMO: Alan Falzone (FIR)

 

Risultati della 11° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Francesca Pone

 

Visita lo Shop di Rugbymeet e scopri tutte le offerte

Mattia Brignoli  7 mesi fa

Tornato dal Lanfranchi. Partita bellissima, molto chiusa e a tratti i ritmi erano veramente pazzeschi. Benetton secondo tempo da rivedere: pochissima disciplina e tanti, tanti errori individuali e non (linea out e scrum) da rivedere!). Le Zebre hanno buttato via la partite per una totale e inquietante imprecisione del loro 10. Spiace, Canna è un ragazzo d'oro, ma oggi era veramente in bambola!

Tomas De Torquemada  7 mesi fa

Spero che a fine match, il ct della nazionale Conor O'Shea e Mike Catt ma anche Gavazzi, siano andati a chiedere, sia a Crowley quanto Bradley come fanno a far giocare meglio gli "azzurri" rispetto a quando sono in Nazionale! Se è questione di desinenza e serve potremmo chiamarlo anche ... O'Shealey

notizie correlate

Leonardo Sarto firma con Benetton Rugby

Leonardo Sarto firma con Benetton Rugby

L’ala azzurra torna in Italia dopo le esperienze a Glasgow e Leicester
Benetton Rugby: Ignacio Brex sottoposto a intervento chirurgico

Benetton Rugby: Ignacio Brex sottoposto a intervento chirurgico

Il trequarti centro del Benetton si è infortunato con l’Italia Sevens
Inghilterra a Treviso per preparare la Rugby World Cup

Inghilterra a Treviso per preparare la Rugby World Cup

I 38 giocatori convocati da Eddie Jones, non c’è Danny Cipriani
Doppia amichevole pre stagione tra Benetton e Zebre Rugby

Doppia amichevole pre stagione tra Benetton e Zebre Rugby

Le franchigie italiane si incontreranno ben 5 volte in questa stagione

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14