7 mesi fa 11/02/2020 10:01

Italia: I convocati di Franco Smith per il raduno di Roma

Testa ad Italia-Scozia, terza giornata del Guinness Sei Nazioni

Venerdì 14 febbraio gli Azzurri di Franco Smith che non andranno a giocare con il club, visto a ripresa dei campionati internazionali, si ritroveranno per preparare al meglio il match di sabato 22 febbraio dove si troveranno davanti una grande Scozia.  Il primo match che si disputerà all’Olimpico di Roma in questo Sei Nazioni sembra il più abbordabile, ma occhio a non sottovalutare il XV di Townsend visto che non ha sfigurato ne a Dublino con l’Irlanda ne a Murrayfield con l’Inghilterra. 

Marco Riccioni, pilone destro della nazionale e della Benetton ha parlato della sconfitta subita a Parigi domenica e sulla concentrazione per il match di Roma: “Contro il Galles è stata la prima uscita con il nuovo piano di gioco e rispetto alla scorsa partita abbiamo mostrato più confidenza a Parigi. Ci è servita per capire dove migliorare. Verso il prossimo match contro la Scozia dobbiamo ripartire dai nostri punti forti. Siamo migliorati in molte situazioni di gioco ma sappiamo che c’è ancora lavoro da fare per raggiungere i nostri obiettivi. Adesso testa alla Scozia”

Sono 19 i giocatori che saranno presenti a questo raduno, verranno poi raggiunti dagli altri a partite finite con i propri club. La lista ufficiale verrà comunicata il giorno seguente. 

I convocati:

Piloni

Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 2 caps)*
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 42 caps)*
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 9 caps)*
Giosuè  ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 4 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 26 caps) - capitano

Seconde Linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 28 caps)
Niccolò  CANNONE (Argos Petrarca Rugby/Benetton Rugby, 2 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 118 caps)

Flanker/n.8
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 5 caps)*
Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club, 10 caps)*
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 24 caps)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 38 caps)

Mediani di mischia
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 38 caps)

Mediani di Apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 56 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 41 caps)

Centri/Ali/Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 24 caps)

Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 25 caps)

Luca MORISI (Benetton Rugby, 31 caps)*
Leonardo SARTO (Benetton Rugby 35 caps)*

*membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Risultati e classifiche del Guinness Sei Nazioni

Francesco Venturelli  7 mesi fa

Questo falso ottimismo non serve a nulla. La Scozia vincerà la partita al 99 % e fosse che incredibilmente la vince l'Italia sarebbe solo per errori giganteschi e ripetuti dei nostri avversari. Nessuna crescita credibile, solo qualche meta dovuta a leggerezze avversarie. Se ci si racconta delle frottole il rugby italiano non potrà mai migliorare cambiando strategia organizzativa a livello federale e dei campionati.

Michele Morra  7 mesi fa

Anche sperando nella turbolenza interna allo spogliatoio Scozzese,con una squadra che gioca senza mediano di apertura (perchè Hastings ancora non si è capito cosa ci faccia in mezzo al campo,e lui sembra averlo capito meno di noi)e con Hogg irriconoscibile,ricordiamoci che questi hanno perso in maniera rocambolesca contro gli Inglesi che non sono proprio gli ultimi arrivati.Una riflessione:per chi pensa che un progetto credibile si possa sviluppare solo in un periodo di almeno dieci anni,si vada a guardare il gioco della Scozia prima di Vern Cotter e faccia il confronto con quella che ha lasciato e che il buon Townsend sta rapidamente riportando indietro a quando perdevano anche con noi,si vedrà facilmente che se si hanno idee chiare e voglia di lavorare anche in pochissimo tempo si tira fuori una squadra competitiva.Ovunque,ma non in Italia.

notizie correlate

Italia: Franco Smith “c’è molto talento nei giovani italiani, un aspetto confortante”

Italia: Franco Smith “c’è molto talento nei giovani italiani, un aspetto confortante”

“Vincere e far crescere nuovi giocatori, questa è la nostra sfida”
Italia: Franco Smith "costruiremo il nostro DNA su tre aspetti"

Italia: Franco Smith "costruiremo il nostro DNA su tre aspetti"

Il Presidente Gavazzi risponde alle critiche sulle nomine dello staff tecnico
Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Il Presidente Gavazzi “impressionati dalla cultura del lavoro e dall’entusiasmo di Franco”
Le prime parole di Franco Smith da CT dell’Italrugby

Le prime parole di Franco Smith da CT dell’Italrugby

“Devo dire grazie al Presidente Gavazzi e a Franco Ascione che hanno creduto nelle mie capacità”
Franco Smith dopo Italia-Scozia: "Siamo all'inizio di un processo di rinnovamento"

Franco Smith dopo Italia-Scozia: "Siamo all'inizio di un processo di rinnovamento"

Le parole del coach e di Luca Bigi durante la conferenza stampa post Italia-Scozia
La nuova divisa dell’Italia del rugby

La nuova divisa dell’Italia del rugby

Presentate le maglie “home” e “away” dell’Italrugby

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni