2 mesi fa 27/06/2020 19:03

Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

A Rugby, Carroll visse uno dei momenti meno felici della sua vita

Nel mondo è diventato famoso come Lewis Carroll, ma il suo vero nome Charles Lutwidge Dodgson. La scelta dello pseudonimo letterario era semplice: non voleva che il suo vero nome fosse legato alle opere di narrativa. O meglio, preferiva che il suo nome reale rimanesse legato al suo lavoro di professore di matematica.

Carroll è ben noto per i romanzi Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie e il seguito, Attraverso lo specchio e quel che alice vi trovò. E per chi li considera dei libri per bambini... si vede che non li ha mai letti...

By the way... Carroll non ebbe un'infanzia piacevole: si dice che fosse mancino per natura, e che qualcuno abbia forzatamente provato a fargli usare la mano destra, subendone un trauma. In più si dice fosse balbuziente e sordo da un orecchio, il che rese problematica la sua vita sociale...

Nel 1846 venne iscritto alla Rugby School, all'età di 13 anni. Esattamente ventitrè anni dopo il gesto leggendario di William Webb Ellis, pertanto Carroll non poté esserne testimone. Anzi, in base ad alcune storie, il periodo alla Rugby fu uno dei peggiori per lo scrittore. Divenne oggetto di bullismo e sarebbe stato vittima di molestie sessuali.

Nel 1850 si iscrisse al Christ Church College di Oxford, dove emerse il suo talento eccezionale per la matematica, tanto da ottenere la cattedra di professore a soli 26 anni. In quel periodo ricevette la notizia della morte della madre (forse per meningite) ma sembra che Carroll non accussò il colpo, anzi cercò di non farsi distrarre da questo evento per concentrarsi negli studi.

 

notizie correlate

Arthur Conan Doyle: il rugby in un'opera con Sherlock Holmes

Arthur Conan Doyle: il rugby in un'opera con Sherlock Holmes

Da giornalista alle Olimpiadi fino a "L'avventura del giocatore scomparso" con il suo pupillo Sherlock
J.R.R.Tolkien: il padre del fantasy era un rugbysta agguerrito

J.R.R.Tolkien: il padre del fantasy era un rugbysta agguerrito

L'autore de Il Signore degli Anelli era ricordato come un giocatore rude e affatto docile
Rugbymeet e Allrugby insieme per allargare gli orizzonti

Rugbymeet e Allrugby insieme per allargare gli orizzonti

Nasce una nuova e stretta collaborazione ovale dal web alla carta stampata
Umberto Nalio: per alcuni insopportabile, come il peso della verità messa a nudo

Umberto Nalio: per alcuni insopportabile, come il peso della verità messa a nudo

Ricordo di Umberto Nalio: imprenditore, dirigente sportivo e giornalista
La storia di Serghei Vitali e di come il rugby ha cambiato la sua vita [VIDEO]

La storia di Serghei Vitali e di come il rugby ha cambiato la sua vita [VIDEO]

“Rugby oltre le Sbarre” fa un altro importante passo in avanti
L’addio al rugby giocato di Alessandro Zanni

L’addio al rugby giocato di Alessandro Zanni

“Sentimenti contrastanti dentro di me, non è facile abbandonare uno sport che è stato tuo”

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale