2 mesi fa 30/03/2019 16:27

Calvisano si aggiudica il primo match, Rovigo battuto 29-13

I padroni di casa vanno a segno nella ripresa, dopo un primo tempo equilibrato

Al San Michele di Calvisano si gioca gara 1 della finale di Continental Shield, primo passo per l'accesso alla European Challange Cup, in attesa di sapere chi sarà l'avversario di una delle italiane al playoff decisivo (Timisorara Saracens o Enisei STM).

Primo quarto d'ora di gioca sbloccato dal piede di Alberto Chillon e di Pescetto, che sfrutta la fallosità di Rovigo per mettere su punti dalla piazzola. Continui cambi di possesso, ma le squadre restano in equilibrio per ora. Al 25' placcaggio devastante di Samu Vunisa su Alberto Chillon. Al 30' arriva un'altra punizione per Calvisano dopo un tenuto a terra di Rovigo, Pescetto va per i pali e non sbaglia: 12-3. Al 37' Simone Balocchi finisce fuori per dieci minuti dopo un placcaggio alto. Rovigo va in touche, ottimo drive avanzante fino alla meta di Thor Halvorsen: 12-10. Nella ripresa è ancora una volta Pescetto ad aprire le segnature con un piazzato al 52': 15-10. Ottima partita di Samuela Vunisa fino a questo momento. Al 66' Chillon accorcia le distanze dalla piazzola.

Pronta risposta del Calvisano con Serafin Bordoli: break trovato dal mediano d'apertura che accelera, evita un placcaggio, e si invola in meta: al 68' è 22-13. Continua la manovra offensiva del Calvisano. Al 71' perfetto i giallo-neri recueprano palla, gioco perfetto con Pescetto che va per un cross-kick, Balocchi all'ala è pronto a ricevere, riesce ad evitare un placcaggio è va in meta: 29-13. 

Nel frattempo i Timisoara Saracens si aggiudicano il match d'andata, battendo l'Enisey STM per 20-18

 

 

Tabellino: 1' cp. Chillon (0-3), 6' cp. Pescetto (3-3), 11' cp. Pescetto (6-3), 16' Pescetto (9-3), 31' cp. Pescetto (12-3), 38' meta Halvorsen tr. Chillon (12-10), 52' cp. Pescetto (15-10), 66' cp. Chillon (15-13), 68' meta Bordoli tr. Pescetto (22-13), 71' meta Balocchi tr. Pescetto (29-13)

Calciatori: 7/8 Pescetto (Calvisano), 3/3 Alberto Chillon (Rovigo)

Cartellini: 37' giallo a Simone Balocchi (Calvisano)

 

Kawasaki Robot Calvisano: 15 Van Zyl; 14 Balocchi, 13 Lucchin, 12 Pescetto, 11 Susio; 10 Bordoli, 9 Semenzato; 8 Vunisa, 7 Zdrlich, 6 Archetti; 5 Venditti, 4 Andreotti; 3 Leso, 2 Moscardi, 1 Brarda.
A disposizione: 16 Luccardi, 17 Fischetti, 18 Gavrilita, 19 Van Vuren, 20 Martani, 21 Koffi, 22 Casilio, 23 Mazza.
All. Brunello

FEMI-CZ Rovigo: 15 Cioffi; 14 Barion, 13 Majstorovic, 12 Antl, 11 Visentin; 10 Chillon, 9 Piva; 8 Halvorsen, 7 Lubian, 6 Vian; 5 Cicchinelli, 4 Ferro (cap.); 3 Pavesi, 2 Momberg, 1 Vecchini.
A disposizione: 16 Rossi, 17 Brugnara, 18 D’Amico, 19 Nibert, 20 Venco, 21 Loro, 22 Mantelli, 23 Borin.
All. Casellato

Centro Sportivo San Michele, Calvisano
Arbitro: Nika Amasha (Georgia)

Man of the Match: Samuela Vunisa (Calvisano)

 

Foto Twitter @Federugby

 

notizie correlate

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

Il Benetton trova il Leinster, Zebre con lo Stade Français, Calvisano con Blues e Leicester
Il Rugby Calvisano presenta il giovane Michele Peruzzo

Il Rugby Calvisano presenta il giovane Michele Peruzzo

“Spero di essere all'altezza delle ambizioni del Calvisano”
Lorenzo Cittadini torna a Calvisano dopo 10 anni

Lorenzo Cittadini torna a Calvisano dopo 10 anni

L’esperto pilone ex azzurro rinforza la prima linea del Rugby Calvisano
Il pilone Riccardo Brugnara passa al Rugby Calvisano

Il pilone Riccardo Brugnara passa al Rugby Calvisano

Brugnara a Calvisano per provare il salto in Pro14
Si ritira Agustin Cavalieri, il geometra della touche

Si ritira Agustin Cavalieri, il geometra della touche

Per Cavalieri si prospetta un futuro da allenatore
Quattro giovani innesti da Calvisano per le Zebre Rugby

Quattro giovani innesti da Calvisano per le Zebre Rugby

Fischetti, Manfredi, Lucchin e Bruno alle Zebre
Rugby Calvisano - Rugby Rovigo vista dalle statistiche

Rugby Calvisano - Rugby Rovigo vista dalle statistiche

Calvisano si impone grazie alla mischia chiusa e alla percentuale di realizzazione ai pali

Rugby Win

ultime notizie di Continental Shield

notizie più cliccate di Continental Shield