12 giorni fa 11/07/2019 01:08

Muore a 50 anni James Small, Springboks Campione del Mondo 1995

Si tratta della terza morte prematura nel Sudafrica del ‘95

E’ deceduto ieri a Cape Town, all’età di 50 anni, James Small. L’ala sudafricana Campione del Mondo nel 1995 è scomparso in seguito a un arresto cardiaco mentre era in visita a Cape Town, Small stava andando a Johannesburg dove viveva con sua figlia Ruby di 14 anni.

James Small ha vestito 47 volte la maglia del Sudafrica tra il 1992 e il 1997, segnando 20 mete. Nella sua carriera Small ha giocato per i Golden Lions (prima Transvaal), Sharks (prima Natal) e Western Province. Negli ultimi ann, Small stava allenando come assistant coach di Robert du Preez alla NWU-Pukke e ai Leopards prima di spostarsi a Johannesburg con i Pirates.

Si tratta della terza prematura morte nella nazionale sudafricana che ha vinto la Rugby World Cup 1995 a Johannesburg, prima di lui Ruben Kruger, morto per un cancro al cervello nel 2010 e Joost van der Westhuizen, morto di Sla nel 2017.

notizie correlate

Bullismo o goliardia? La vittima un sedicenne del Monti Rugby Rovigo

Bullismo o goliardia? La vittima un sedicenne del Monti Rugby Rovigo

Un "rito" di iniziazione che si è rivelato un pestaggio, la magistratura indaga
Il rugbista Marco Neethling salva due vite tuffandosi in mare

Il rugbista Marco Neethling salva due vite tuffandosi in mare

L’ex giocatore di Benetton, Verona e Parma ha salvato due turisti
Taniela Tupou derubato per strada a Johannesburg

Taniela Tupou derubato per strada a Johannesburg

“The Tongan Thor” rientrava da una cena con le prime linee
Gomitata durante match di seven, 10 mila euro di risarcimento

Gomitata durante match di seven, 10 mila euro di risarcimento

Una giocatrice condannata a sborsare 10 mila euro dopo una gomitata durante un match di quattro anni fa
Altro decesso di un giovane giocatore in Francia

Altro decesso di un giovane giocatore in Francia

Quinto decesso nell’ultimo anno nel rugby francese
L'Italseven maschile chiude 3° a Lodz, le donne 8° a Kharkiv

L'Italseven maschile chiude 3° a Lodz, le donne 8° a Kharkiv

La squadra di Vilk batte l'Irlanda nella finale per il 3° posto
Steve Hansen "Non basta schioccare le dita per vincere"

Steve Hansen "Non basta schioccare le dita per vincere"

Il coach degli All Blacks si dice soddisfatto della performance della sua squadra

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale