5 mesi fa 24/04/2019 01:13

Andrea Masi parla della Wasps Academy

Masi “vogliamo che i nostri giovani facciano errori, vogliamo che si sentano liberi di sbagliare”

Il 22 giugno 2016 annunciò il suo ritiro dal rugby giocato a 35 anni da poco compiuti, l’infortunio al tendine d’Achille subito alla Rugby World Cup inglese contro al Francia, la 4° di Andrea Masi con l’Italia, non gli permise di recuperare a pieno per tornare in campo. Nel 2017 il trequarti centro aquilano entrò nello staff tecnico dell’Academy Under 18 dei Wasps, una delle più prestigiose d’Inghilterra. Il lavoro di Andrea Masi è ben apprezzato in Inghilterra, ecco una sua recente intervista dai canali social dei Wasps.

Andrea hai avuto un ruolo importante con gli under 18 questa stagione, parlaci della stagione.
È stata una stagione fantastica per gli under 18, siamo partiti piano contro Sale, ma poi i ragazzi hanno reagito veramente bene e hanno giocato dell’ottimo rugby. Nelle ultime 3/4 partite sono riusciti a segnare 40/50 punti a partita.”

Hanno finito il torneo della Festa del Papà con 44 mete in 7 partite, un bel risultato.
Si abbiamo giocato un’altra finale, stavamo vincendo con 20 punti di vantaggio ma nel secondo tempo abbiamo fatto degli errori e alla fine abbiamo perso, ma va bene così, vogliamo che facciano errori, vogliamo che si sentano liberi di sbagliare ma imparando ogni volta dagli sbagli. Il talento e la qualità del gruppo quest’anno sono stati fenomenali. L’entusiasmo e la voglia di giocare con il pallone in attacco sono molto importanti.”

Possiamo aspettarci qualche giocatore arrivare nell’accademia della prima squadra?
Si senza dubbio, avremo un grande numero di giocatori che entreranno a far parte dell’Accademia Senior. Durante la stagione hanno dimostrato di avere le competenze mentali, fisiche e tecniche per giocare a livello professionistico.”

E avete giocato anche con gli under 17?
Abbiamo giocato 4 partite con gli under 17. È stata una grande opportunità per far giocare i ragazzi che non hanno avuto molto spazio nell’Academy League ed è andata molto bene.”

Wasps ha avuto diversi giocatori convocati con le varie nazionali di categoria.
Si, abbiamo due giocatori che rappresentano l’Inghilterra u17 e 3 nell’u18 e u19. Un momento molto importante e motivo di orgoglio per le famiglie per il club e l’Academy.”

 

 

 

 

 

 

Aldo Nalli  5 mesi fa

Eh, se lui ed altri ex aquilani si mettessero assieme per fare risorgere la mitica L'Aquila rugby..... Che tristezza che le cose stiano così.... Ma sognare non costa nulla....

notizie correlate

Francesco Minto e la nuova avventura con l’Accademia di Ealing

Francesco Minto e la nuova avventura con l’Accademia di Ealing

L’intervista all’ex terza linea con 39 caps in maglia azzurra
Formazione, club e Accademia. Il punto di Stephen Aboud

Formazione, club e Accademia. Il punto di Stephen Aboud

L’eccellenza non è un prodotto di massa, il talento non si crea in serie
L'Italia U18 batte Leinster Academy per 28 a 23

L'Italia U18 batte Leinster Academy per 28 a 23

Gli Azzurrini restano in vantaggio per tutta la durata del match, prossimo impegno a Belfast contro l'Ulster
La FIR presenta gli staff tecnici delle Selezioni e delle Accademie

La FIR presenta gli staff tecnici delle Selezioni e delle Accademie

Presentati gli staff tecnici delle selezioni nazionali, accademie e centri di formazione permanenti
Giovanni Montemauri ingaggiato dall’Academy dello Stade Français

Giovanni Montemauri ingaggiato dall’Academy dello Stade Français

Dopo Michele Lamaro un altro talentuoso giocatore della Primavera Rugby fa le valigie verso una nuova avventura
A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

I due giocatori dell'Accademia Francescato vestiranno la maglia giallo-nera

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Giovanile

notizie più cliccate di Giovanile