6 mesi fa 04/12/2020 01:56

Pablo Matera è stato reintegrato capitano dell’Argentina

Le formazioni di Argentina e Australia per il Tri Nations

Il terza linea argentino Pablo Matera, esonerato dal ruolo di capitano per aver pubblicato tweet discriminatori e xenofobi, è stato reintegrato in squadra e la sua squalifica è stata revocata.

Matera, insieme ai compagni di squadra Guido Petti e Santiago Socino, è stato sospeso martedì per dei post apparsi su Twitter tra il 2011 e il 2013, tweet di natura razzista.

I tre perderanno comunque la partita tra Argentina e Australia di sabato, ma la federazione Pumas, la UAR, ha fatto un passo indietro definendo le punizioni "inutili" dopo le scuse dei giocatori.

 

“Le misure preventive non sono necessarie, quindi abbiamo deciso di revocare la sospensione dei tre giocatori e di ripristinare Pablo Matera come capitano”, ha scritto la UAR in un comunicato. “Il processo disciplinare continua e la commissione arriverà a una risoluzione finale nei prossimi giorni”.

“Posso dire che non sono le stesse persone che erano quando avevano 17 o 18 anni. Sono grandi uomini, uomini di famiglia, Pablo ha un figlio adesso, è un grande leader e un grande esempio”.  ha commentato l’allenatore dei Pumas Mario Ledesma.

Nel gruppo Pumas stava per venire alla luce una vera e propria rivolta, nel caso la UAR non ci avesse ripensato i giocatori si sarebbero rifiutati di scendere in campo contro l’Australia secondo indiscrezioni dallo spogliatoio.

 

Partita salva quindi quella che si giocherà al Bankwest Stadium di Sydney, i padroni di casa dell’Australia ritrovano James O’Connor al rientro dall’infortunio, Reece Hodge torna dunque estremo, in mischia Allan Alaalatoa viene di nuovo preferito a Taniela Tupou. Nei Pumas in terza linea viene promosso Santiago Grondona con lo spostamento di Marcos Kremer in seconda a sostituire Petti.

 

Australia - Argentina del Tri Nations è in programma sabato alle ore 9.45 in diretta tv su Sky Sport.

 

 

Le formazioni:

Australia: 15 Reece Hodge, 14 Tom Wright, 13 Jordan Petaia, 12 Hunter Paisami, 11 Marika Koroibete, 10 James O’Connor, 9 Nic White, 8 Harry Wilson, 7 Michael Hooper (c), 6 Ned Hanigan, 5 Matt Philip, 4 Rob Simmons, 3 Allan Alaalatoa, 2 Brandon Paenga-Amosa, 1 Scott Sio
Panchina: 16 Folau Fainga’a, 17 Angus Bell, 18 Taniela Tupou, 19 Lukhan Salakaia-Loto, 20 Rob Valetini, 21 Jake Gordon, 22 Irae Simone, 23 Tom Banks

Argentina: 15 Santiago Carreras, 14 Bautista Delguy, 13 Matias Orlando, 12 Jeronimo de la Fuente (c), 11 Emiliano Boffelli, 10 Nicolas Sanchez, 9 Felipe Ezcurra, 8 Rodrigo Bruni, 7 Facundo Isa, 6 Santiago Grondona, 5 Marcos Kremer, 4 Matías Alemanno, 3 Francisco Gomez Kodela, 2 Julian Montoya, 1 Nahuel Tetaz Chaparro
Panchina: 16 Jose Luis Gonzalez, 17 Mayco Vivas, 18 Juan Pablo Zeiss, 19 Lucas Paulos, 20 Francisco Gorrissen, 21 Gonzalo Bertranou, 22 Domingo Miotti, 23 Santiago Chocobares

 

Sabato 5 dicembre - Bankwest Stadium, Sydney

Ore 09.45

Arbitro: Ben O’Keeffe (New Zealand)
Assistenti: Paul Williams (New Zealand), Nic Berry (Australia)
TMO: Angus Gardner (Australia)

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Il calendario del Rugby Championship 2021

Il calendario del Rugby Championship 2021

Torna il Sudafrica, confermate le sedi in Australia e Nuova Zelanda
Rugby: il 2020 in numeri

Rugby: il 2020 in numeri

Zero è il numero di partite giocate nel 2020 dai campioni del mondo del Sudafrica
Rugby: il meglio del 2020

Rugby: il meglio del 2020

Cosa ci è piaciuto in questo difficoltoso 2020
Samu Kerevi convocato dall'Australia 7s

Samu Kerevi convocato dall'Australia 7s

Il centro dei Wallabies esordirà all'Oceania Sevens Championship
Australia: i 38 convocati per la sfida alla Francia

Australia: i 38 convocati per la sfida alla Francia

Presenti 11 esordienti, le chiavi della squadra in mano a O’Connor

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale