2 anni fa 27/05/2018 17:50

Che spettacolo a Twickenham, i Barbarians vincono 63-45

Quindici mete segnate, show di Chris Ashton che va a segno con un hat-trick

Inghilterra e Barbarians non si affrontano da un anno esatto. Lo scorso 28 maggio gli inglesi si imposero 28-14. Vedremo se i bianco neri riusciranno a prevalere quest oggi.

Un inizio di gara che, paradossalmente, vede accendersi Chris Ashton, rifiutato dall'Inghilterra, che ora va a segno proprio contro il XV della rosa. Fiammata di Radradra tra le maglie inglesi, offload per Tuisova che serve velocemente Ashton per la prima meta dell'incontro, dopo appena tre minuti di gioco. Passano altri tre minuti, break di Tuisova, passaggio per Ashton che gioca la palla al piede, l'ala in velocità è insuperabile, recupera l'ovale e va a marcare la sua seconda meta. L'Inghilterra dorme, i Barbarians restano sul pezzo: all'11' Russell gioca al piede il pallone, Vito recupera l'ovale e va a marcare la terza meta dell'incontro, dopo appena 11 minuti.

Finalmente gli inglesi hanno un sussulto e iniziano a mettere punti sul tabellone: maul avanzante, palla sulla fascia per Elliot Daly che ha la forza di rompere la linea dal lato chiuso e andare in meta. Passano quattro minuti e al 21' gli inglesi riaprono la partita: break di Singleton, offload per Piers Francis, meta: 14-21. E' un match giocato punto su punto, gli inglesi sono rientrati in partita e non sembrano spaventati. Al 25' palla che da Vito arriva a Russell, poi Ashton che mette a segno il suo hat-trick di giornata. L'Inghilterra risponde subito: Francis recupera l'ovale, palla per Daly, offload per Zach Mercer che può andare a segnare. Al 31' arriva il pareggio degli uomini di Jones: cross kick di Ford per Piers Francis ed è meta. Sul finire di primo tempo i Baa-baas tornano in vantaggio con la meta di Finn Russell.

Nella ripresa ottimo inizio dei Barbarians: Sam Radradra riceve da Williams e va a marcare superando in velocità Jonny May. Al 56' Launchbury accorcia le distanze, e l'Inghilterra si rifà sotto. Al 60' meta numero sette dei Barbarians con Timani: offload da Fekitoa, Tuisova, Uhila fino alla seconda linea. Meta nell'angolino per Silateki Timani. Al 73' è ancora Radradra a fare da playmaker, offload per Tuisova che si infila tra le maglie, poi Laidlaw per la meta numero otto. Ma non finisce qui, perchè l'Inghilterra ha ancora qualcosa da dire agli uomini di Lam: grubber di Cipriani, Jonny May arriva sul pallone e va a segno: 45-56. Nel finale pallone perso dall'Inghilterra, Tuisova lo recupera, passaggio a Victor Vito, ed è meta! Il terza linea Fernandez Lobbe va a calciare la trasformazione e segna.

Un match spettacolare quello che si è concluso a Twickenham. I Barbarians vincono 63-45, l'Inghilterra sotto di tre mete nei primi minuti pareggia e poi va a segno a più riprese diventato autore di una performance unica. 

 

Tabellino: 4' mt. Ashton tr. Russell (0-7), 7' mt. Ashton tr. Russell (0-14), 11' mt. Vito tr. Russell (0-21), 17' mt. Daly tr Ford (7-21), 21' mt. Francis tr. Ford (14-21), 25' mt. Ashton tr. Russell (14-28), 28' mt. Mercer tr. Ford (21-28), 31' mt. Francis tr. Ford (28-28), 39' mt. Russell tr. Russell (28-35), 44' mt. Radradra tr. Russell (28-42), 50' cp. Ford (31-42), 56' mt. Launchbury, tr. Ford (38-42), 60' mt. Timani tr. Russell (38-49), 73' mt. Laidlaw tr. Laidlaw (38-56), 77' mt. May tr. Ford (45-56), 80' mt. Vito tr. Fernandez-Lobbe (45-63)

Calciatori: George Ford (7/7), Finn Russell (7/7), Greig Laidlaw (1/1), Juan Martin Fernandez Lobbe (1/1)

Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Jonny May, 13 Henry Trinder, 12 Piers Francis, 11 Mike Brown, 10 George Ford (cc), 9 Ben Youngs, 8 Zach Mercer, 7 Tom Curry, 6 Chris Robshaw (cc), 5 Joe Launchbury, 4 Elliott Stooke, 3 Kyle Sinckler, 2 Jack Singleton, 1 Joe Marler
Panchina: 16 George McGuigan, 17 Ellis Genge, 18 Nick Schonert, 19 Josh Beaumont, 20 Mark Wilson, 21 Dan Robson, 22 Danny Cipriani, 23 Denny Solomona

Barbarians: 15 Chris Ashton, 14 Josua Tuisova, 13 Semi Radradra, 12 Josh Matavesi, 11 Niyi Adeolokun, 10 Finn Russell, 9 Rhodri Williams, 8 Victor Vito, 7 Justin Tipuric, 6 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 5 Sitaleki Timani, 4 Ultan Dillane, 3 John Afoa, 2 Benjamin Kayser, 1 Denis Buckley
Panchina: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Loni Uhila, 18 Ramiro Herrera, 19 Joe Tekori, 20 Nili Latu, 21 Greig Laidlaw, 22 Luke McAlister, 23 Malakai Fekitoa

Data Domenica, 27 Maggio
Stadio: Twickenham, Londra
Kick-off: 15:00 BST (14:00 GMT)
Arbitro: Andy Brace (Ireland)
Assistenti: Marius Mitrea (Italy), Ben Whitehouse (Wales)
Television match offcial: Peter Fitzgibbon (Ireland)

 

Foto Twitter @Barbarian_F.C.

notizie correlate

Spettacolo a Cardiff, il Galles batte i Barbarians 43-33

Spettacolo a Cardiff, il Galles batte i Barbarians 43-33

Warren Gatland subisce gli insegnamenti impartiti ai Dragoni, ormai del nuovo coach Wayne Pivac
Silvia Turani titolare nelle Barbarians Women per la sfida al Galles

Silvia Turani titolare nelle Barbarians Women per la sfida al Galles

“Ancora non ci credo. Mi auguro che presto tante altre italiane possano essere convocate dalle Barbarians”.
Barbarians - Galles: le formazioni di scena a Cardiff

Barbarians - Galles: le formazioni di scena a Cardiff

Al Principality la prima di Wayne Pivac, Justin Tipuric nuovo capitano. Ultima partita per Rory Best e Schalk Brits
George Biagi convocato nei Barbarians

George Biagi convocato nei Barbarians

Il co-capitano delle Zebre è il primo bianco nero convocato, sfiderà il Galles
Silvia Turani è la prima italiana convocata nelle Barbarians Women

Silvia Turani è la prima italiana convocata nelle Barbarians Women

La prima linea del Colorno sfiderà il Galles al Principality Stadium
I Barbarians battono il Brasile 47-22

I Barbarians battono il Brasile 47-22

Rory Best centra i pali nell’ultima partita
La magia dei Barbarians [VIDEO]

La magia dei Barbarians [VIDEO]

I Baabaas, la squadra ad inviti più famosa al mondo

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale